Torino, chi va in panchina col Napoli? Si tentano ricorsi, ma è pronto Miggiano

Torino, chi va in panchina col Napoli? Si tentano ricorsi, ma è pronto Miggiano

La situazione / Squalificati Mazzarri e Frustalupi, contro i partenopei può toccare al collaboratore tecnico

di Gianluca Sartori, @gianluca_sarto

Un caso più unico che raro, sicuramente con pochi precedenti: il Giudice Sportivo della Lega di Serie A ha squalificato sia l’allenatore (Walter Mazzarri) che il vice-allenatore (Nicolò Frustalupi) del Torino (qui il referto). La panchina granata in vista del match contro il Napoli, che peraltro non è il più abbordabile degli avversari, rimane quindi sguarnita. Quale la soluzione?

Innanzitutto è scontato che il Torino proverà a presentare ricorso contro le decisioni del Giudice Sportivo davanti alla Corte Sportiva d’Appello della FIGC. Con non troppe speranze di riabilitazione per entrambi, visto che il nuovo regolamento degli allenatori fa coincidere in automatico la squalifica per un turno con l’allontanamento dal campo. A sedersi contro il Napoli potrebbe essere quindi Roberto Miggiano, collaboratore tecnico dello staff di Mazzarri: tra tutti i componenti del gruppo di lavoro è quello con i requisiti che appaiono migliori.

Miggiano, già difensore negli anni Ottanta tra Serie A e Serie B, ha alle spalle esperienze da allenatore nel campionato Primavera (nel Napoli, dove allenò anche Armando Izzo) e in Serie C (Giacomense, Pistoiese, l’ultima col Viareggio nel 2013). Potrebbe essere quindi lui per un giorno l’allenatore del Torino, preparando tutti i possibili scenari di campo in anticipo con Mazzarri e Frustalupi.

38 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Giaguaro 66 - 2 settimane fa

    Io per la panchina proporrei “Mimmo 75” sempre che sia libero e non vada a fare un week-end insieme a Mazzarri…ahhh ahhh così ce ne togliamo 2 in un colpo solo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Ardi - 2 settimane fa

    Un’altra che siamo, in questo campionato sesti per i gol presi e molto indietro tra quelli fatti. Peggio ancora sono le statistiche sui tiri fuori ed in porta fatti in cui siamo 14 esimi. Forse, e dico forse, non è che questo allenatore stia facendo particolarmente bene, anche se sicuramente mancano degli interpreti di qualità, soprattutto a centrocampo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Ardi - 2 settimane fa

    Ho letto una statistica che dice che da quando Mazzarri è al toro si sono persi 48 punti contro le medio piccole. Quest’anno siamo già a nove

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. ALEgranataALE - 2 settimane fa

    Ok il ricorso ma maxi multa a mazzarri perché recidivo e già l’anno scorso ha preso una marea di cartellini , cosa più unica che rara per un allenatore professionista . Per la partita di domenica nutro pochissime speranze , il Napoli è più forte e a Torino ha sempre passeggiato

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. s.simone_183 - 2 settimane fa

    A mia memoria, seguendo il calcio da oltre 70 anni e tifando TORO, non ricordo di aver mai visto squalificati allenatore e vice di una squadra di serie A. Quindi, la squalifica di Mazzarri e Frustalupi rappresenta un unicum che poteva essere inflitto solo al Toro, che purtroppo non conta niente tra i poteri forti calcistici nonostante Cairo, del quale se ne fregano, grazie alla dirigenza di una classe arbitrale italiana gestita in un modo che a dir mafioso è un complimento. Ora è il tempo di difendere e tutelare anche gli allenatori, molto spesso maltrattati, che sono essenzialmente dei lavoratori e che meritano rispetto e non essere puniti in un modo assurdo come si fa con i ragazzini a scuola, anche in caso di una protesta esagerata. Gli arbitri che combinano continuamente un sacco di errori e cazzate durante ogni giornata del campionato, sempre a favore delle squadre più tutelate, sono sempre salvaguardati da una dirigenza arbitrale corrotta e mafiosa. Quindi, che gli allenatori si diano da fare per essere debitamente e strenuamente tutelati dalla loro associazione che deve necessariamente pretendere più rispetto, forza ed attenzione nel panorama calcistico nazionale per tutelare adeguatamente i propri rappresentanti altrimenti si rivolgano alla giustizia civile per salvaguardare i loro giusti interessi molto spesso defraudati.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. SLIM77 - 2 settimane fa

    Sono d’accordo con Granatissimo1973. Niente polemiche in vista di questa partita importantissima e difficile. Un abbraccio d’incora giramento a Roby Miggiano e sempre FORZA TORO

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. ddavide69 - 2 settimane fa

    Perché non troppe speranze? All altro del Parma che ha insultato hanno dato una multa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Granatissimo1973 - 2 settimane fa

    Beh io direi di lasciare da parte almeno sino a domenica le polemiche anche aspre tra di noi e rivolgere a Roberto Miggiano un bell’applauso collettivo di incoraggiamento e di sostegno!!!

    Dai Roberto, siamo tutti con te e…FORZA TORO!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Granataforever - 2 settimane fa

    Gli allenatori sono stati avvisati del cambiamento della regola dei cartellini….
    Mazzarri diamoci una regolata non serve a niente certi atteggiamenti…..
    Diamo l’esempio….
    FoRzA ToRo….Sempre

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Simone - 2 settimane fa

    Mourinho è disoccupato, magari x una domenica viene a poco

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Torello di Romagna - 2 settimane fa

    Io ho il patentino Uefa B …. posso coprire qualcuno dello staff con una deroga federale …. ah ah

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Leo - 2 settimane fa

    La situazione è grave ma non è seria (cit.)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. barrieradimilano - 2 settimane fa

      La stupidità degli altri mi affascina, ma preferisco la mia (cit.) grande Ennio Flaiano

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Calogero - 2 settimane fa

    Perché invece non lasciamo lavorare il mister, i giocatori e lo staff da tranquilli, sosteniamo la squadra e tiriamo le somme a fine campionato…

    Cambiare allenatore in corsa è sempre sinonimo di poca serietà o da provincialotti se preferite, poi queste scelte concedono alibi un po’a tutti, mentre il campionato serve per individuare chi deve restare e chi invece si deve salutare, Se mi guardo intorno non mi sembra di scorgere eredi più o meno ispirati di Mondonico o Radice e quelli che probabilmente farebbero al caso del Toro sono già occupati o come sempre costano troppo, quindi che ne parliamo a fare, tiriamo le somme a fine campionato…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 2 settimane fa

      E basta con “ma xké non sosteniamo la squadra?”.
      Fallo te e accetta che gli altri dissentano nel modo che preferiscono!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Toro71 - 2 settimane fa

    Senza Mazzarri e Frustalupi col Napoli possiamo vincere almeno i giocatori non dovranno seguire gli assurdi schermi di Piangina Mazzarri

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Dario61 - 2 settimane fa

      Perché esistono degli schemi? Io francamente nn vedo né gioco ne schemi

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Alè Toro - 2 settimane fa

    Domenica alle 18:00 io non ho impegni. Potrei andare io…se volete.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Alè Toro - 2 settimane fa

      Battute a parte è un periodaccio. Una squadra che si presenta senza il suo allenatore non fa una bella figura, è anche una questione di immagine. Si dice che bisogna toccare il fondo per rialzarsi e io spero di cuore che tra espulsioni e sconfitte il fondo lo abbiamo già toccato e quindi adesso ci si possa rialzare.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. fabrizio - 2 settimane fa

        e’ gia’ la terza volta che tocchiamo il fondo, specialmente con i ciclisti ultimi con soli 3 punti presi a chi….?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Simone - 2 settimane fa

        Ma proprio non si può evitare di toccare il fondo?
        Non lo si può cacciare prima?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      3. Giancarlo - 2 settimane fa

        Speriamo di averlo toccato il fondo.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Karmagranata - 2 settimane fa

    Io, in panchina manderei Donadoni. SSFT.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Héctor Belascoarán - 2 settimane fa

      Io Guidolin… o Nicola… o anche Longo…

      Qualcuno che non si difenda ebbasta.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. alexku65 - 2 settimane fa

    Anche il vituperato Sinisa non era riuscito a farsi espellere assieme al suo vice e lasciare la squadra totalmente senza una guida appropriata durante la partita. È questo il top dei top allenatori che vogliamo confermare nei secoli e che ci regala di tutto (stt analisi esilaranti ) meno che risultati, entusiasmo e stt il famoso salto di qualità ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Max76 - 2 settimane fa

      Concordo… bell’esempio che dà ai giocatori…un allenatore soprattutto a certi livelli non dovrebbe mai farsi espellere e lasciare i giocatori senza guida!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Federico Granata - 2 settimane fa

    D’Aversa tutta la partita in piedi a protestare.
    Solo ammonito.
    L’avesse fatto Mazzarri gli avrebbero dato 3 giornate.

    Il Parma fa troppo comodo come parcheggio di giocatori alle grandi (Inter in primis)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. barrieradimilano - 2 settimane fa

      Sempre piagnistei, se in campo avessimo un gioco lamentarsi degli arbitri potrebbe essere l’eccezione invece stà diventando la regola.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. PiazzistaDiSeggiolini - 2 settimane fa

    Mettiamoci mia suocera e la sua amica peppia come secondo: vinciamo di sicuro per sfinimento dei giocatori del Napoli.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. fabrizio - 2 settimane fa

      bellissima! 🙂

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Radix66 - 2 settimane fa

    Per sedere sulla panchina come allenatore di squadre di serie A non ci vuole il patentino di prima categoria ? Se sì qualcuno dello staff ce l’ha ? Mi spiace per Emiliano ma non credo ce l’abbia. Redazione qualche idea sul regolamento ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. prawn - 2 settimane fa

      Si infatti immagino che serva il patentino.

      Cmq si potrebbe provare senza, magari si ottengono risultati migliori

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. Sempretoro - 2 settimane fa

    Non ne sentiremo una particolare mancanza…
    Di uno che fa solo cazzate.. Bremer ammonito..sostituiscilo…era presto..si ma un terzino ammonito lo sostituisco ..poi se ne parla…un terzino che ha un giallo al 12 circa va fuori quasi al 60 per cento

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Follefra Granata - 2 settimane fa

      E un difensore centrale che percentuali ha?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. user-13958142 - 2 settimane fa

    Beh ragazzi solo a me sembra ovvio che quello che tutti sogneremmo sarebbe avere in panchina un certo Emiliano Moretti?comment_parent=0

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Peppe - 2 settimane fa

      Nulla sarebbe più affascinante ma, a mio parere, un neo allenatore non ha il carisma ed il pugno fermo tale da potersi far sentire con giocatori affermati. Te lo vedi Belotti obbedire a Moretti? Oppure Nkoulou o Sirigu o altri? Lo rispetterebbero per la loro amicizia, ma nient’altro. Ogni neo allenatore deve fare gavetta in piccole squadre e poi crescere, fino a raggiungere piazze impegnative. Esempi? Zenga, Donadoni, Gattuso. Hanno tutti fatto il passo più lungo della gamba e sono stati falciati. Poi, questo è il mio umile parere, ognuno può dissentire. FVCG

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. user-1196220 - 2 settimane fa

    Quando Sinisa veniva espulso un putiferio, sto asino di Mazzarri, quante volte è stato espulso?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 2 settimane fa

      In effetti

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy