Torino, Baselli l’arma ritrovata: domenica avrà il peso dell’attacco sulle spalle

Torino, Baselli l’arma ritrovata: domenica avrà il peso dell’attacco sulle spalle

Focus / Con il Parma il centrocampista ha fatto molto bene quando era a supporto di Belotti, in quel ruolo può essere valorizzato

di Roberto Ugliono
GettyImages-1134009236-min

Il Torino, complice anche l’infortunio di Iago, ha ritrovato il miglior Baselli ultimamente e il centrocampista è stato tra i migliori in campo contro il Parma. Sabato, infatti, ha sfiorato il gol in due occasioni – tra cui un bellissimo destro a giro con doppio passo terminato fuori di un soffio – prima di essere spostato in mediana per l’uscita dal campo di Rincon, che essendo ammonito è stato sostituito da Mazzarri.

MEGLIO AVANZATO – Da quel momento non è più riuscito a garantire la stessa qualità offensiva. Contro il Cagliari, quindi, ce lo si può aspettare nuovamente trequartista nel 3-4-2-1, un ruolo che libera di alcuni compiti difensivi il centrocampista granata e permette così al Toro di poter sfruttare le sue qualità balistiche (come ha dimostrato il gol a Firenze) e le sue doti tecniche. Sulla trequarti il centrocampista riesce a palleggiare meglio con i compagni e riesce di fatto a velocizzare una manovra che a volte è sembrata troppo lenta contro le squadre della parte destra del tabellone. Intanto, dovesse arrivare una rete domenica, andrebbe a un gol dal suo record personale di marcature in Serie A stabilito al suo secondo anno di Toro (sei reti).

OPPORTUNITA’ – Proprio in quella stagione, dopo il solito avvio di alto livello, era tornato a dare il meglio di sé nelle ultime giornate trovando 2 gol e due assist. Contro il Cagliari, dunque, senza Belotti e Iago, sarà lui il giocatore su cui si accenderanno i riflettori e poggerà il peso dell’attacco, perché, se Zaza e Berenguer non rappresentano per motivi diversi delle certezze a tutto tondo, Baselli ha le qualità per innescare i compagni e per andare anche in gol. D’altronde, se lo stesso Mazzarri sottolinea l’importanza dei giocatori di fantasia nel periodo primaverile, Baselli, dopo qualche panchina, può prendersi definitivamente le chiavi del Torino e guidarlo al sogno europeo.

8 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. granata - 3 mesi fa

    Scrivo da tempo che mettere Baselli a fare il mediano non ha nessun senso, è uno spreco. Baselli non ha il fisico per fare il mediano/incontrista, ma ha buona tecnica per fare il regista/mezzala. Mi chiedo perchè solo ora Mazzarri se ne stia accorgendo. Inviterei il nostro tecnico a fare finalmente un ulteriore passo avanti e, quando non vi saranno infortuni o squalifiche, schierare il Torino con due mediani incontristi a sostegno di Baselli, un esterno/tornante (Iago Falque) per saltare l’ uomo, crossare o convergere al limite dell’ area e calciare a rete, due punte che si incrociano e fanno sentire il loro peso in area. Con gli uomini che ha, non capisco perchè Mazzarri non provi questa formula, potrebbe dare più incisività alla nostra manovra offensiva, che è il vero tallone d’ Achille di questa squadra.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. robert - 3 mesi fa

    ” Domenica Baselli avrà il peso dell’attacco sulle spalle ” Quale attacco !!!Mi vien da ridere ……

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. freddy - 3 mesi fa

      jajajajaja domenica può mettere in campo i sostenitori di cairo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Bischero - 3 mesi fa

    Baselli ha una media voto fra i quotidiani sportivi di 6.28 con 4 gol e 1 assist. Secondo voi sono numeri sufficienti per un giocatore che dovrebbe ricoprire un ruolo chiave
    Nella fase offensiva nel 3-4-2-1?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. suoladicane - 3 mesi fa

      se vedi le statistiche dei ns. attaccanti e dei ns. centrocampisti hanno tutte più o meno valori bassi, la squadra pensa soprattutto a difendere; come si vede nell’altro articolo le statistiche difensive sono molto buone (anche e soprattutto per merito di Sirigu)
      SFT

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. suoladicane - 3 mesi fa

    anche io ritengo che Baselli sia un fior di giocatore nel suo ruolo, mezzala d’attacco, invece come mediano d’interdizione non ha il passo; vedremo domenica se si confermerà
    SFT

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Bilancio - 3 mesi fa

    Baselli era un prodigio all Atalanta quando faceva il trequartista. E’ per quello che lo avevamo preso.
    Rimetterlo mediano e’ uno spreco.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. granatadellabassa - 3 mesi fa

    Come al solito Baselli si risveglia a primavera.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy