Toro News
I migliori video scelti dal nostro canale

gazzanet

Torino, i pagelloni della stagione – De Silvestri 5.5, tanto impegno non basta

I voti finali / L'ultima annata in granata per il terzino romano, stagione complicata

Roberto Ugliono

"La stagione 2019-2020 di Lorenzo De Silvestri è da valutare in modo non pienamente positivo. Pesa l'aspetto tecnico, visto che sul campo non è riuscito sempre a dare quello che avrebbe voluto. L'impegno, invece, c'è sempre stato e per questo è encomiabile. Con il suo probabile addio (è a fine contratto: se lo contendono Parma e Bologna) il Toro perderà un professionista vero e un uomo spogliatoio e per questo la sua dipartita potrebbe rivelarsi una perdita più grave del previsto. Lollo non può che essere considerato un pilastro dello spogliatoio, uno che del Toro ha vissute le gioie e i dolori e in entrambi i casi lui c’è sempre stato. Con tutti i suoi limiti tecnici, sul campo non ha mai mollato, né tanto meno ha fatto mancare nello spogliatoio il suo apporto. Ma quest'ultima stagione, va detto, non è stata delle migliori, anzi. Probabilmente si è fatta sentire la fatica di tanti anni spesi a solcare la fascia destra o la stanchezza dovuta a un ritiro che non ha preparato al meglio la squadra. E dire che Lollo aveva iniziato l'anno con due reti nei preliminari, dando l'illusione di poter essere ancora una volta un giocatore determinante in fase offensiva e invece non è andata così. Zero gol e zero assist in campionato. Oltre ai preliminari l'unico altro suo squillo è stato in Coppa Italia contro il Genoa. In fase difensiva tanta disciplina, ma per chi fa l'esterno a tutta fascia come De Silvestri ha sempre fatto, questo non basta.

Partita top: Torino-Shaktyor Soligorsk 5-0 (leggi le pagelle)

Partita flop: Torino-Atalanta 0-7 (leggi le pagelle)

tutte le notizie di

Potresti esserti perso