Torino, le punizioni dirette rimangono un tabù: Verdi non riesce a sbloccarsi

Approfondimento / Il miglior specialista in squadra è Rodriguez, ma al momento non è un titolare

di Luca Sardo

In partite bloccate come quella vista con il Genoa – che non sono certo una novità per il Torino di quest’anno – in cui i granata non riescono a creare occasioni da gol, assumono una grande importanza i calci di punizione diretti, che possono spostare gli equilibri di una partita. Ma il Torino non riesce proprio a rendersi pericoloso, nonostante ci sia un attaccante come Belotti che spesso e volentieri si guadagna falli da posizioni invitanti. La squadra granata non riesce ad essere incisiva sotto questo aspetto: basta pensare che – trascurando l’ultimo gol di Verdi nella gara con il Bologna lo scorso 20 dicembre 2020, perchè in quell’occasione fu decisiva una “papera” del portiere rossoblù Da Costa – il Torino non segna su una punizione diretta dal 21 maggio 2017, giorno in cui Adem Ljajic segnò su calcio piazzato (con leggera deviazione) in casa del Genoa, nell’ultima partita di campionato della stagione 2016/2017.

LEGGI ANCHETorino, là dietro la rincorsa va al rilento: così la quota salvezza si abbassa

VERDI – L’arrivo di Verdi sembrava poter portare in casa granata uno specialista: da molti viene sistematicamente ricordata la doppietta su punizione con la maglia del Bologna inflitta al Crotone, calciando prima con il destro e poi con il sinistro. L’ex Napoli però non è mai riuscito a sbloccarsi da questo punto di vista. Il numero 24 ha confermato l’etichetta di “specialista dei calci piazzati” per quanto riguarda corner e punizioni indirette (come ad esempio il bel traversone fatto nella gara con l’Atalanta per il colpo di testa di Bonazzoli). I suoi tentativi su punizione diretta però hanno spesso fatto allargare le braccia: l’ultimissimo esempio è il destro spedito in curva negli ultimi secondi del match contro il Genoa.

SPECIALISTI – Tolto Verdi, che peraltro non ha ancora giocato titolare fin qui sotto la guida di Nicola, chi può occuparsi dei calci piazzati nel Torino? Belotti e Zaza ci hanno provato in diverse occasioni durante questa stagione, ma con pessimi risultati: entrambi non sono mai stati fenomenali con questo fondamentale. Il vero specialista di punizioni che il Torino ha a disposizione si chiama Ricardo Rodriguez: il difensore svizzero ha dimostrato in questa stagione di calciare molto bene col suo mancino (ha colpito due volte la traversa con Udinese e Milan andando molto vicino al gol). Ma ultimamente l’ex Milan è sceso nelle gerarchie e ha perso il posto da titolare. Così il Torino molto spesso si ritrova senza specialisti veri e propri in campo.

29 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Maroso - 2 settimane fa

    A mio avviso per svegliare Verdi non servono calci nel sedere, nè Ferrari al Fila, ma serve un allenamento specifico (come dice @Donato), studiato per lui assieme ad un bel sorriso che tutti i compagni di squadra dovrebbero sforzarsi di fargli tornare. Che Verdi sia un giocatore dotato di tecnica e capacità di tiro non lo ha provato con pochi tiri azzeccati qua e là per caso, ma con quello che ha fatto vedere al Bologna e anche al Torino, finora a sprazzi e senza continuità (è vero, ma perchè?). Numerosi goal sono venuti su suoi splendidi cross. Se vogliamo recuperare alla causa Verdi, inutile insultarlo e criticarlo in modo esasperato. Bisogna togliergli la pressione che ha addosso entrando nel finale di partita dove deve cercare di recuperarsi il posto in pochi minuti, strafacendo per poi deludere. Occorre studiare schemi e alternative, ben venga anche allenare Mandragora, Baselli e altri. Facciamogli tornare il sorriso, la sicurezza in se stesso e la voglia di fare delle belle giocate che si fanno d’istinto in serenità.
    Ciao a tutti.
    FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. GiaguaroGranata - 1 settimana fa

      Lo schema migliore sarebbe posizionarlo al centro, dietro le poltroncine VIP

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Maroso - 1 settimana fa

        Mi ricorderò del tuo contributo @GG alla prima partita azzeccata di Verdi, spero nel Torino.
        Ciao.
        FVCG

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Donato - 2 settimane fa

    Una volta c’era l’abitudine di intrattenersi, dopo l’allenamento, a provare calci da fermo. Questa cosa ormai è desueta e andrebbe ripresa, almeno quando si ha carenza di tiratori dotati per diritto divino. Fossi in Nicola metterei Verdi, Belotti, Lukic, Linetty e Mandragora a tirare punizioni fino alle 11 di sera

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Tifoso da Malta - 2 settimane fa

    Anche Verdi e’ fallimento in questi calci diretti. Ogni tiro lontanissimo dalla porta. Proviamo altre soluzioni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Tifoso da Malta - 2 settimane fa

    Ogni volta quando Belotti prova un tiro da punizione diretta perde punti per lei stesso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. FuriaGRANATA - 2 settimane fa

    Verdi dorme in piedi con gli occhi aperti,ha la grinta di un bradipo è la velocità di una lumaca o viceversa.l’unica cosa che lo può svegliare è un c… in c…,il rischio è che poi gli piaccia.
    FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. mp63 - 2 settimane fa

    L’unica cosa che si può fare è spedirlo in tribuna. Se un calciatore così viene definito esperto di punizioni si devono rivedere i parametri. Non ha mai preso la porta!!! I calci d’angolo poi li batte malissimo. Parabole lente e altissime. Deve avere una buona dose di sostegno da parte degli addetti ai lavori. Io lo manderei in un posto dove il lavoro significa fatica, umiltà e bisogno vitale.Certo che tutti al toro vengono a finire. Forse è un debito che Cairo doveva a De Laurentis.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Héctor Belascoarán - 2 settimane fa

    Se Verdi non si vuole sbloccare proviamo a recapitargli un Ferrari al Filadelfia 🙂 col suo predecessore ha funzionato:-P

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. GiaguaroGranata - 2 settimane fa

    Oltre al fatto che Verdi sbaglia le punizioni (oltre a tutto il resto), guardiamo anche a COME le sbaglia. L’ultima che ha tirato, col Genoa, sembrava uno di quei rinvii di puntone che si vedono nelle partite di terza categoria. Quindi, per favore Nicola, teniamolo al caldo in tribuna fino all’estate e poi regaliamolo a qualcuno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Fantomen - 2 settimane fa

    Avete visto la doppietta di berenguer…..già a 5 reti in campionato….un goal più bello dell’altro…..ma noi teniamo verdi e lo scarso degli scarsi vende berenguer per 6/7 ml per bonazzoli…….esistono gli estremi per l’annullamento dei contratti fatti da Vagnati per incapacità di intendere e di volere……

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Donato - 2 settimane fa

      Berenguer aveva tecnica, uno dei più dotati nel Toro dello scorso anno ma evidentemente non era molto simpatico

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Fantomen - 2 settimane fa

        Credo non sia stato venduto per l’antipatia ma credo che sia stata solo la casualità con cui Vagnati ha fatto il mercato…..vendeva chi gli chiedevano e comprava quelli che gli davano……se no spiegatemi il senso del suo mercato

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. prussianblu_2420880 - 2 settimane fa

    Si pensa che Verdi sia capace a battere le punizioni od i calci d’angolo solo perchè in tutta la sua carriera ne avrà azzeccati quattro o cinque (forse), non di più.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. lake - 2 settimane fa

    Poi se non hai in squadra Junior,o Junino pernambucano,si possono fare tre o quattro schemi per rendere una punizione pericolosa anche senza tiro diretto.Ricordo quando trentacinque anni fa cercarono di insegnarmi a tirarle,io che giocavo libero,dopo un po di mesi uno migliora molto.Boh..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Toroperduto - 2 settimane fa

    Io sono dell’idea che a 10 minuti dalla fine bisogna mettere in campo Vania o di testa o di piede o di mano sicuramente la butta dentro e se non la butta dentro ammazza qualcuno, comunque qualcosa combina 😀

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. christian85 - 2 settimane fa

      hahahahah guarda che a parte gli scherzi, hai ragione eh!
      Verdi non merita nemmeno di essere considerato un calciatore stipendiato.

      E di sicuro Vanja ci mette la rabbia quando calcia le punizioni

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Marchese Granata - 2 settimane fa

      😀

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Toroatene - 2 settimane fa

    Si era alla fine della partita.Nicola avrebbe potuto sostituire Murru con Rodriguez per battere la punizione. Perché no? Non si sarebbe cambiato l’equilibrio in difesa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Cuore granata 69 - 2 settimane fa

    Si va bene..ma Rodriguez ha dimostrato di calciarle bene se poi non gioca titolare non è che può segnare dalla panchina..Verdi stesso se magari giocasse titolare come esterno d’attacco e non punta come ha fatto col Genoa da subentrato magari farebbe un po meglio..non voglio discolpare se non giocano titolari molto probabilmemte perché non lo meritano o perché nel sistema che si adotta non c’entrano niente…ma magari è se uno gioca qualche punizione prima o poi la segna..e sempre per non discolpare ma pee dire i fatti, premesso che a me verdi non piace ma ha fatto 5 assist sto campionato da palle inattive, l’ultimo a Bonazzoli per il 3 a 3 di Bergamo..diciamo lui mi pare non abbia il carattere per emergere ma poi ci va anche magari qualcuno che lo metta esterno d’attacco che è il suo ruolo..da seconda punta o dietro le punte fa solo figure magre per colpa sua, che sicuramente ci dovrebbe mettere quel qualcosa in più,ma anche perché non è proprio il suo ruolo..per il resto se le punizioni le deve tirare Belotti con tutto il bene che gli voglio, lasciano proprio perdere quello non è proprio nelle suo bagaglio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. pupi - 2 settimane fa

      Il problema è che al giorno d’oggi si contano gli assist a cazzo di cane. Gli assist sono le imbucate di Totti o Baggio o Cassano o Rivera non certo un cross da corner anche se ben battuto. La punizione contro l’Atalanta è stato un buon cross ma la prodezza l’ha fatta Bonazzoli. Quindi considerare assist cross in cui la percentuale di merito sarà 80 per chi segna e 20 per chi crossa è una baggianata da fantacalcio.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. christian85 - 2 settimane fa

    Vorrei soltanto dirvi una cosa ( sempre con il dovuto rispetto al Sig. Verdi ), anche se magari a molti di voi può non interessare.

    Settimana scorsa, un mio carissimo amico è stato licenziato perchè l’azienda aveva necessità di ridurre personale e perchè gli avrebbero contestato di aver sbagliato dei lavori.
    In ogni caso sarebbe stato licenziato o per uno o per l’altro motivo.

    Il mio amico è davvero una persona corretta, onesta e gran lavoratore, che deve mantenere 2 figli e pagare un mutuo di quasi 200 mila euro, acceso soltanto 4 anni fa.

    ADESSO DITEMI..

    Noi siamo ancora qui, che dobbiamo cercare di capire che il povero Sig. Verdi non riesce a sbloccarsi, perchè poverino… fa fatica.
    POVERINO UN BEL CAZZO.

    1,8 MILIONI L’ANNO… lo ripeto UN MILIONE E OTTOCENTO MILA EURO ALL’ANNO per calciare in quel modo le punizioni ?
    Ma stiamo scherzando spero ?

    Poverino cosa ?
    Non riesce a sbloccarsi ?

    Bene, provate a togliergli il suo ingaggio che NON merita, e vediamo quante ne butta dentro da 30 metri.

    A STI PEZZI DI MERDA gli devono togliere tutto, merde umane.

    Non hanno idea di cosa sia il rispetto, soprattutto della gente che non arriva a fine mese e deve stare zitta se vuol mantenere il posto di lavoro.. perchè a loro invece, è tutto consentito e permesso.

    VERDI TI DEVI SOLO VERGOGNARE, CHE FAI SCHIFO AL CAZZO.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. prussianblu_2420880 - 2 settimane fa

      Guarda che non è colpa di Verdi se è scarso, la colpa è di chi lo ha ingaggiato a cifre stratosferiche.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. christian85 - 2 settimane fa

        ……….. a me se a lavoro mi dicono di fare una cosa in cui non sono capace, sto zitto e lascio fare a chi è capace.
        Di conseguenza se Verdi non è capace e/o non è in grado, facesse almeno una cosa buona : si levasse dai piedi e facesse tirare a qualcun altro.

        Grazie

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Ciclone - 2 settimane fa
      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Marchese Granata - 2 settimane fa

      Parli di rispetto, perdonami se mi permetto, e poi ti lasci andare ad una serie di epiteti degni della peggiore delle osterie. Capisco perfettamente la tua rabbia, ma non è usando queste espressioni che rafforzi il tuo grido di protesta, anzi. Gli fai perdere tanta efficacia. In bocca al lupo al tuo amico, in questo periodo più che mai è tosta per moltissimi!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. christian85 - 2 settimane fa

        Hai ragione caro Marchese Granata,
        allora cerchiamo di comprenderlo… poverino.. ha bisogno di aiuto, sai con 1 milione e 800 mila è difficile arrivare a fine mese. Lo comprendo, deve essere molto dura.

        Già che ci siamo, mettiamogli il tappetino rosso quando arriva in campo ad allenarsi; sia mai che poverino gli fanno male i piedi per camminare.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Granatapersempre - 2 settimane fa

    Non riesco più a sopportare i telecronisti che sistematicamente rimembrano la famosa partita in cui Verdi fece i due gol su punizione… Non si può vivere di rendita per una singola partita… Da noi ha sempre tirato punizioni angosciose, ma anche su cross e corner ne fa uno decente su 10, e il problema che non ne fa 10 in un unica partita (partendo spesso dalla panchina). Baselli forse è in grado di tirare pnizioni, che ci provi lui

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Toroperduto - 2 settimane fa

    Vi rendete conto?
    2017!
    Basta questo dato per capire la pochezza tecnica delle squadre assistite da questa società.

    2017!!!
    Mi ricordavo fosse passato del tempo la stiamo parlando di 4 anni.
    Mi piacerebbe anche avere un altro dato, il numero di punizioni pericolose avute.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy