Torino-Crotone, l’album dei ricordi: esoneri e scioperi, quanta tensione in cadetteria

Torino-Crotone, l’album dei ricordi: esoneri e scioperi, quanta tensione in cadetteria

Un occhio indietro / Poche ma talvolta decisive le sfide in Piemonte tra granata e rossoblù

di Redazione Toro News

LA PRIMA E LO SCIOPERO DEL TIFO

Torino-Crotone è una sfida che poggia le sue giovani radici già negli anni Duemilla: la prima sfida giocata in Piemonte tra le due squadre, infatti – nonché l’esordio assoluto di questa sfida – risale infatti al novembre del 2000, quando i granata, retrocessi l’anno precedente, tentavano la pronta risalita nella massima serie. Il Crotone si giocò le sue carte fino all’ultimo, ma alla fine dovette cedere al gol di Ferrante. Nonostante lo sciopero della Maratona, silenziosa per 20 minuti in protesta delle brutte prestazioni granata, questi provavano da grande. Dopo la sconfitta nella giornata successiva contro il Genoa, sarebbero arrivate quelle celebri 8 vittorie consecutive che lanciarono in orbita il gruppo di Camolese verso il primo posto in classifica.

TORINO – CROTONE 1-0 (1-0) (tabellini da archiviotoro.it)
Torino
: Bucci, Bonomi, Fattori, Delli Carri, Cudini, Asta, De Ascentis, Venturin, Pinga (al 79′ Semioli), Ferrante (al 68′ Schwoch), Colombo (al 68′, Galante). A disposizione: Pastine, Mandelli, Tricarico, Brambilla. Allenatore: Camolese.
Crotone: Cesaretti, Pecorari (al 34′ Sant’Anna, al 73′ Florijancic), Porchia, Cyprien, Giampà, Ametrano, Superbi, Cardinale, Fialdini (al 46′ Pagliarini), Ambrosi, Deflorio. A disposizione: Piazza, Leono, Nocerino, Sculli. Allenatore: Papadopulo.
Arbitro: Pieri di Genova.
Reti: Ferrante 23′
Spettatori: 17.774, di cui 10.292 abbonati e 7.482 paganti per un incasso di 109.493.000 lire.
Note: Ammoniti Porchia, Fialdini, Colombo, Cesaretti, Delli Carri e Superbi

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy