Parma-Torino 0-1: lampo di Singo, granata avanti all’intervallo

Al 45′ / Si torna negli spogliatoi con il Torino in vantaggio per 0-1: decide fino a questo momento il gol di Singo al 8′

di Nicolò Muggianu

Finisce 0-1 il primo tempo del Tardini tra Parma e Torino. La squadra di Marco Giampaolo torna negli spogliatoi in vantaggio per una rete a zero. Decide fino a questo momento il gol segnato da Wilfried Singo in apertura di match (8′) su assist di Belotti, a premiare un primo tempo guardingo e ordinato dei granata.

PARMA, ITALY – JANUARY 03: Yann Karamoh of Parma battles for possession with Lyanco of Torino during the Serie A match between Parma Calcio and Torino FC at Stadio Ennio Tardini on January 03, 2021 in Parma, Italy. Sporting stadiums around Italy remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

AVVIO – Giampaolo si presenta al Tardini confermando ben dieci undicesimi della formazione titolare che due settimane fa aveva pareggiato a Napoli (LEGGI QUI) contro la squadra di Gattuso. Una scelta che ripaga immediatamente il tecnico granata, che all’ottavo minuto passa in vantaggio grazie al primo gol stagionale di Singo (il suo secondo al Torino). Gran merito del gol va però a Belotti, che si libera di un avversario sulla trequarti e serve al classe 2000 l’assist che lo mette a tu per tu con Sepe. Il gol del Toro è una doccia gelida per il Parma, che risponde al 12′ con Cornelius: perno dell’ex Atalanta, che resiste al pressing di Lyanco e calcia di poco fuori alla sinistra di Sirigu.

PARMA, ITALY – JANUARY 03: Marco Giampaolo, Manager of Torino gives instructions to their side during the Serie A match between Parma Calcio and Torino FC at Stadio Ennio Tardini on January 03, 2021 in Parma, Italy. Sporting stadiums around Italy remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

AL 45′ – Per larghi tratti del primo tempo il Torino gioca alla “vecchia maniera”, difendendo ordinatamente e provando a ripartire con tanti uomini attaccando gli spazi concessi dal Parma in contropiede. Poche le occasioni concesse dalla squadra di Giampaolo agli emiliani: da menzionare soltanto un paio di errori di Sirigu in fase di costruzione, salvate però entrambe da Bremer. Nel finale, al 42′, clamorosa occasione fallita da Belotti per il potenziale raddoppio con il “Gallo” che si smarca bene ma sbaglia lo stop da dentro l’area di rigore dopo un ottimo cross di Izzo, permettendo l’uscita bassa di Sepe. Finisce così la prima frazione di gioco: il Torino torna negli spogliatoi in vantaggio per una rete a zero, al termine di un primo tempo sotto controllo e con ritmi piuttosto bassi. Partita piuttosto tesa, i granata arrivano per l’ennesima volta all’intervallo al comando: i prossimi 45′ diranno se sapranno evitare una nuova rimonta.

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

6 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. sirtopau_2886340 - 3 settimane fa

    90 minuti nella nostra area. Ma quale gioco, quale maestro. Giampaolo Vattene

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Madama_granata - 3 settimane fa

    Lasciamo perdere la qualità del gioco, facciamo ci andare bene tutto, non storciamo il naso: cerchiamo solo di fare punti!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. prinzheugen - 3 settimane fa

    Il gioco è inesistente,quindi Giampaolo ha fallito in quello che avrabne dovuto essere il suo punto di forza;retropassaggi e tentativi di giocare il pallone in difesa che non siamo in grado di assolvere e rischiano di farci prendere gol;lyanco non azzecca un passaggio,verdi neanche in b fa la differenza.Abbiamo praterie davanti che se sapessimo sfruttare,saremmo 3-0 perché questi sono peggio di noi.Ma la realtà delle cose,purtroppo,mi fa rimanere pessimista perché siamo davvero poca cosa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. otto88 - 3 settimane fa

    Speriamo che finisca così……ma il nostro TORO come gioca male !!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. tric - 3 settimane fa

    Togli Lyanko, Rincon e Verdi e metti N’Koulou, Segre (o Baselli) e Bonazzoli e la situazione migliora subito. Ma Giampaolo non lo fa, quindi va licenziato in tronco! In più ha la mania di far partire l’azione dalla difesa con quei due che non hanno controllo d palla sufficiente!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ACC - 3 settimane fa

      Premesso che Lyanco è un pericolo pubblico perchè gli si chiede di impostare (ma se magari non glielo si chiedesse magari no nsbaglierebbe cosi tanto…), io credo che Nkoulou non ci sia piu con la testa da un bel pò…eviterei..non capisco piuttosto perchè Buongiorno neanche in panchina…avrebbe fatto comodo per la sua altezza con torri come cornelius e inglese

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy