toro

Torino-Juventus 0-1, Mazzarri: “Sono arrabbiato. A fine partita ai giocatori ho detto…”

Le voci / Le parole del tecnico del Torino al termine del derby della Mole

Nicolò Muggianu

Al termine del derby della Mole tra Torino e Juventus in sala stampa si è presentato Walter Mazzarri: "Sono arrabbiato perché non mi piace perdere perché non lo meritavamo. A fine gara ho detto ai giocatori che sono orgoglioso di quello che hanno fatto, ma che oggi in poi devono giocare le partite con la stessa grinta e la stessa voglia. La vera svolta per loro devono essere i valori che predico loro giorno dopo giorno, il vero salto di qualità parte da qui. Quando affronteremo le partite vedendo sempre bianconero come oggi sono sicuro che i punti inizieranno a fioccare".

Sulla prestazione di Sirigu: “E’ stato bravo anche il portiere della Juventus su Ansaldi subito dopo il loro gol, poi Belotti su assist di Verdi ha sfiorato il gol, bravo anche Szczesny. Il nostro portiere è stato bravo ma lui è sempre bravo perché è un grande portiere”.

Sul gol di De Ligt e sull'episodio del rigore non dato nel primo tempo Mazzarri non risponde: “Mi brucia molto, sono arrabbiato e non voglio parlare di altre cose”.

Sulle palle inattive: "Avevamo preparato delle cose ma non sono andate a buon fine. Non mi piace dirlo perché poi vorremmo provarle altre volte. Dico solo che in alcune occasioni non siamo stati bravi a sfruttare gli spazi lasciati vuoti dalla Juve".

Potresti esserti perso