Torino, per i lettori Millico è pronto per la prima squadra

Torino, per i lettori Millico è pronto per la prima squadra

Sondaggio TN / Prestito avallato solo dal 30% dei votanti

di Redazione Toro News

Avevamo chiesto ai lettori di dirci se Vincenzo Millico, talento indiscusso della Primavera granata con all’attivo quest’anno 29 reti, dovesse essere aggregato alla prima squadra di Mazzarri (con la quale ha già collezionato la prima presenza) o se gli avrebbe fatto bene un anno in prestito.

Il risultato del sondaggio parla chiaro: per il 67% dei lettori (pari a 427 votanti), Millico dovrebbe godere della fiducia del tecnico e far parte al Torino che disputerà la stagione 2019/2020; il restante 33% (pari a 209 preferenze) ha reputato invece che al giovane talento del Toro farebbe meglio un anno in prestito. Come finirà? Vedremo.

Caricamento sondaggio...
10 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. gianTORO - 1 mese fa

    secondo me , anche per il suo bene, sarebbe meglio un prestito in B. forse soprattutto per lui…vivere in un gruppo che non è quello dove sei cresciuto e dove non sei il più figo ma toi devi guadagnare il posto insegna anche a stare al mondo. se è forte, come credo, e si rafforza il carattere diventa un top player.
    Forza Vincenzo e FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. user-13963758 - 1 mese fa

    infatti… il problema che i suoi atteggiamenti in primavera non hanno lasciato presagire la necessaria umiltà

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. user-13722867 - 1 mese fa

    direi un anno di serie b (era successo pure a Lentini)poi si porta a casa più forte ancora

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. abatta68 - 1 mese fa

    Millico va in serie b un anno, fa una ventina di goal e l anno dopo è titolare. Millico va in serie n un anno, non tocca palla e va in un altra squadra ancora. Millico va in serie b un anno, combina poco, l anno dopo torna al toro in prima squadra e non combina nulla, come parigini. Se sei forte vieni fuori subito e a 20 anni vali già 20 milioni

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. PaCo68 - 1 mese fa

    Credo che nessuno pensi che Millico sia la bacchetta magica che ci farà sbaragliare il campionato ne tanto meno che non debba ancora migliorare… ma un ITALIA , nel calcio come nella vita, bisogna smettere di pensare che le giovani promesse vadano coccolate come bambino fino a 30 anni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. granata63 - 1 mese fa

    Nel cuore dei tifosi ci sta tutto. È comprensibile. Purtroppo nell’economia della gestione di una squadra che dovrebbe raggiungere obiettivi importanti è un altra cosa. Un giovane deve essere in grado di sfruttare le poche occasioni che gli si presentano durante la stagione. Se sei fortunato di entrare quando la squadra gira va bene, altrimenti tutto si fa in salita. Difficile che ti vengano concesse tante opportunità a questi livelli se non soddisfi le aspettative dell’allenatore. Speriamo che Millico sia bravo e fortunato il prossimo anno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Fabio - 1 mese fa

    Le domande dei sondaggi si prestano spesso ad interpretazioni. “Esser pronto” penso, non significasse avere il posto da titolare assicurato ma far parte della rosa e, all’interno di essa, imparare, sudare, sacrificarsi, e farsi trovare pronto, quelle rarissime volte in cui dovesse esser utile alla causa, ben consapevole di esser solo al punto di partenza e non a quello di arrivo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Madama_granata - 1 mese fa

      Condivido. Questo, credo, lo spirito di chi ha votato x Millico in prima squadra.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. user-13963758 - 1 mese fa

    pronto… a portare le borse e le borracce 😀

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Torello_621 - 1 mese fa

      Chi di noi non ha portato le borse e la borraccia il primo anno di lavoro?

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy