Torino-Juventus, Benassi si carica: c’è una fascia di capitano da onorare

Focus on / Le caratteristiche del centrocampista saranno fondamentali nella sfida di domenica: e il classe 1994 avrà una motivazione in più, ossia il riscatto dopo la scialba prestazione di Marassi

di Daniele Delbene

Domenica pomeriggio il Torino affronterà in casa la Juventus nell’incontro valevole per la sedicesima giornata del campionato di Serie A. La formazione granata arriva a questa sfida dopo una deludente prestazione messa in campo contro la Sampdoria che è coincisa con una sconfitta per 2-0. Il gruppo nella trasferta di Genova ha disputato una gara al di sotto delle aspettative con i giocatori di maggior qualità che non sono stati in grado di cambiare il verso della partita come invece era accaduto in altre gare; tra questi c’è anche Marco Benassi, promosso capitano che in questo inizio di stagione è stato uno dei valori aggiunti della formazione di Mihajlovic.

PRECEDENTI MIHAJLOVIC-JUVENTUS

IL DERBY IN TRIBUNA

Il centrocampista nella gara di domenica scorsa – come il resto della squadra – ha disputato una partita scialba e sottotono non riuscendo a dare la fluidità in mezzo al campo che lo ha contraddistinto in questo inizio di stagione, nè trovando i suoi consueti inserimenti senza palla che hanno fruttato sin qui la bellezza di cinque reti. Contro la Sampdoria, il giocatore è apparso in difficoltà sin da inizio partita quando non ha seguito l’inserimento in profondità di Muriel che è andato vicino alla rete; e la sua prestazione ha continuato ad essere negativa anche nella ripresa, al punto che quando Mihajlovic ha deciso di inserire una punta in più, nel tentativo di recuperare lo svantaggio, il sacrificato è stato proprio lui.

INTERVISTA ESCLUSIVA AD ALDO SERENA

UC Sampdoria v FC Torino - Serie A

Nel derby il giovane centrocampista, salvo sorprese, partirà nuovamente dall’inizio con la fascia da capitano sul braccio. Contro la Juventus sarà chiamato a riscattare la prova negativa messa in mostra contro la Sampdoria e tornare ad essere il giocatore decisivo in entrambe le fasi di gioco visto in questo campionato. Benassi è un giocatore molto importante per questo Torino e da lui passano molti rifornimenti da fornire agli attaccanti, se il capitano dell’Under 21 riuscirà a disputare una partita di qualità e sostanza, per la squadra di Mihajlovic la partita potrebbe rivelarsi in discesa. Il giovane capitano granata avrà poi una motivazione in più: giocare il derby della Mole da capitano del Torino non è cosa che capita tutti i giorni, men che meno a 22 anni. Quanto fatto dai suoi illustri predecessori in quanto a fascia e ruolo in campo, da Giorgio Ferrini in giù, andrà onorato in quanto a spirito gagliardo e voglia di vincere. Marco Benassi, già si scalda. E se arrivasse un altro gol…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy