Torino-Milan 2-1, visione di gioco di Rincon e intesa Belotti-Zaza: così il Gallo va in gol

Torino-Milan 2-1, visione di gioco di Rincon e intesa Belotti-Zaza: così il Gallo va in gol

Focus on / La coppia Belotti-Zaza in attacco c’è e funziona

di Redazione Toro News

Il Torino di Mazzarri vince e conquista 3 punti preziosissimi in ottica classifica grazie alla doppietta del capitano Andrea Belotti. Il Gallo canta e lo fa prima con un tiro preciso ma soprattutto molto potente, e dopo 4 minuti con una soluzione funambolica tutta da inventare. Vediamo nel dettaglio lo sviluppo delle azioni che hanno portato alle reti.

La prima rete dell’incontro giunge per un rigore fischiato generosamente da Guida in seguito a una spinta di De Silvestri su Leao in area. (Qui la Moviola).

Il direttore di gara non cambia idea e dal dischetto Piatek non sbaglia, anche se Sirigu va vicinissimo ad intercettare il pallone. Forte e angolata la battuta del polacco, rigore praticamente imprendibile.

Il goal del pareggio, al 72′, nasce con l’intuizione di Rincon che vede il capitano Belotti attaccare la profondità: per lui un lancio in verticale preciso che trova i piedi di Belotti. Nonostante la fama di mediano di rottura, quindi, Rincon – che probabilmente aveva conquistato palla con un fallo, come abbiamo evidenziato nella moviola –  dimostra che anche in quanto a visione di gioco sa il fatto suo. 

Il Gallo punta Musacchio nell’uno contro uno e si accentra verso la porta avversaria in cerca di un angolo di visuale da qui inquadrare uno spiraglio alle spalle di Donnarumma. Troppo morbida l’opposizione del difensore milanista, che temporeggia eccessivamente e lascia a Belotti l’opportunità di rientrare sul destro e tirare.

 

Nell’accentrarsi individua in una frazione di secondo lo specchio della porta e, prima di essere chiuso dai difensori, calcia con potenza. Belotti non sbaglia: sbaglia Donnarumma, che non pare esente da colpe. Comunque, conclusione precisa e potente, il pallone si insacca portando i granata al pareggio al 72′.

Passano pochi minuti: è il 76′ e Aina con uno spunto interessante serve Belotti in verticale.

Il Gallo, a cui anche qui il Milan lascia troppo spazio, punta Bennacer e galoppa verso la porta mentre la difesa avversaria arretra per contrastarlo.

Belotti potrebbe tentare la conclusione personale ma vede arrivare Zaza alle sue spalle e quindi decide di servire il compagno. Il numero 11 si sovrappone a Belotti con un taglio in profondità e calcia verso la porta rossonera. Donnarumma respinge ma la palla resta in area. Bene in questa occasione l’intesa tra i due attaccanti. 

Da qui un gesto atletico di straordinaria capacità tecnica: il rimpallo della parata di Donnarumma raggiunge il piede sinistro di Belotti, che dapprima non riesce a colpire bene, ma la palla gli rimane lì, sopra la testa; lui allora riesce a coordinarsi in rovesciata per segnare sotto la Maratona la rete definitiva del 2-1. Da quella posizione avrebbe potuto segnare solo così. Istinto del gol e capacità di coordinazione: Belotti decide la gara così.

 

Sara Russo

4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Andrea63 - 3 settimane fa

    Belotti forever, bisognerebbe blindarlo con un super contratto, incarna in maniera totale lo spirito Toro, corsa grinta sacrificio ed abnegazione oltre ad immense doti atletiche e umane fanno di questo ragazzo una vera icona granata!!!! Grazie Gallo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Simone - 4 settimane fa

    Se al posto di Zaza ci fosse uno dai piedi un po’ più buoni il gallo farebbe 40 gol a stagione

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marco Toro - 4 settimane fa

      Commento ineccepibile e indiscutibile!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. user-14287754 - 4 settimane fa

    gallo belotti semplicemente fantastico….FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy