Toro News
I migliori video scelti dal nostro canale

Il Tema

Pobega contro Rovella: si sfidano i futuri mediani della Nazionale azzurra?

Pobega contro Rovella: si sfidano i futuri mediani della Nazionale azzurra?

Il confronto tra i due centrocampisti: il granata è meno giovane di due anni rispetto al rossoblù. Entrambi sono in prestito

Andrea Calderoni

Tommaso Pobega sfiderà stasera Nicolò Rovella. Due dei possibili titolari della mediana della Nazionale italiana del prossimo decennio si troveranno uno di fronte all'altro. Il granata, in prestito secco dal Milan, ha due anni in più rispetto al rossoblù, in prestito invece dalla Juventus. Stanno entrambi vivendo in due realtà storiche del calcio nostrano, in due piazze prestigiose, una stagione di crescita importante in vista di un possibile ritorno alla casa-base con un ruolo non da comprimari ma da protagonisti. A Torino Pobega sta proseguendo la propria gavetta dopo la scorsa stagione allo Spezia, mentre al Genoa Rovella è di famiglia essendo cresciuto al Grifone e avendo esordito in Serie A con questa maglia. Il potenziale non si discute e non è un caso che due società di primo livello come Milan e Juventus si siano accaparrate le prestazioni dei due centrocampisti in vista del prossimo futuro che non può che apparire roseo per entrambi.

 TURIN, ITALY - OCTOBER 02: Federico Chiesa of Juventus is challenged by Tommaso Pobega of Torino FC during the Serie A match between Torino FC v Juventus at Stadio Olimpico di Torino on October 02, 2021 in Turin, Italy. (Photo by Daniele Badolato - Juventus FC/Juventus FC via Getty Images)

DATI - In stagione Pobega ha racimolato sei presenze e senza Rolando Mandragora sarà chiamato agli straordinari nella mediana granata, mentre Rovella è sempre stato titolare nelle prime otto gare di campionato (a queste otto apparizioni bisogna aggiungere quella in Coppa Italia e altre quattro con la Nazionale Under-21). Rovella ha già dimostrato di avere il piede caldo e di avere una visione di gioco eccezionale. Per lui 4 assist vincenti in stagione. Pobega, invece, ha un fiuto per l'inserimento non indifferente che piace molto a Ivan Juric e lo dimostra anche il suo gol alla Salernitana. I numeri dimostrano che il granata è più fisico e lottatore, mentre il rossoblù è più uomo di geometrie. I 188 centimetri di Pobega gli permettono di essere a un buon livello sia per numero di tackles effettuati (quasi 2,5 vincenti a gara) sia per numero di volte in cui ha tentato di portare pressione a un avversario (19,20 ogni 90 minuti). In Rovella, invece, spicca la percentuale dei passaggi tentati e quella dei passaggi completati. L'84% dei suoi passaggi è stato completato (80% per Pobega), mentre con 61 passaggi tentati a gara è abbondantemente sopra la media in Serie A (pari a 53).

tutte le notizie di