Toro News
I migliori video scelti dal nostro canale

Focus

La delusione azzurra e la ‘crisi’ Toro: Belotti contro l’Udinese vuole trascinare i granata

LA SPEZIA, ITALY - NOVEMBER 06: Andrea Belotti of Torino FC reacts during the Serie A match between Spezia Calcio v Torino FC at Stadio Alberto Picco on November 6, 2021 in La Spezia, Italy.  (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Dopo la delusione con la Nazionale, Belotti deve trascinare un Torino in crisi di gol e risultati

Silvio Luciani

Dalle prestazioni non si direbbe, ma per quanto riguarda i risultati il Torino sta attraversando un periodo piuttosto complicato. Da inizio ottobre nessuno ha collezionato più sconfitte dei granata, che sono usciti dal campo a mani vuote in quattro occasioni (Juventus, Napoli, Milan e Spezia) su sei. Tutte sconfitte di misura in partite ben interpretate, ma per un motivo o per un altro il Toro non è riuscito a concretizzare le occasioni da gol per portare punti a casa. È una crisi che nasce sotto porta: i granata non sono riusciti a segnare neanche un gol nelle quattro partite citate. E con questo score non invidiabile, il Toro si avvicina alla sfida con l'Udinese, arriva appena dopo la sosta.

VITTIMA PREFERITA - Per questo e per le condizioni non ottimali di Tonny Sanabria, Juric avrà bisogno del miglior Belotti. Il Gallo è andato a segno in tutte le ultime tre sfide contro l'Udinese in Serie A: il capitano granata ha un conto aperto con i friulani, puniti 7 volte in 14 incontri. I bianconeri sono la seconda vittima preferita di Belotti dopo Sassuolo e Sampdoria (9). Pesantissimo il rigore realizzato alla Dacia Arena nell'ultimo precedente: grazie alla freddezza del Gallo il Toro di Nicola conquistò tre punti decisivi nella corsa salvezza.

 FLORENCE, ITALY - NOVEMBER 08: Andrea Belotti of Italy in action during a Italy training session at Centro Tecnico Federale di Coverciano on November 08, 2021 in Florence, Italy. (Photo by Claudio Villa/Getty Images)

IL TRASCINATORO - Se la condizione atletica non può che migliorare con il passare dei giorni, Belotti deve resettare smaltire in fretta la delusione derivante dalla mancata qualificazione al mondiale con l'Italia. A causa del doppio pareggio contro Svizzera e Irlanda del Nord, la Nazionale di Mancini non è riuscita a staccare il pass per il Qatar e su Belotti sono piovute critiche piuttosto ingenerose. Il Gallo non è riuscito ad incidere negli 84' giocati in questa settimana e nell'opinione pubblica si è riaperto il dibattito sull'assenza di un 9 di livello in Italia: è di ieri, ad esempio, la notizia dell'eleggibilità di Joao Pedro per la Nazionale italiana. La risposta del Gallo deve arrivare dal campionato: Belotti deve tornare ad essere il TrascinaToro per riprendersi anche la Nazionale.

tutte le notizie di