Milan-Torino 1-0, Pioli: “Sono soddisfatto. Ibra? Era arrabbiato, voleva vincere meglio”

Milan-Torino 1-0, Pioli: “Sono soddisfatto. Ibra? Era arrabbiato, voleva vincere meglio”

Post-partita / Al termine della gara ha parlato l’allenatore rossonero

di Redazione Toro News

Al termine di Milan-Torino, ha parlato Stefano Pioli. Di seguito le sue dichiarazioni: “Bene sia il risultato che la prestazione. Stiamo trovando la nostra identità. Adesso andrò a casa e vedrò Fiorentina-Genoa così mi preparo in vista del prossimo match. La classifica? Siamo tutti lì e alla fine  si faranno i conti. Ho fatto delle scelte specifiche, ho fatto scendere in campo gli stessi giocatori tutte le partite e ho avuto ottime risposte dal punto di vista fisico. Il  futuro? Il nostro lavoro è quello di essere sempre sotto esame, bisogna conquistare la fiducia. Ciò che abbiamo fatto stasera non vale niente se non facciamo bene anche nelle prossima gara. Il futuro lo decideremo al termine del campionato.

Ancora Pioli: “Ibrahimovic era arrabbiato perché credeva si potesse fare meglio e voleva chiudere prima la gara. E’ giusto questo atteggiamento, dobbiamo essere ambiziosi. Musacchio non si è rifiutato di entrare, mi aveva detto che aveva un problema muscolare al polpaccio e non l’ho fatto entrare. Sono contento che Gabbia abbia avuto questa possibilità, è entrato con l’atteggiamento giusto. Siamo insieme da poco tempo ed è difficile trovare un’identità chiara, l’arrivo di Ibra ha sicuramente cambiato la situazione ma possiamo imbastire un buon lavoro. Adesso dobbiamo recuperare tutte le energie possibili, perché ci saranno diverse difficoltà nelle prossime partite. Paquetà? Può diventare un ottimo giocatore, ha ottime qualità”.

“Bennacer sta facendo bene, sta crescendo molto e sta leggendo bene le situazioni. È un giocatore di grande temperamento, ma deve essere un po’ più lucido, la sua voglia di strappare il pallone a volte gli fa perdere lucidità. È una crescita che arriverà, è un ragazzo molto voglioso e convinto di voler migliorare”.

Infine, il tecnico rossonero conclude così: “46mila spettatori a San Siro: i tifosi sono fantastici e ci incitano ogni volta con grande passione, sono solamente da ringraziare. Prima di questa partita eravamo undicesimi in classifica ma siamo entrati in uno Stadio che ci ha sempre sostenuto, l’ambiente è positivo e caloroso e una squadra giovane come la nostra ne ha sicuramente bisogno”.

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. maxx72 - 1 mese fa

    Scusa Pioli mi sei sempre stato sulle balle già dai tempi degli strisciati, quindi per favore perché non vai a farti fottere?

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy