Torino, infortunio Rincon: oggi nuove valutazioni, ma filtra ottimismo

Toro News / Il problema alla coscia sinistra che ha indotto il centrocampista a chiedere il cambio contro l’Atalanta non appare preoccupante

di Redazione Toro News

Giornata di valutazioni cliniche per Tomas Rincon, sostituito da Giampaolo al 80’ di Torino-Atalanta a causa di un sospetto problema muscolare ai flessori della coscia sinistra. Nella giornata di oggi, in concomitanza con la ripresa dei lavori della squadra, il centrocampista venezuelano si sottoporrà a cure ed esami per comprendere meglio l’entità del suo infortunio. Filtra comunque un cauto ottimismo: le prime valutazioni dello staff medico sembrano escludere problemi muscolari di grave entità. Detto questo, è ovviamente ancora da accertare se il venezuelano potrà essere disponibile per il match in casa del Genoa di sabato. Sono attese dunque novità nelle prossime ore per quanto riguarda le condizioni de El General, con Segre che intanto è già pronto a sostituirlo nel caso in cui Rincon sia costretto a dare forfait in vista del prossimo impegno del Torino (LEGGI QUI).

LEGGI ANCHE: Torino, si ferma Rincon: sospetto problema muscolare al flessore

7 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. iard68 - 1 mese fa

    E’ l’unico buono che abbiamo lì in mezzo. Anche se, ovviamente, non è un regista.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Bastone e Carota - 1 mese fa

    Filtra ottimismo, nel senso che giocherà Segre.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. iard68 - 1 mese fa

      Al fianco di Meitè e Lukic, da regista. un esordio facile facile. Farà sicuramente un figurone. poveretto lui. E poveri noi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Madama_granata - 1 mese fa

    Contenta x Rincon che l’infortunio non sia nulla di grave, però spero che, anche x preservarlo da ricadute e mali peggiori, per una settimana sia giusto farlo riposare.
    Almeno a Genova si potrà vedere e valutare finalmente Segre in campo per una intera partita.
    Altrimenti questo momento finirebbe per non arrivare mai, e Segre rischierebbe di fare la fine dei Millico, gli Edera ed i Parigini negli anni scorsi: un anno intero in panchina, e solo qualche decina di minuti (se va bene) in campo per dimostrare in così poco tempo l’indimostrabile.
    So che pioveranno le critiche, come al solito, ma ho visto che ieri, a commento dell’articolo proprio su Segre delle 18,30, Kieft e Granatasky hanno detto più o meno queste cose, e i consensi sono stati numerosi.
    Forse in tanti la pensano come noi, anche se i più non scrivono fiumi di parole.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Nero77 - 1 mese fa

    Un sospiro di sollievo per il nostro presidentissimo,così non dovrà mettere mani al portafogli per un altro regista..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. granataLondinese - 1 mese fa

    Hashtag siamoappostocosì

    Capace che vinca il pallone d’oro quest’anno El general.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. rolandinho9 - 1 mese fa

    Speriamo bene, è L unico imprescindibile

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy