Toro News
I migliori video scelti dal nostro canale

toro

Torino, Bava “retrocesso” a responsabile del Settore giovanile: il punto

Focus on / L'arrivo di Vagnati come Direttore Sportivo ha costretto Bava a cambiare ruolo

Andrea Marchello

L'arrivo di Davide Vagnati come nuovo Direttore Sportivo del Torino ha stravolto le gerarchie all'interno della società granata. A partire dalla posizione di Massimo Bava, che alla fine ha accettato la proposta del presidente Cairo di tornare ad essere il responsabile del Settore giovanile del Toro. Un cambio di ruolo che sa molto di retrocessione, e che apre comunque qualche interrogativo sul suo futuro.

https://www.toronews.net/toro/torino-vagnati-si-presenta-coerenza-e-chiarezza-parte-un-nuovo-progetto/

"RETROCESSO - Il ruolo attuale di Bava sarà lo stesso che ricopriva prima dell'addio di Petrachi, vale a dire responsabile del Settore giovanile. Nelle intenzioni di Cairo, da lui tornerà a dipendere tutto il mondo giovanile granata, a partire dalla Primavera e terminando alle Academy, e le formazioni femminili, ultimamente in forte crescita. Un ruolo non certo marginale e - come si sa - che richiede una visione a lungo termine, ma sicuramente, per quanto delicato possa essere, di minor prestigio rispetto a quello di Direttore Sportivo, specie per qualcuno che l'ha già ricoperto e potrebbe sentirsi de-mansionato. Proprio come Bava.

https://www.toronews.net/toro/torino-la-prima-volta-di-vagnati-il-nuovo-responsabile-dellarea-tecnica-e-arrivato-al-fila/

"RESTA O VA? - Nonostante l'annuncio ufficiale, tutti i punti interrogativi intorno al futuro di Bava non sembrano fugati. Sicuramente il suo entusiasmo, in questo momento, non può essere alle stelle, e la sua permanenza si spiega con i due anni di contratto che gli rimangono e con il forte legame profondo con il Toro. Legame che lo spinge al momento ad accettare quello che di fatto è un declassamento, anche per veder concludersi alcuni progetti iniziati sotto la sua gestione, primo fra tutti il Robaldo. Resta però il fatto che il feeling con il Presidente Cairo è mutato (non in meglio), e potrebbe spingere il nuovo-vecchio responsabile del Settore giovanile a guardarsi intorno. Vero, ci sono ancora due anni di contratto con il Torino, ma se dovesse arrivare un'offerta come direttore sportivo di una prima squadra, questa verrebbe sicuramente valutata con più attenzione di quanto fatto in passato. Ed a quel punto la domanda potrebbe avere una risposta definitiva.

tutte le notizie di

Potresti esserti perso