Torino e Millico, permanenza la scelta giusta? Oggi è la quarta punta di Giampaolo

Focus On / L’attaccante classe 2000 alla fine è rimasto al Toro e verosimilmente sarà la quarta scelta nelle gerarchie del nuovo tecnico granata

di Luca Sardo

Alla fine Vincenzo Millico è rimasto a Torino. Tante erano state le voci di mercato che in questa sessione di mercato lo vedevano lontano dal Toro, magari nell’ottica di un prestito che sarebbe servito per farlo crescere e maturare di più. Ma tutto questo non è avvenuto: la società granata ha deciso non farlo partire e tenerlo a Torino. Oggi, il talentuoso attaccante è di fatto la quarta punta nelle gerarchie di Marco Giampaolo dopo Belotti, Bonazzoli e Zaza.

TURIN, ITALY – JANUARY 25: Vincenzo Millico of Torino FC looks dejected during the Serie A match between Torino FC and Atalanta BC at Stadio Olimpico di Torino on January 25, 2020 in Turin, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

RILANCIO – Certo, le occasioni per Vincenzo prima o poi arriveranno: considerando che la Lega ha deciso di mantenere le cinque sostituzioni anche per questa stagione, è verosimile che il neo tecnico granata potrebbe concedere ogni tanto qualche chance a Millico, ed è proprio quelle occasioni che l’attaccante cresciuto nelle giovanili dovrà essere bravo sfruttare al meglio. E’ anche vero che una nuova avventura in un’altra squadra avrebbe fatto bene al classe 2000 poichè sicuramente avrebbe trovato più spazio e un maggior minutaggio: il talento è fuori discussione, non così la maturità caratteriale e resta il dubbio che un prestito non sarebbe stato inopportuno. La scelta, ormai è stata presa: “Vincenzo ha delle qualità che ci piacciono e vogliamo rimanga con noi”, ha detto Vagnati, e ora  Millico dovrà dimostrare di valere la Serie A e sfruttare al meglio ogni minima chance che Giampaolo gli concederà.

LEGGI ANCHEIl Toro e l’effetto Covid sul mercato: alibi o freno concreto? E Cairo: “Avrei voluto fare di più”

24 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. suoladicane - 2 settimane fa

    bah che dire, una società che non manda i giovani a maturare e li fa marcire in panca dimostra una grave miopia e mi limito a dire miopia (ma non era necessario ribadire perchè lo avevamo già capito tutti da un po’)
    il giovane ragazzo poi, anche se probabilmente non consigliato per il meglio, ha comunque un contratto fino al 2022 o addirittura fino al 2023 quindi ricattarlo (sempre che di questo che si tratti) non solo è puerile ma controproducente perchè gli scontenti è meglio non averli in rosa (e qui si dimostra nuovamente di non volere imparare dal passato)
    quindi che dire, testa bassa, lavorare, farsi trovare pronto e cercare di fare meglio degli altri, poi magari a gennaio se ne riparlerà
    CAIRO VATTENE

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Madama_granata - 2 settimane fa

    Buonasera a Mimmo 75, Bacigalupo , Maxx72 e agli altri co-tifosi che mi hanno precisato di non aver mai “ecceduto” nei confronti miei o di altri torinisti su questo sito, e mi hanno chiamata in causa a rispondere.

    Purtroppo non sono concisa, perciò invito chi non lo desidera a passare oltre.

    Ai miei interlicutori:
    partiamo dal presupposto che voi siete tanti (almeno 4-6 persone) e io solo sola.
    Premetto quindi subito che mi è impossibile aver memorizzato “chi” ha usato parole pesanti e frasi fuori luogo in una situazione, piuttosto che in un’altra: tutti siete spesso “andati oltre”, trascendendo con attacchi personali.
    Aggiungo anche che molti altri tifosi hanno sostenuto e suffragato la tesi di vostri insulti ed attacchi personali nei miei confronti, ed in varie circostanze.
    Molti lo hanno confermato, molti criticato; e infatti molti mi hanno più volte detto di “non darvi retta, di fregarmene, di ignorarvi, di non mollare”. Quindi:
    1) non sono visionaria
    2) non faccio la vittima a sproposito.
    Detto ciò, i termini:
    – bugiarda, falsa, in malafede, che volutamente travisa le cose, assurda, incompetente, smemorata, ipocrita, ridicola, ecc, ecc, ecc.. sono stati tutti da voi usati nei miei confronti, con l’aggravante di fare pure leva sull’età avanzata per dipingermi come “rimbambita”.
    Non riguarda voi, ma taluni hanno pure usato sgradevoli frasi/vocaboli maschilisti.
    Ripeto poi ciò che ho più volte detto: certe circonlocuzioni di parole usate “ad hoc” per esprimere lo stesso concetto (es. persona che non ragiona e non capisce = stupida) equivalgono all’insulto diretto.
    Perché una persona che non la pensa come voi deve essere “stupida” o “bugiarda”?
    E perché dovete sempre essere voi nel giusto, e gli altri a sbagliare?
    E la cosiddetta ironia, detta, ridetta, ripetuta, rimpallata all’infinito, spinta all’eccesso, finisce per assumere i caratteri dello “stolking”!
    Preciso, e per l’ennesima volta, e voi lo sapete bene, anche se vi è più comodo far finta di nulla, che:
    – l’idea o il giudizio da me (o da altri vostri bersagli) espressi possono giustamente essere contestati e discussi (es.Belotti per me ha giocato bene; Belotti x me ha giocato male. Mazzarri per me ha fatto bene ed è un ottimo tecnico; Mazzarri x me ha sbagliato tutto e non è un ottimo tecnico.)
    – non deve, e nemneno legalmente può, essere messa in discussione, giudicata, criticata, derisa, insultata la “PERSONA” con la quale discutete (e torniamo all’elenco precedente).
    Altro “grave”, perché sempre volutamente ignorato,
    “qui pro quo”:
    – criticare, mettere in discussione, contestare, svelare cose professionali o private di un persona pubblica (sportivi, politici, personaggi dello spettacolo, ecc..) è permesso dalla legge
    – non sono invece permesse le stesse cose per le persone comuni: se ne viola la privacy e si commette reato, da risarcire secondo il codice civile (addirittura penale in taluni casi più gravi).
    Esempio:
    – se io so del tradimento commesso da una persona pubblica, e lo rivelo e dimostro a qualche giornalista, la notizia diventa pubblica, finisce sui giornali, e io guadagno pure dei soldi
    – se io so del tradimento commesso da una persona comune (parente, amico, collega, vicino di casa, ecc.), e lo rivelo in famiglia o ad altri amici e/o conoscenti commetto reato, anche se il fatto corrisponde a realtà.
    Sono quindi condannato a pagare un risarcimento alla persona offesa.

    Un “capitolo a sé” merita l’appellativo “disonesta intellettualmente”, che costituisce insulto e grave offesa (Mimmo 75, ma anche Bacigalupo, se non sbaglio).
    Nessuno di noi, eticamente ed anche legalmente, può dare del disonesto ad un’altra persona,
    senza prove documentate ed in più senza neppure conoscerla, questa persona.
    Ho di buon grado appreso il suo chiarimento, Mimmo75, ma attento con le parole!
    “Disonesto intellettualmente” vuol dire ben di peggio: disonesto intellettualmente è il politico che dice di aver fatto o di voler fare cose per il bene della popolazione, quando invece sa benissimo che agisce solo nell’interesse suo personale o del partito, ma a discapito degli elettori.
    “Disonesto intellettualmente”
    è il consulente finanziario che caldeggia un investimento con persone indifese ed ignare, ben sapendo che farà perdere loro tutti i risparmi, per trarne poi lui un vantaggio!
    E poi, mi acusi, ma perché io dovrei “non essere imparziale”, quando esprimo un’ opinione?
    Per quale motivo, secondo lei?
    “Cui prodest”?
    A chi giova?
    Non sarebbe più facile pensare, ed accettare, che posso pensarla semplicemente in modo diverso od opposto dal suo?
    Oppure che in buona fede non sono ben informata, ignoro, sbaglio, non ho ben capito, non ricordo?
    O ancora che è lei che, sempre in buona fede, non è ben informato, ignora, sbaglia, non ha ben capito, non ricorda?
    Siamo tutti comuni mortali, nessuno è infallibile!!

    Spero di essere stata chiara, sicuramente sono stata sincera!
    Detto ciò, non potremmo tutti quanti, me per prima, abbassare i toni e prenderla con un po’ più di leggerezza?
    Smetterla di arrabbiarci tra di noi, rispettarci tutti quanti reciprocamente, e riconoscere la buona fede di chi scrive, anche se la pensa diversamente?
    Stiamo vivendo tutti un periodo buio, difficile, con problemi ben più seri e più gravi di quelli legati al mondo del calcio!
    La gente si ammala, la gente muore di covid, la gente perde il lavoro, la gente si impoverisce e la miseria serpeggia, le famiglie sono in crisi, la sanità è in crisi, e la crisi è mondiale, riguarda tutto il genere umano, colpisce tutte le razze, a tutte le latitudini..
    Noi siamo una piccola realtà: siamo tutti con il cuore granata, tifiamo tutti per il Toro, amiamo il Toro, il Toro ci accomuna: cerchiamo di essere solidali e di sostenerci reciprocamente e moralmente tutti quanti.
    Non è tra di noi che dobbiamo cercare il nemico..
    Io tendo virtualmente la mano a tutto coloro che vorranno stringerla, senza rancore, con amicizia, e spero che voi vogliate fare altrettanto!
    Sempre Forza Toro, e buona giornata a tutti!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. sigfabry - 2 settimane fa

      Madama, invidio la tua capacità di sintesi !
      🙂
      TVB

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Madama_granata - 2 settimane fa

        Data la mia età, sarà un “retaggio dannunziano”!!!
        Tema alla maturità: 8 pagine protocollo, però poi con i complimenti della commissione d’esame!
        Vi sfido a definirmi “avara di parole”!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. iard68 - 2 settimane fa

      Wow Signora, stavolta condivido in toto! Buona giornata anche a lei!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Bacigalupo1967 - 2 settimane fa

      Buongiorno eccole la mia mano.
      Le preciso che le ho più volte fatto presente l’incoerenza in alcune sue valutazioni, ma non l’ho accusata di disonestà intellettuale.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Madama_granata - 2 settimane fa

        Bene, sono contenta e ne prendo atto: sarà stato qualcun altro.
        Sono solo certa che, con Mimmo 75, un’altra persona ha usato lo stesso termine.
        L’incoerenza, se lei la reputa tale, è giusto che io l’accetti, o comunque che mi spieghi meglio.
        Più difficile accettare ironie su ironie, attacchi su attacchi, palesi prese in giro e riferimenti continui alla mia persona e al mio modo di pensare nei suoi dialoghi con i co-tifosi.
        Comunque, come ho detto, io farei “punto e a capo”.
        Ripartiamo tutti da zero, dimentichiamo il passato, e cerchiamo di capirci meglio e rispettarci tutti quanti in futuro.
        Buona giornata

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Bacigalupo1967 - 2 settimane fa

          Signora visti i presupposti da lei espressi mi imporro’ da ora in poi di non leggere quanto lei postera’.
          La saluto e forza TORO.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. maxx72 - 2 settimane fa

          Signora, è chiaro che anche io le do la mano. Ma davvero non penso di averla mai offesa in nessuna maniera, ma va bene così. Grazie

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. suoladicane - 2 settimane fa

      io non avrei speso una parola, li ignori che per loro è peggio
      CAIRO VATTENE

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Bacigalupo1967 - 2 settimane fa

    A mio parere è rimasto perché ha deciso di non rinnovare (almeno per il momento) e il Toro giustamente a fronte di questa scelta non gli ha permesso di andare in un’altra società per mettersi in mostra e poter poi “monetizzare” a suo solo vantaggio una eventuale stagione positiva.
    Fvcg

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. iard68 - 2 settimane fa

      Purtroppo, è questa la verità. Come ho già detto altre volte, sono in contatto con famigliari e so che Vincenzo non vuole più saperne del Toro. Salvo improbabili cambiamenti, se ne andrà appena possibile. E’ stato gestito malissimo e il suo caratterino non esattamente malleabile ha fatto il resto (oltre al dono di famiglia di essere stragobbo…). E siccome non è scarso, ci toccherà vederlo altrove…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ALESSANDRO 69 - 2 settimane fa

        Io ovviamente non conosco la famiglia e quindi mi baso su ciò che vedo. Che sia stato gestito in maniera ” barocca ” non vi è alcun dubbio, ma che lui ci abbia messo lautamente del suo sembra abbastanza evidente. Lui non vuole più saperne del Toro?? Ok, è un suo diritto ma non rinnovare un contratto potrebbe significare passare l’ ennesimo anno sotto naftalina con il bel risultato che alla prossima stagione chi se lo prende?? Tra l’altro tecnicamente non è scarso ma è altrettanto evidente che come come giocatore professionista ha tutto da dimostrare e nelle occasioni in cui è stato mandato in campo non è che abbia dato prova eccezionale del suo ” osannato talento “. Io non so se dipende dalla sua testa, evidentemente non eccelsa, oppure è mal consigliato da chi dovrebbe curare i suoi interessi, quel che mi sembra certo è che di questo passo rischia seriamente di bruciarsi….
        P.S. Siamo sicuri che solamente la società lo ha gestito male……???????

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. byfolko - 2 settimane fa

    Come per gli altri scappati di casa della rosa, se nessuno l’ha preso ci sarà un motivo. O no? Intanto che abbia i piedi buoni è tutto da verificare perchè ancora non si è visto niente, nemmeno intravisto. In compenso non ha il fisico, questo è certo. E nel calcio di oggi (o forse è sempre stato cosi’) se non hai il fisico devi compensare con una tecnica eccezionale, e non mi sembra questo il caso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. PaCo68 - 2 settimane fa

    Caratteristiche totalmente diverse da Bonazzoli e piedi buoni per fare la seconda punta con il Gallo centrale che è forte di testa e con Zaza a meno di partita rissa non c’è confronto … parte dietro solo perché è il più giovane ma se decide di giocare ha tutte le possibilità di diventare LA seconda punta del TORO…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Toro Loco - 2 settimane fa

      Se decide di giocare?? Perché noi possiamo decidere di non lavorare?? Ma di che stiamo parlando.. Incredibile..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. PaCo68 - 2 settimane fa

        Perché in giro per uffici … pubblici e anche non, non ha mai visto gente che vivacchia ? Che passa enne volte alla macchinetta del caffè? Che lavora per tirare sera ? …
        C’è chi, pensa che il talento basti, … non basta ci vuole impegno e umiltà … purtroppo cose non da tutti

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. granatadellabassa - 2 settimane fa

    Sono certo che avrà le sue occasioni. Non come l’anno scorso che avevamo un sacco di attaccanti a disposizione di un mister che giocava con una punta e mezzo. 4 uomini per 2 maglie + 5 cambi a partita: non mi sembra che abbia un muro davanti sè…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. ALELUX777 - 2 settimane fa

    Temo che sia rimasto per scelta obbligata.
    Ho l’impressione, ma è solo una sensazione, che sia rimasto perché nessuno lo avrebbe preso per farlo giocare, ma per la panchina.
    Quindi panchina per panchina meglio farla in casa che magari con Giampaolo impara anche qualcosa. Spero si meriti il campo perché esperienza di Panchina ne ha da vendere. Sennò dovrà scendere di categoria

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Guevara2019 - 2 settimane fa

    E’una punta di troppo considerato che Verdi potrebbe affiancare in emergenza,se l’anno scorso il pasticcio l’ha creato la società con la sua responsabilità,non ha accettato il Chievo “pare”,quest’anno se è vero che non ha accettato la serie B,embè,stia in panca a guardare giocare e fare qualche scampolo di partita.

    Non mi pare sia da considerare una punta moderna.quelle che alla bisogna aiutano a difendere,e se è così farà poca strada!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Mimmo75 - 2 settimane fa

    Secondo me è la seconda scelta. Zaza riserva del Gallo e lui di Bonazzoli

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. eurotoro - 2 settimane fa

      … molto intrigante il tridente giovane: gojak millico bonazzoli.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Madama_granata - 2 settimane fa

        Se si parla di scenari futuri, ma molto futuri, con Belotti in pensione, potrebbe anche essere vero..
        Per ora credo vorrebbe dire Belotti, Zaza, Verdi e forse anche Edera infortunati o squalificati.
        Altro discorso il loro progressivo inserimento, ma uno, massimo 2 x volta.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. marione - 2 settimane fa

    Il buffone ripete pappagallescamente qudello che la società gli dice di dire, d’altronde è qui per quello, se era per meriti col qazzo che prendeva sti soldi.
    Il grande Zaza invece cosa deve dimostrare?

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy