Rampanti: “A Cairo suggerirei di tenere Nkoulou, anche controvoglia”

Rampanti: “A Cairo suggerirei di tenere Nkoulou, anche controvoglia”

Parola al Mister / Serino analizza così i temi del momento granata dopo la vittoria sul Sassuolo all’esordio in campionato

di Gianluca Sartori, @gianluca_sarto

Torna il campionato di Serie A e torna “Parola al Mister” di Serino Rampanti, l’ormai tradizionale appuntamento post-partita in cui l’apprezzatissimo ex calciatore e allenatore granata condivide con Toro News alcuni spunti di riflessione intorno al mondo del Torino. Ecco il primo appuntamento, tra la vittoria contro il Sassuolo e la trasferta di Europa League contro il Wolverhampton.

Serino, innanzitutto bentornato ancora una volta. 

“Ben ritrovati a voi, per me è un piacere questo appuntamento in cui da tifoso granata quale sono cerco di analizzare, sulla base delle mie esperienze personali, le tematiche principali sulla mia squadra del cuore. A volte ripenso alle valutazioni e alle considerazioni passate, esposte su queste colonne, con le quali ho cercato a volte di pungolare qualche giocatore, altre volte di stimolare la discussione tra i lettori del nostro sito. A tal proposito mi sono reso conto che a volte si leggono considerazioni molto interessanti da parte di persone che conoscono la storia del Torino e dimostrano competenza. Da parte mia c’è sempre il rispetto per chi ha opinioni diverse, ma non per chi insulta gratuitamente; spero che non si verifichino più episodi come quelli che l’anno scorso mi hanno indotto a sospendere le mie apparizioni”. 

Ci ritroviamo dopo una prima di campionato il cui risultato ha sorriso al Torino. 

“Ripartiamo dal mercato fermo di quest’estate e dal gruppo che lo scorso anno ha raccolto 63 punti. A mio parere quest’estate si è sbagliato a ritenere attendibili i risultati ottenuti nei preliminari contro squadre ampiamente inferiori al Torino. Contro Wolverhampton e Sassuolo si è vista un’altra realtà. Ora c’è il ritorno in terra inglese: nel calcio mai dire mai, ma considerando le condizioni fisiche precarie della squadra mi sembra molto difficile che il Torino possa trovare le risorse per ribaltare il risultato, considerato che si è infortunato anche Ansaldi, uno che – se non si fermasse così spesso – sarebbe sicuramente un perno insostituibile della squadra”. 

La squadra di Mazzarri, nonostante le difficoltà, contro il Sassuolo ha dimostrato grande unione. 

“Verissimo, ma non si può nascondere il fatto che nella fase finale del match il Torino è stato per larghi tratti tenuto sotto scacco dal Sassuolo nonostante una differenza di valori che a mio parere c’è ed è a favore dei granata. Nel calcio ci sta che se non chiudi la partita poi rischi di non vincere, ma mi preoccupa il modo con cui il Sassuolo ha preso possesso delle operazioni. Sirigu è stato bravo come al solito a proteggere il risultato, ma quando il portiere para tanto vuol dire che la squadra ha faticato. Ora ci sono Wolverhampton e Atalanta, non sarà facile, anche considerando che i bergamaschi sono apparsi in grande spolvero ieri e hanno fatto un grandissimo colpo acquistando Muriel. La stagione sarà dura e mi sembra ci siano diversi problemi da risolvere come il caso Nkoulou e la condizione non ideale di diversi giocatori. Mazzarri dovrà tirare fuori tutta la sua esperienza per gestire la situazione”. 

In passato sei stato tranchant con Zaza, quest’anno pare un altro giocatore. 

“Sì, ma a mio parere deve ancora lavorare. Io aspetto a giudicarlo, da lui voglio regolarità. E poi in campo deve rimanere sempre lucido. Deve eliminare rincorse inutili e cartellini gialli evitabili”. 

A questo punto non posso non chiederti un parere sul caso Nkoulou. 

“Ovviamente, noi non siamo dentro la società e quindi non possiamo avere piena contezza di quelle che sono state le dinamiche dell’accaduto. Sappiamo solo ciò che hanno detto Mazzarri e Cairo. Ma di certo non possiamo esimerci dal farci un’opinione su ciò che appare e dal riflettere sulle possibili conseguenze. 
Nkoulou in questi due anni di Toro si è sempre comportato bene. In campo è sempre stato garanzia di continuità e qualità, fuori dal campo ha sempre dimostrato, a parole, coinvolgimento nelle avventure del Torino. Ha persino definito Mazzarri come un secondo padre. Allora cosa può essere successo? Io credo che al procuratore sia giunta almeno un’offerta importante. La situazione mi pare simile a ciò che è successo in altre circostanze, con la differenza che mai come quest’anno Cairo ha detto e ridetto di voler trattenere tutti i giocatori migliori. Arrivati a questo punto del ragionamento ti faccio un paragone”. 

Prego. 

“Una decina di anni fa il patron della Lazio Lotito si trovò in una situazione molto simile con il portiere Marchetti, che allora era nel giro della Nazionale. Non firmò il rinnovo e puntò i piedi per andarsene. Lotito allora che fece? Lo tenne ugualmente. Questa decisione è stata una pietra su cui edificare la realtà della Lazio di oggi, che è squadra che stabilmente lotta per le coppe europee e di tanto in tanto si toglie pure la soddisfazione di alzare un trofeo. Ecco, se potessi a Cairo suggerirei di seguire questo esempio. Tenga Nkoulou anche controvoglia. Perderebbe soldi ma farebbe capire che tipo di società è il Torino, e secondo me piano piano il giocatore tornerebbe arruolabile. Sarebbe una decisione dirompente in grado di sancire un cambio di passo nelle strategie societarie. Diversamente, cedere alla volontà del ragazzo sarebbe sintomo di mancanza di ambizione”. 

Al posto del camerunese hanno giocato Bremer e Bonifazi: come ti sono sembrati?

“Bremer mi è piaciuto, bravo a Mazzarri che ha visto in lui il potenziale per diventare una certezza e bravo a lui che ha sfruttato le occasioni diventando un titolare. Bonifazi non ha fatto male ma mi prendo ancora qualche partita per giudicarlo compiutamente”. 

Infine, come giudichi il fatto che la società abbia ritenuto di arrivare a fine agosto senza aver acquistato un singolo giocatore?

“Ho letto che un altro noto ex giocatore granata si è sbilanciato apertamente, dicendo che il club avrebbe dovuto investire sul mercato prima del preliminare contro il Wolverhampton. Su questo ho qualche riserva. Ripeto, non siamo dentro la società e non possiamo sapere quali sono state le dinamiche, magari hanno provato a prendere qualcuno ma per ora non ci sono riusciti per motivi diversi. Per molti si è ambiziosi solo se si fanno investimenti da 30 milioni. In generale dico che chi sa operare bene può alzare la qualità della squadra anche spendendo relativamente poco. Nel Sassuolo ad esempio ho visto un Boga pazzesco; negli ultimi venti minuti da solo ha messo in ginocchio il Toro. E non parliamo di un giocatore che costa cifre inavvicinabili. Questi sono i giocatori che secondo me servirebbero”.

 

 

 

69 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. SemperFidelis - 7 mesi fa

    Cairo ha molte colpe nel ritardo sul mercato(voglio sperare sia un ritardo) ma se voleva vendere Nkoulou l’ultimo giorno di mercato col cavolo che gli faceva giocare 5 partite di EL rischiando un infortunio (vedi de paul dell’udinese).
    La vigliaccata di Nkoulou per me è tutta colpa del giocatore, e non deve passare che al Toro basta fare i capricci oltre che rovinare una possibile difficile qualificazione ai gironi per liberarsi del contratto per andare nel calcio che conta (vedi cerci)
    Forza Toro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. torofabri - 7 mesi fa

    Al Toro da quando c’è Cairo sono sempre mancati questi personaggi in società, gente che ha sempre mangiato pane e Toro al Filadelfia, persone che avrebbero lavorato gratis, il buon Rampanti, Fossati, Cereser, il Poeta Sala,, Zaccarelli e mi fermo qua senza scomodare il mito Pupi, che conosco bene e so come la pensa. Ci manca lo zoccolo duro fuori dal campo, persone che facciano capire quale onore porta indossare il colore granata. Uno cone Nkoulou, Ferrini lo avrebbe appeso al muro. Sarò nostalgico ma quelli avevano i co*****i battevano squadre molto più attrezzate. Chiedere ai gobbi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Granata - 7 mesi fa

    L’esperienza non si può comprare e Cairo non ne ha a sufficienza nel calcio. Per quanto so avrebbe dovuto far gestire la questione dal responsabile pagato per questo è cioè il ds. Io lo avrei rimbalzato. Non lo avrei ricevuto, nè lui ne il suo procuratore. Gli avrei solo ricordato la data di scadenza del contratto. 2 anni di tribuna a 29 anni non gli farebbero bene. Nessuno lo vorrebbe a 31 anni dopo 2 anni di tribuna. Per il Toro sarebbe una perdita economica minima.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. turin - 7 mesi fa

    ragazzi, io non voglio criticare ad ogni costo cairo. ma se non era questo il momento di osare qualcosa, poco ma osare, allora quando? un esterno alto di qualità avrebbe messo belotti e zaza in condizioni di essere veramente pericolosi. invece niente, come se l’europa League non fosse un obiettivo primario. ha ragione ardi, siamo al ridicolo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Ardi - 7 mesi fa

    Intanto ancora non ha preso nessuno. Ridicolo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. al_aksa_831 - 7 mesi fa

      Appunto. Nemmeno Boga.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Marco Toro - 7 mesi fa

    Bravo, bella intervista, concordo sul fatto che chi sa operare bene può alzare il livello della squadra anche spendendo relativamente poco, il problema è che noi non abbiamo fatto neanche questo, bisognava comprare quello che serviva prima del Playoff per dare la possibilità alla squadra di giocarsi la qualificazione, non dico di vincere ma almeno di giocarsela!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. eurotoro - 7 mesi fa

    grande mister la vedrei bene in società come figura da ponte tra presidente e tifosi…ci capiremmo sicuramente di più e si eviterebbero pensieri fantasiosi a volte molto negativi…non sono d’accordo sul trattenere uno che se ne vuole andare…sempre se sia vero!..ad ora non mi risulta una dichiarazione del suo procuratore… parlano tutti in questo mondo del calcio..solo nelle vicende del toro non parla mai nessuno…ancora non una parola ne di nkoulu ne del suo procuratore…mah!… come dobbiamo interpretare? non ci sta con la testa perché vuole un aumento oppure perché vuole proprio andare?…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. gantonaz64 - 7 mesi fa

    Ma perche’ chiedere ad un africano che ha un altra cultura e che probabilmente nemmeno conosceva il Torino e la sua storia, l’ attaccamento alla maglia? Loro sono liberi professionisti che valutano le offerte del mercato,e vale per tutti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. dattero - 7 mesi fa

    lello,ferrero il doriano?scherzooo,dai.
    Serino,Claudio Sala ha totalmente ragione

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. prawn - 7 mesi fa

    Ben Tornato Serino!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. lello - 7 mesi fa

    Ho l’ impressione che Cairo abbia già venduto Nkoulou. Vedremo. E lui lo sa bene. Spero non sia vero , ma se Nkoulou va via , io che ho che non avevo criticato il Presidente, inizierò a chiederne le Dimissioni. Questa estate ę stata allucinante per il mercato del Toro, chiari segnali di disfarsi del Toro da parte della societa, come i Della Valle a Firenze. Gli sbagli sono stati tanti e adesso perrimediare ę già tardi. Forza Toro… Forza famiglia Ferrero fatti avanti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. eurotoro - 7 mesi fa

      Ebbe’ se al 3 settembre non sarà arrivato neanche il terzino l’immobilismo si spiega solo con la volontà’ di mettere in vendita…e lasciare la scelta degli acquisti a chi subentra…di solito si fa’ così…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. lello - 7 mesi fa

    Ho l’ impressione che Cairo abbia già venduto Nkoulou. Vedremo. E lui lo sa bene. Spero non sia vero , ma se Nkoulou va via , io che ho che non avevo criticato il Presidente, inizierò a chiederne le Dimissioni. Questa estate ę stata allucinante per il mercato del Toro, chiari segnali di disfarsi del Toro da parte della societa, come i Della Valle a Firenze. Gli sbagli sono stati tanti e adesso perrimediare ę già tardi. Forza Toro… Forza famiglia Ferrero.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Filadelfia - 7 mesi fa

    Ci mancherebbe ancora darla vinta ad un giocatore capriccioso e mal consigliato da un procuratore smanioso di provvigione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Paul67 - 7 mesi fa

    Dopo l’ incontro del 17/8 con il procuratore di N’Koulou, Cairo doveva avvisare Mazzarri dell’ accaduto e insieme decidere il da farsi, mi viene da pensare che nn esista questo tipo di comunicazione. Per quel che vale, penso che occorre vendere e cercare un sostituto, siamo a fine mercato, anche se il mal di pancia dovesse passare si rischia di compromettere il clima dello spogliatoio, che pare ottimo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. dattero - 7 mesi fa

    volevo far notare a Serino che non fu Lotito,bensi Cellino,dopo i mondiali 2010,a tenere fermo un anno Marchetti,che poi approdo’ alla Lazio,causa,appunto i suoi capricci.
    sul ns difensore,aspetterei fino al 2/9,troppe cose poco chiare,non è la pma volta.
    trovo il comportamento societario errato e volgaruccio,hanno mille modi x farsi rispettare,i panni sporchi si lavano in casa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. pinco pallino - 7 mesi fa

    Non mi trovo d’accordo con Serino (contentissimo di rileggerti campione), sul tema N’Koulou. Lo terrei si ,a lui ed al suo procuratore, fino a fine contratto a raccogliere i pomodori in giardino di Cairo, o per la vendemmia nelle proprietà che sicuramente ha in Piemonte.
    Io gli ho perso il rispetto. Bisogna che lo sappia, che così non si fa, così deve solo andare AFFANKOULOU

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. ddavide69 - 7 mesi fa

    A questo punto io a Cairo suggerirei di levarsi dai coglioni 15 anni sono stati più che sufficienti per giudicare l operato e le ambizioni di questa persona…o di chiunque altro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. fra_grant_3447307 - 7 mesi fa

      Direi fin troppi..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ddavide69 - 7 mesi fa

        Appunto

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. da sempre Toro - 7 mesi fa

    Buongiorno Rampanti, sono un vecchio tifoso del Vecchio Cuore Granata e accetto il suo consiglio, girandolo a Cairo, di mantenere un polso fermo nella gestione del caso Nkoulu. Condivido completa.ente il parere che ci puó fare un ottimo acquisto senza spe dere cifre spropositate

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Forvecuor87 - 7 mesi fa

    Provo grande amarezza riguardo a questa vicenda.
    Pensavo che Nicholas fosse una persona seria che fosse un esempio ed una colonna all’interno dello spogliatoio. Un gesto davvero meschino è degno di un traditore il suo. Il Toro a creduto in te in un momento molto basso della tua carriera. Ci può stare che un calciatore voglia cambiare aria ma bisogna comportarsi da uominiSEMPRE!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Luke69 - 7 mesi fa

      #iocredoinNicolas#

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. BACIGALUPO1967 - 7 mesi fa

        Quindi non credi in Mazzarri
        #iocredoinMazzarri#

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Marco Toro - 7 mesi fa

          #iocredoinNicolas# e #iononcredoacairocontaballe#

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. GlennGould - 7 mesi fa

        Libero di farlo.
        Se tutti i tifosi del toro la pensassero così, di certo tutti i tesserati del toro si sentirebbero,non tanto ma un po’ si, legittimati a fare il cazzo che gli pare.
        Fortunatamente non è così.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Toro 8 Scudetti - 7 mesi fa

          Ad ogni modo sino ad ora non ha né smentito né chiesto scusa…
          #credoaifattienonalleparole#

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. GlennGould - 7 mesi fa

            Assolutamente.
            Per il i fatti sono che un tesserato del toro ha DICHIARATO di aver giocato un match importantissimo senza ESSERCI COL LA TESTA.

            FATTO DUE: si è rifiutato di vedere mazzarri per rivedere quanto successo.

            FATTO TRE.
            Col Sassuolo si è RIFIUTATO fi esserci NON rispondendo alla convocazione.

            Questi sono FATTI, e non pArole.

            Mi piace Non mi piace
        2. Bischero - 7 mesi fa

          Glenn perdonami… Ma tu pensi veramente che i calciatori professionisti siano anime piè attaccati ai tifosi e alla maglia?no.vanno e vengono. Sei sicuro che nkoulou non abbia chiesto la cessione da tempo? Fosse anche solo dal 17 agosto? Mazzarri ha detto che é un po’ che cercano di convincerlo a rimanere. Sono tutti mercenari dal primo all ultimo.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. GlennGould - 7 mesi fa

            Bischero. Questi al momento sono i fatti.
            Io credo a quelli. Poi, se ne verranno fuori altri, cosa che sapremo a breve, si vedrà.

            Mi piace Non mi piace
  20. Bischero - 7 mesi fa

    Il problema non é cedere nkoulou. Il problema é perderlo il 27 agosto a fine mercato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. abatta68 - 7 mesi fa

      Nkoulou va multato e recuperato in organico. Perdere il centrale della difesa a fine mercato è un suicidio, perdere il più forte centrale del nostro campionato è un disastro!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Rimbaud - 7 mesi fa

      Il problema che la situazione è voluta

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Bischero - 7 mesi fa

        Ma é lampante che é voluta.negli ultimi 8 anni 6 giocatori sono stati ceduti a fine mercato. Evidentemente é una prassi consolidata e tutti giocano in questa direzione. Cairo vende scaricando la colpa sul giocatore che visto che se ne va non fa una piega. A me che vedano 1 giocatore frega fino ad un certo punto se quei soldi servono per altri obbiettivi. Se poi hai giocatori validi già in casa che possono sostituirlo non ne faccio una tragedia. Il problema é che se incassa 20 ne investe 12 o 13 e a fine mercato rimangono gli scarti degli altri che poi devi inserire in rosa. Chiunque arrivi ora ci mette 2 mesi minimo a mettersi al passo con gli altri. Lo abbiamo già visto più e più volte. Cmq oltre a raccontare fregnacce le racconta pure male. Dice che il procuratore di nkoulou gli scrive alle 5.poi che lo incontra in giornata dalle 2 alle 6…e il bello é che non dice nemmeno cosa voleva!!! Magari passava per un caffé.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Rimbaud - 7 mesi fa

          È davvero un peccato, perché le premesse per fare bene c’erano tutte. Non voglio nemmeno più commentare perché davvero la situazione mi fa rabbia. Peraltro come detto nkolou è il profilo ideale con cui autofinanziarsi. Bastava condurre un mercato ambizioso e la cessione sarebbe stata digerita, come sempre del resto

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. Sapientino - 7 mesi fa

    Sto mercato e’ una farsa. e Bava KEFFA’?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. Karmagranata - 7 mesi fa

    Caro Mister, come sempre le tue sono analisi lucide e concrete, tuttavia, non possiamo non sottolineare in quale pericoloso stallo la società si sia cacciata. Difatti, se a Cairo non è mai interessato nulla della coppa, allora tutto quello fatto fino ad oggi è semplicemente una farsa a partire dalla preparazione post sentenza Tas. Se invece, la dirigenza ha ritenuto valida la rosa così com’è per affrontare un’annata così lunga e impegnativa come quella di quest’anno, allora temo che le cose si complicheranno maledettamente soprattutto in campionato dove pagheremo dazio se la preparazione atletica non sia stata predisposta proprio per fare fronte alle fatiche extra europee… Si rischia l’osso del collo. SSFT.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. GlennGould - 7 mesi fa

    Sarò retorico, ma qua stiamo parlando di un dipendente sottocontratto pagato circa 4200 euro netti AL GIORNO.
    4200 EURO NETTI AL GIORNO.
    E ti rifiuti di lavorare, e se lavori pensi ad altro e lavori di schifo?? (Vedi andata di E L) mettendo a rischio il lavoro dei tuoi colleghi, della società che ti paga, e dei tifosi che “ti mantengono” con i loro soldi?
    E qui si legittima il dubbio che debba quanto meno scusarsi?
    Ma scherziamo?
    Poi liberi di esternare il disappunto per l’immobilismo sul mercato, e lamentele varie.
    Ma questa è UN’ALTRA COSA.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. prawda - 7 mesi fa

    Francamente non ricordo, magari non ho letto bene, di particolari insulti nei confronti di Rampanti; ho visto diversi commenti in passato che definivano le sue opinioni molto aziendalistiche e questa e’ stata anche la mia impressione.
    Probabilmente alcune erano esposte in modo poco educato ma questa e’ anche la conseguenza di un forum privo di alcuna moderazione.
    Mi auguro vi sia in generale maggior rispetto per le opinioni altrui, che non significa assenza di discussioni e che questo comporti di non dover chiedere indirizzi IP per ipotetiche azioni legali.
    Nel merito questa volta sono sostanzialmente del medesimo avviso di Rampanti circa la gestione Nkoulou, che peraltro presenta a mio parere ancora molte zone grigie e che magari resteranno tali; tra l’altro con gli inglesi avra’ fatto una prestazione mediocre ma non peggiore di altri, il terzo goal e’ una topica anche di Izzo, non certo del solo Nkoulou, senza contare che quella partita e’ gia’ stato un successo averla finita sotto di una sola rete.
    Peraltro ho dei grossi dubbi che sara’ questa la strada che verra’ seguita dalla societa’ e ritengo che alla fine il giocatore sara’ ceduto, sempre arrivino delle offerte che accontentino Cairo.
    Sugli acquisti, nessuno pretende Messi, ma vi sono dei ruoli scoperti dallo scorso campionato, ritengo che si sarebbe potuto e dovuto intervenire prima; manca per esempio un terzino sinistro dall’anno passato, si andra’ in Inghilterra ed in trasferta con l’Atalanta senza un terzino sinistro di ruolo vista l’assenza di Ansaldi, giochera’ probabilmente Aina in precarie condizioni, con De Silvestri a destra e senza sostituti, almeno a questo a luglio si doveva porre rimedio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. GranaSiempre - 7 mesi fa

    Sulla vicenda Nkoulou la congettura più probabile a mio avviso è che ci sia sotto quel vendicativo di Petrachi (sono 2 mesi che dice che deve prendere 2 centrali e ogni volta che sembra chiudere per il secondo la trattativa si blocca come se stesse aspettando…???).
    La cosa più bella comunque è stata vedere la reazione della squadra domenica: la batosta di giovedì e l’assurda vicenda Nkoulou avrebbero sdraiato chiunque, non lo SPIRITO TORO che si respira a partire dal grande Mister Mazzarri che riesce perfettamente ad infondere ai calciatori i giusti valori.
    FVCG!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. BACIGALUPO1967 - 7 mesi fa

    Dopo Mazzarri Sarà Esterofilo anche Serino che non giudica ancora Bonifazi.
    Gomblotto!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. Fb - 7 mesi fa

    Boga ci ha fatto dannare gia l’anno scorso

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. Rimbaud - 7 mesi fa

    Sapete che sono molto critico con la società, ma credo che Nicolas vada venduto. Al contrario se questa era la situazione occorreva venderlo già a giugno, questo avrebbe permesso di prendere i 3 rinforzi per mazzarri più un sostituto. Il Toro è comunque una società che necessita di vendere per autofinanziarsi, Nicolas ha 29 anni e I giocatori che vanno per i 30 ed hanno valore di mercato sono i migliori candidati. Al più credo si possa rinnovare con la promessa di cessione per il prossimo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  29. Orso Granata - 7 mesi fa

    Leggendo tutti i commenti riguardanti il mercato in queste settimane, credo che un fatto sia stato sottovalutato, ovvero l’addio di Petrachi.
    L’impressione dall’esterno è che Cairo sia stato colto di sorpresa da questo “addio” e non sia stato in grado di reagire in modo adeguato.
    Con tutta la fiducia che posso avere per Bava, una squadra che ambisce stabilmente all’Europa ha bisogno di una figura “senior” in quel ruolo, con esperienza e soprattutto con una rete di relazioni adeguata.
    Il fatto che a qualche giorno dalla fine del mercato non siamo riusciti nemmeno a comprare il secondo portiere mi lascia molti dubbi sull’efficacia del nuovo DS.
    Spero vivamente di essere smentito nei prossimi giorni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  30. Toro71 - 7 mesi fa

    Caro Serino scusami ma non sono d’accordo con te.
    Se un giocatore non c’è con la testa rischia di compromettere i sacrifici fatti da tutti i suoi compagni di squadra, mi riferisco al terzo gol subito col Wolverhampton. Se non avessimo incassato l’1-3 potevamo pareggiare tranquillamente.
    Bisogna darlo via al più presto altrimenti avremo anche noi un caso Icardi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  31. Athletic - 7 mesi fa

    Sono d’accordo con Rampanti, tenere N’Koulou sarebbe un segnale nei confronti dei procuratori, così che si sappia che i contratti al Torino hanno un valore. Certo si tratterebbe di una perdita economica non indifferente e non so fino a che punto Cairo sia disposto a perdere i soldi del cartellino. Per quanto riguarda gli acquisti, io posso anche capire che senza la certezza di andare ai gironi, non si possa allestire una rosa ampia, perchè poi risulterebbe difficile da gestire col solo campionato da giocare, però un centrocampista di livello ci serve in qualsiasi caso, gironi o non gironi, non fa differenza, almeno questo era da comprare prima. Questo sarebbe stato il minimo perchè a dire il vero per il campionato serve anche un esterno che faccia tutta la fascia.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. zaccarelli - 7 mesi fa

      Economicamente non sarebbe una grossa perdita.
      Ossia credo sia stato riscattato intorno ai 4 meloni, dovresti eventualmente corrispondere l’ingaggio ( in quel caso fai un bel respiro e immagini che sia infortunato, se rinsavisce comunque hai a disposizione un signor giocatore)
      E daresti un segnale forte come società.
      É chiaro che a Cairo gli eventuali 20/25 Meloni fanno già roteare gli occhi come le slot machine, però ripeto lato economico facendo i conti della serva ti costerebbe quanto Gustavson o roba simile.
      Io lo terrei
      ( Io però ho il segno meno in banca…)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Athletic - 7 mesi fa

        Facevo lo stesso ragionamento, non è stato pagato molto quindi in questi termini non sarebbe un grosso sacrificio, tuttavia chi è in affari considera anche il “mancato guadagno”, e quindi ci sono i ballo appunto i 20/25 ma io direi pure 30 milioni di cui parlavi. Non lo so, io resto dell’idea che un segnale forte da parte della società vada dato, e sono d’accordo anche sul fatto che possa rinsavire … se sono persone serie, possono chiarirsi, ammettere i propri errori e ricominciare.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  32. Toro Forever - 7 mesi fa

    Gentile Serino, Sala non si è sbilanciato. Ha detto la verità. Quelle erano le intenzioni di Cairo in origine, salvo essere poi smentite dell’unica persona in grado di farlo. Cairo stesso. La mancanza di un “contraltare” al Torino è assolutamente evidente. Cairo tiene in considerazione i consigli nello stesso modo con il quale accetta le critiche. Se ne “impippa” allegramente. Tre o quattro “portaborse” sono più che sufficienti. Questo è il Torino di Cairo. Ma nel cuore dei tifosi, il Torino è un’altra cosa. Cordiali saluti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  33. Ciccio Graziani - 7 mesi fa

    Purtroppo la Societa’ ha dormito sul mercato, la verita’ e’ questa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. daunavitagranata51 - 7 mesi fa

      un sonno permanente,senza sveglia, povero CARO NOSTRO TORO

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. daunavitagranata51 - 7 mesi fa

      CHI DORME NON PIGLIA PESCI

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  34. Mimmo75 - 7 mesi fa

    Diplomatico su Bonifazi: lo giudicherà tra qualche partita. Cioè quando non ci sarà più.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Michele Nicastri - 7 mesi fa

      Diplomatico perché sarebbe stato mal accetto da molti tifosi dire la pura verità: Bonifazi peggiore in campo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Mimmo75 - 7 mesi fa

        Ma no, non è un problema di singola gara ma di caratteristiche. Poteva mica dire che non è adatto a questa difesa…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Rimbaud - 7 mesi fa

          Avrebbe potuto in realtà. Non è allenatore né ricopre alcun ruolo nel Torino fc almeno che io sappia

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. Policano - 7 mesi fa

          Le sapete tutte voi le questioni tecnico tattiche?? Siete del mestiere? Vivete col calcio? A che pro date sentenze??

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Mimmo75 - 7 mesi fa

            Esprimo opinioni e quella su Bonifazi l’ho spiegata più volte senza avere la pretesa di aver ragione. Rispondi nel merito invece di sindacare cosa si può e cosa non si può scrivere.

            Mi piace Non mi piace
          2. Bischero - 7 mesi fa

            Si. Quindi? Dobbiamo sempre scodinzolare ad ogni castroneria del mandrogno?

            Mi piace Non mi piace
  35. Granat....iere di Sardegna - 7 mesi fa

    Nel merito stavolta sono d accordo col Sig. Rampanti. L unica cosa che non condivido è sul fatto che gli acquisti andassero eventualmente fatti prima, anche perché nessuno si aspetta o pretende acquisti mirabolanti. Certo se poi non vuoi spendere proprio nulla allora diventa difficile anche prendere un boga qualsiasi. Infine un piccolo appunto. Il Sig. Rampanti saprà che i sardi purtroppo sono testardi e hanno buona memoria. Ricordo che in uno dei suoi interventi disse, più o meno, che gli veniva da ridere a leggere alcuni commenti critici su Mazzarri. L insulto gratuito non è mai condivisibile ma il rispetto sta anche per esempio nel non ridere delle opinioni altrui, soprattutto di quelle di altri tifosi come Lei. Tanto più che quelle critiche al mister rimarcavano aspetti che lo stesso Mazzarri ha più volte sottolineato. Insomma, per farla breve, il mancato rispetto delle opinioni altrui non si manifesta solo con l insulto, che denota anche maleducazione, ma anche con la derisione delle opinioni altrui non condivise. In questo senso spero anche io che quest anno le cose vadano meglio e sarà molto più piacevole leggere i suoi autorevoli interventi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  36. ddavide69 - 7 mesi fa

    Per giocare in europa, nei ruoli chiave servo giocatori di livello europeo, altrimenti si esce o non ci si arriva. Se noi avessimo avuto uno come traore oggi saremmo probabilmente in vantaggio sul wolverhampton, ma dirò di più non abbiamo ricambi. Quello che dice Serino per me è vero a metà, si può scommettere sui ricambi non sui titolari. Questo se vuoi ambire a qualcosa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  37. Sempregranata - 7 mesi fa

    Giustissimo quello che dice Serino, non ci servono giocatori da 30 milioni, per trovare buoni giocatori a prezzi accessibili però ci vuole un’organizzazione efficiente di osservatori e un DS che disponga di grandi relazioni e comunque di un pò budget e soprattutto di delega ad operare. Il fatto che in due mesi non abbiamo neanche trovato ‘il Boga di turno’ ne è la limpida dimostrazione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marchese del Grillo - 7 mesi fa

      E si, raccontiamocela sempre così, facciamoci un altro paio di siringhe di anestetico e avanti a testa bassa ad ingoiare ogni cosa. Non ci servono giocatori da 30 milioni!!!??? Siamo a posto così, siamo da Champions. Il problema è che noi non prendiamo nemmeno quelli che ne costano 3 e stiamo contrattando da un mese per Paleari, stando a quanto si legge, per mezzo milione di differenza tra domanda e offerta. Altro che 30 milioni!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. marione - 7 mesi fa

      A parte che quando di tratta di vendere i 30 milioni non sono un tabù, lo sono solo per comprare, ma se anche un Boga o chi per lui non si può prendere, allora cade ogni discorso. Deleteria l’idea di mettere lì Bava, bravo ma assolutamente impreparato per mancanza di esperienza. Il motivo è lo stesso per cui sono stati assunti tutti gli altri dello staff.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. skrunk - 7 mesi fa

        Bava è subentrato da troppo poco tempo, bisogna avere pazienza, è competente, bisogna dargli tempo.
        Mi spiace per Ansaldi, speriamo che si riprenda al meglio.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. marione - 7 mesi fa

          Bava è al momento incompetente. E’ competente in settore giovanile, magari diventerà bravissimo, ma al momento non è in grado e i risultati si vedono.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Tarzan - 7 mesi fa

      Tra l’altro in un organico già collaudato il “Boga di turno” ci stava benissimo. Questo era proprio l’anno ideale per inserire dei giovani, alla Lukic per intendersi, e farli crescere con calma. E non occorreva spendere milioni. Invece niente.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. skrunk - 7 mesi fa

        Dici bene, si potevano inserire dei giovani, ad es. col problema del terzino, non si poteva tenere Carissoni? O altri, dalla Primavera? Per andarne a comprare un altro, sempre giovane, tanto valeva tenere uno dei nostri, o no?

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy