Torino, altra serataccia per Verdi: simbolo di una squadra a pezzi

Focus on / Il numero 24 granata ha giocato sottotono e senza fiducia, restituendo l’immagine di un Toro in piena crisi

di Lorenzo Chiariello, @lorechiariello

E’ un Toro dalle corna spuntate quello che contro lo Spezia, pur in superiorità numerica per quasi tutta la gara, non riesce ad affondare il colpo, ottenendo un pareggio che sa di sconfitta e di retrocessione. Eccezion fatta per Sirigu, tutti i granata – chi più e chi meno – andrebbero chiamati al banco degli imputati, ma uno in particolare ha nuovamente avuto una serata da dimenticare: Simone Verdi. Il numero 24 è il simbolo lampante di una squadra che ha perso se stessa e che dopo quasi un anno, e tanti avvicendamenti, ancora non ha capito come ritrovarsi.

TURIN, ITALY – NOVEMBER 01: Simone Verdi gets tangled in the net during the Serie A match between Torino FC and SS Lazio at Stadio Olimpico di Torino on November 1, 2020 in Turin, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

PRESTAZIONE – L’ex Napoli è apparso sfiduciato e non lucido e quel poco, troppo poco, che è riuscito a produrre nei 75′ avuti a disposizione, non ha fatto altro che confermare questa sensazione. Verdi ha provato a mettere paura a Provedel con un unico tiro dopo quasi un’ora di gioco, ma il portiere spezzino non ha dovuto fare i salti mortali per dirgli di no. Una partita gravemente insufficiente, che va ad aggiungersi alle altre gare poco brillanti del classe 92′ nel corso di questa stagione, come quelle contro Sassuolo, Lazio, Crotone e Milan. Durante le quali, le occasioni divorate e gli errori commessi dal granata hanno pesato molto sui risultati finali.

DOTI – Eppure, Verdi – almeno sulla carta – è tra i granata con più tecnica ed inventiva, uno tra quelli che potrebbero fare la differenza e di cui il Toro ha un disperato bisogno. Proprio per questo la sua prestazione contro lo Spezia, solo l’ultimo capitolo di un percorso altalenante, è risultata ancor più deludente. Voluto per tentare un salto di qualità, ha finora convinto solamente a tratti, e senza mai fugare ogni dubbio. Non certo dunque l’impatto sperato per un giocatore riguardo al quale le aspettative, nonostante i tonfi, continuano ad essere alte.

34 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. PaCo68 - 1 mese fa

    Non dovrebbe farsi pagare per rispetto della gente che lavora…
    Verdi e Zaza a zappare la terra , possibilmente non quella dello stadio del Toro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. GiaguaroGranata - 1 mese fa

    E’ un brocco. Fine. Basta aspettare un miracolo che non arriverà, datelo via!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Granata69 - 1 mese fa

    Il ragazzo è buono tecnicamente, ambidestro, agile fisicamente,un bravo ragazzo, ma è fragilissimo psicologicamente. Ha detto lui stesso di sentire la responsabilità della cifra spesa per lui. Vederlo sbagliare senza neppure imprecare ogni stop, passaggio, tiro o punizione è veramente imbarazzante. I tre corner di seguito battuti bassi ieri sera fanno capire la lucidità che ha, di solito si tende ad alternare le soluzioni per non essere prevedibili, uno battuto corto, uno lungo , eccetera. La testa è l’80% della prestazione e lui con la testa non c’è. Continuare a proporlo non ha senso. Sono convinto che in una realtà di provincia, come era Empoli, avrebbe nuovamente un rendimento accettabile. Purtroppo qui non rende e la situazione generale della squadra non lo aiuta sicuramente. Continuare ad esporlo a brutte figure è semplicemente autolesionismo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. granatadellabassa - 1 mese fa

    Una mezza sega, anzi una sega totale. Inutile girarci intorno. Certo i piedi ci sono ma se poi ti tremano le gambe quando devi tirare un calcio d’angolo o stoppare un pallone… E ti va bene che c’è lo stadio vuoto sennò dovresti scendere in campo con il pannolone. Vai in provincia che è meglio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. user-9011689 - 1 mese fa

    Sfigato!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. NOSTALGICO GRANATISMO - 1 mese fa

    Cairo si è dato un bel 7, a coronamento dei suoi 15 anni di presidenza; io, invece, lo definisco il presidente della mediocrità e ritengo che questi 15 anni di era Cairo hanno ampiamente dimostrato che il calcio non è materia per l’imprenditore Cairo che, quindi, farebbe bene a tornare al suo core business ( pubblicità, editoria ). La notte di Bilbao non basta a mitigare il giudizio estremamente negativo sulla sua gestione, perchè quando scendi dalle stelle alle stalle è evidente che ha navigato a vista e non èstato in grado di realizzare una seria programmazione. La sua incompetenza è stata dimostrata ogni volta che ha dichiarato Belotti incedibile: accecato dalla sbruffoneria, non ha mai riflettuto che, forse, Belotti meritava una squadra competitiva; un altro esempio della sua incompetenza è stato proprio l’acquisto di Verdi, all’ultimo secondo del calciomercato: un investimento spropositato per le sue concezioni, per dare un giocatore ad un allenatore, Mazzarri, che non ha mai giocato con esterni di attacco, ma sempre con il 3-4-2-1. Ma io vorrei sottolineare anche la sua megalomanìa, il suo egocentrismo, che non gli hanno mai suggerito che, forse, nella società avrebbero potuto e dovuto trovare posto gente che, oltre alla competenza calcistica, avrebbe potuto trasmettere a chi indossa questa maglia, i valori e i principi del vero e puro granatismo e mi riferisco a Pulici, Zaccarelli, Claudio Sala. Perchè è evidente che molti dei giocatori penosi che abbiamo visto ieri sera in uno spettacolo vergognoso, non vedono l’ora che arrivi la fine del campionato per cambiare aria, in quanto non hanno mai compreso l’onore e l’importanza di questa maglia. Ma, ovviamente, il nostro Presidente si è sempre guardato bene dal circondarsi di gente con gli attributi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Vorarlberg - 1 mese fa

    Uno dei giocatori piu’ sovrastimati della storia del Calcio. Un brocco come Balotelli.
    Non ha fatto un cross giusto. Ha sbagliato a porta vuota (anche se in posizione di fuorigioco).
    Ha la velocita’ di un bradipo. La grinta di un gatto mammone. Tempismo di mio nonno.
    Personalita’ inesistente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. granata63 - 1 mese fa

    Ho visto gente sfiduciata in campo. Questo è un brutto segnale. Lasciamo stare chi è pro o contro Cairo o chi e pro o contro l’allenatore, questo è un dato di fatto a cui va posto rimedio. Vogliamo fare nomi? Lukic, Linetty, Zaza, Verdi. Sempre questo giro palla inutile, sempre questa palla che dalla trequarti avversaria torna al portiere, verticalizzazioni zero. Altro che ci manca l’ultimo passaggio. Non abbiamo neanche il penultimo. Alla fine i giocatori non ci credono più. Ormai è passato un girone. Che dobbiamo aspettare ancora? Costruttori di gioco non ne arrivano, finalizzatori neanche.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Gigiotto - 1 mese fa

    Non ci avevo mai fatto caso,ma questo deve compiere 29 anni,
    pensavo fosse più giovane,non c’è speranza che possa migliorare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. FORZA TORO - 1 mese fa

    veramente indifendibile,ma certo non l’unico anzi,tutto si può dire della società e dei suoi errori,ma questi vengono pagati e cose come quelle di ieri sera sono inconcepili,non credo nemmeno morto che questi siano così scarsi presi uno per uno,fino ad ora ho pensatoquasi solamente a problemi di broccagine,ma ci deve essere dell’altro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Greektoro - 1 mese fa

    Cairo you have to sell n’koulou,verdi,Zaza,bonazzoli,Rodriguez,linetty,murru.You will take 45-50 million.Then you will take kouame,torreira or Vazquez,ramirez and one left back(fares or dimarco).I forgot…you have to put segre director…what a player!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Benzorogranata - 1 mese fa

    Ma veramente si sta ankora a sindacare su mr25mln ?!!! ….. ma dai è da serie b punto …… FT

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Cuore granata 69 - 1 mese fa

    Era uno dei pochi che aveva riposato in coppa..quindi avrebbe dovuto spaccare il mondo ieri in campo..inveve la sua indifferenza la sua pochezza ti fanno dire ma questo che cazzo ci fa in un campo da calcio?mister Ventura ci aveva visto bene quando lo mandò via definitivamente a Empoli..ha fatto 6 mesi discreti\ buoni a Bologna e ha avuto il culo che qualcuno lo dipingesse come giicatore di talento che può far la differenza.il Napoli lo prese ma se ne rese conto dopo poco che lui è veramente il.POCO..e ha rifilato una sola da 23 milioni così pare la cifra al torino fc del incomptente cairo..che non spende mai e quando lo fa lo da male..e chiudo petrachi avrà fatto errori,e per me cose buone, altte molto buone, ma via lui con cairo solo al comamdo il suo torino fc è definivamente crollato, frantumato in pezzi e non credo salvo miracoli qualcuno lo potrà ricomporre..chi scrive mandate via verdi..rispondo ma chi lo vuole??? Ma chi gli da quasi 2 miloni all anno a sto qua’?E chi da a cairo i soldi partiteti per sto zombie? Risposta NESSUNO..o lo presti e speri che qualcuno non so come lo rilanci o questo come per zaza sono acquisti pesanti che a bilancio pesano pesantemente in negativo…con questi in campo con la voglia del lunedì mattina di andare al lavoro la b è una certezza purtroppo..se poi ce chi li fa giocare o li tiene in campo 75 min beh il primo ad essere mandato via dopo 18 partite 13 punti 0 vittorie in casa forse ma forse è mister giampaolo..quale altro record negativo deve battete per essere cacciato??? Chiaro che la colpa principale è cairo ma visto che lui non va e la squadra non la puoi mandar via( magari) dai sta cazzo di scossa prova almeno.ballardini al genoa sta funzionando per dire..erano morti adirittura sotto di noi, poi ha fatto 7 punti in 4 partite..con giampaolo 7 punti se va bene e va avanti così le fai in 10 partite..cairo colpevole..mercato insufficiente ma Giampaolo ha le sue colpe..il tempo è finito per lui.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Scott - 1 mese fa

    Ieri de Paul verdi. Oggi Torreira pulgar. La storia si ripete. Il virus scorre nelle vene di Cairo. Non se ne esce più. Oggi capri espiatorio Giampaolo ti meite. Domani?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. OldBull - 1 mese fa

    Di Verdi si sapeva il valore sportivo, inutile incarognirsi, lui è questo.
    Ma la cosa veramente sconcertante è la TRISTEZZA che traspare in ogni momento di ogni partita.
    La squadra, chiamarla il Toro mi riesce difficile preferisco usare un termine generico come squadra, è triste, è triste nei volti dei giocatori senza parlare di Giampaolo triste per definizione, è triste l’ambiente, è triste l’atmosfera che traspare dai volti dei giocatori, nessuno che ride, nessuno che pare divertirsi, nessuno che dimostri un minimo di sana gioia, per dei professionisti superpagati che fanno il mestiere più bello del mondo, cioè lo sport come lavoro, è davvero incomprensibile vedere tanta tristezza tanto che pare a ogni partita debbano andare al patibolo.
    Non c’è in tutto il campionato una squadra più triste della nostra, gli altri magari si incazzano e questo fa parte del gioco, ma in tutte le altre squadre c’è comunque gioia di giocare e divertirsi, noi invece a partire dall’allenatore (tristissimo) che oramai è lampante abbia fatto il suo tempo e tenerlo ancora è puro autolesionismo, tutti a partire da Sirigu per finire col Gallo sono oramai un unico muro del pianto, nemmeno i più giovani riescono a trovare un solo motivo per fare almeno un sorriso, e se poi ci aggiungiamo Baselli il tanto atteso (da qualcuno) salvatore della patria, uno che in vita sua ha fatto della depressione una ragione di vita, siamo a cavallo…
    Io dico una cosa, secondo me non abbiamo bisogno di fare nè mercato nè di un nuovo allenatore, l’unica cosa che davvero utile sarebbe ingaggiare Crozza e fargli fare uno spettacolino negli spogliatoi prima delle partite, così… tanto per tirare su il morale, hai visto mai che…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Emilianozapata - 1 mese fa

    Sarebbe interessante capire se Verdi fu il pagamento per Maksimovic. Chissà se si può avere accesso ai bilanci e alla contabilità del Toro negli ultimi 15 anni (e chissà prima che cosa non è stato fatto). Ovviamente non ho la benché minima competenza su questi argomenti ma sono sicuro che la trasparenza mai come ora sarebbe un atto dovuto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. plexy67 - 1 mese fa

    VERGOGNA-VERGOGNA-VERGOGNA-VERGOGNA-VERGOGNAVERGOGNA-VERGOGNA-VERGOGNA-VERGOGNA-VERGOGNA-VERGOGNA-VERGOGNA-VERGOGNA-VERGOGNA-VERGOGNA-VERGOGNA-VERGOGNA-VERGOGNAVERGOGNAVERGOGNA-VERGOGNA-VERGOGNA-VERGOGNA-VERGOGNA-VERGOGNA-VERGOGNA-VERGOGNA

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Cup - 1 mese fa

      Potresti essere più chiaro, per favore?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Guevara2019 - 1 mese fa

    Gp, Verdi, Zaza, e buona parte dei nuovi acquisti del nulla, se avessero una dignità si dimetterebbero, licenzierebbero, fate voi.

    Settima squadra per ingaggi e una resa da bassa classifica di lega pro.

    Come il presiniente nessuno si vergogna, anzi ho visto il pelato uscire dal campo sorridente e strafottente come d’abitudine.
    Meno male che c’è il lockdown e non si possono fare assembramenti, quella faccia da c..o ve la faremmo passare noi!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Scott - 1 mese fa

    Il calciatore, fatto passare da cairo e Mazzarri come la ciliegina sulla torta, era solo un mirtillino. La ciliegiona sarebbe stato de Paul che Mazzarri non voleva e Cairo fu lieto di accontentare per non scucire il danaro in più. Adesso si trova con verdi che vale due spiccioli e de Paul richiesto dal Liverpool. Ecco gli errori che pian piano portano al baratro. L’errore storico fu allontanare Sinisa e petrachi, gli unici non aziendalisti che hanno distrutto il Toro, da ventura passando per Mazzarri. I teorici delle plus valenze e del gioco del calcio tipo wrestling. Giampaolo ha avallato la scelta di Cairo, rincon play. Se ne assuma le conseguenze.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Messere Granata - 1 mese fa

    Il “mantra” di Giampaolo. Il passaggio in più. Tutti fermi e pallone a spasso “ad capocchiam”. Giocatori annichiliti e stralunati dalle astruse pretese tattiche del Mago Otelma da Bellinzona, comprese invece benissimo dallo Spezia poiché inesistenti. Tutti troppo male per essere una casualità. La Squadra non vuole più Giampaolo. Verdi? Noi sì. Di rabbia!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Mix_1 - 1 mese fa

      hai detto bene, tutti fermi e pallone a spasso. non c’è nessuno che si muova per attaccare gli spazi, con tre difensori in linea che fanno le statuine in ogni sacrosanta fase di possesso. ma che cazzo di allenatore oggigiorno può far giocare così una squadra?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. Héctor Belascoarán - 1 mese fa

    La memoria mi riporta alla tiritera di Luglio/Agosto 2019 quando moltissimi di noi su questo stesso spazio insistevamo col dire che un giocatore come Verdi a quelle cifre era una follia.
    Tutto documentato per i posteri.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. massimo.buff_2491189 - 1 mese fa

    Non so davvero più cosa pensare. Verdi e solo uno dei 10 in campo, tutti ieri gravemente colpevoli di aver venduto la partita.
    Non so se “venduta” nel senso di scommesse o nel senso di “giocare contro qualcuno”.
    Ma ho visto lo spettacolo peggiore mai visto in 50 anni.
    1) Bremer a impostare, centinaia di palloni giocati quasi sempre su Murru, talvolta su Izzo, quasi mai verticalmente.
    2) Murru nel 90% dei casi rida la palla indietro a Bremer o Buongiorno. Solo Izzo ogni tanto tenta di salire o darla a Singo, ma nel 90% dei casi la palla torna indietro a Izzo e poi a Bremer.
    3) Segre ha ricevuto non più di 4,5 palle dai difensori in tutta la partita quando doveva essere il perno di rotazione della palla (visto 1 volta sola).
    4) Belotti fisso sulla trequarti sinistra, nessun riferimento centrale. Verdi messo in mezzo a 7 difensori.
    5) Lukic e Linetty a coprire (ma cosa?? siamo in superiorità) e mai a sganciarsi e quando la ricevono non vedono il Gallo (nascosto a sinistra) ne Verdi (nascosto fra i difensori).
    6) Poi miracolosamente si inizia a fare gioco al minuto 80.
    A questo punto, siccome non è possibile cambiarli tutti allenatore compreso, si metta in campo la primavera con Segre, Buongiorno, Singo e Goyak.
    Spettacolo Assolutamente inconcepibile e drammaticamente osceno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. PANZER - 1 mese fa

      la colpa e di gianpaolo, come vediamo noi lui dovrebbe modificare il loro comportamento in campo ,siè visto ieri allenatore italiano che a insultato il suo giocatore perche per una volta ha mandato la palla indietro e la ripreso subito

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. massimo.buff_2491189 - 1 mese fa

        eh .. ma dai..se insulta o riprende uno dei nostri sai che poi entra nel tunnel senza uscita della depressione totale.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. mirafiori64 - 1 mese fa

      Dall 80esimo abbiamo fatto gioco perché lo spezia non ce la faceva più e ci ha lasciato campo, hanno corso come pazzi nei primo 45 minuti

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. Cup - 1 mese fa

    Convinto a tratti?!? Devo essermeli persi… o forse si fa riferimento al primo anno in B con Ventura. Gojak, che non è un campione e deve ancora ambientarsi, è tre volte meglio di lui, più giovane e costato meno!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. PANZER - 1 mese fa

    non è possibile vedere una partita che era doveroso vincerla e vedere giocare in quella maniera con quie passaggi in orizzontale o al portiere ma possibile che il nostro brillante allenatore non vede e poi zaza che pena incapace ,murru tecnicamente incapace verdi altro che non riesce nulla ecc.. se non arriva qualche allenatore con visione diversa ci troviamo in b .. che bello

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. Rimbaud - 1 mese fa

    Solo noi potevamo spendere 25 milioni per questo brocco

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. valex - 1 mese fa

      Non hanno speso niente. L’hanno scambiato con Maksimovic. Ti pare che Maksimovic valga i 23/25 milioni che avrebbe “pagato” il Napoli?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. Rock y Toro - 1 mese fa

    Traditore, per sempre in panchina!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. ALELUX777 - 1 mese fa

    Via subito!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. bordeauxgranata - 1 mese fa

    Verdi ad oggi farebbe fatica pure in seconda categoria.
    Ma come cazzo si fa a giocare in serie A se non si sa neppure stoppare un pallone?!?!
    Lasciarlo in campo 75 minuti é ancora più folle

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy