Torino, Cairo: “Ho visto una bella Primavera. Cerci? Ancora non ci sono novità”

Torino, Cairo: “Ho visto una bella Primavera. Cerci? Ancora non ci sono novità”

Il presidente del Torino a margine della sfida del Mamma Cairo: “Avevo promesso uno sforzo a Comi e Bava per questa squadra. Longo? Credo tantissimo in lui”

di Diego Fornero, @diegofornero

A margine della sfida persa dalla Primavera del Torino per 3-1 dopo i calci di rigore al Memorial “Mamma Cairo” ha parlato il Presidente granata, Urbano Cairo. Dopo aver risposto alle domande di rito sulla “telenovela Cerci”, riferendo che non ci sono novità e che “in caso di permanenza, tutti saremmo contenti”, e che non c’è ancora nulla di chiuso, ed aver sorriso alla domanda se Duvan Zapata fosse davvero la prima scelta per l’attacco, il patron granata ha commentato la prestazione della Primavera granata: “E’ una bella squadra, fresca e con tante idee, li ho visti bene e sono molto soddisfatto. Peccato non riuscire a vincere questo Memorial, intitolato a mia madre, neanche quest’anno, ma l’anno scorso abbiamo offerto una prestazione decisamente peggiore eppure siamo diventati vice-campioni d’Italia, quindi non mi preoccuperei”.

Una Primavera con tanti volti nuovi, frutto anche di alcuni investimenti importanti: “E’ così, avevo promesso a Comi e Bava che avrei investito su questa squadra, ed abbiamo fatto qualche sforzo per portare alcuni giocatori in questa squadra, ma comunque sono in molti ad essere cresciuti nel nostro vivaio, ad esempio Edera, che è molto giovane ed è un giocatore molto promettente”.

Ancora una volta, è Longo a guidare questa squadra: “Si, crediamo molto in lui e nelle sue capacità, non a caso abbiamo rinnovato la fiducia nei suoi confronti con un contratto triennale. Sarà un piacere seguire questa Primavera”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy