Torino, per Zaza altra occasione al vento. E la statistica sulle ammonizioni…

Torino, per Zaza altra occasione al vento. E la statistica sulle ammonizioni…

Focus on / Il numero 11 granata ha collezionato 39 ammonizioni in Serie A, tante quanti i gol a cui ha contribuito

di Lorenzo Chiariello, @lorechiariello

Napoli-Torino avrebbe potuto essere la partita di Simone Zaza. Avrebbe potuto, ma non lo è stata. L’attaccante granata ha infatti mostrato parecchie difficoltà e nell’arco degli 80 minuti buoni concessi non è riuscito ad incidere. L’unica attenuante a sua disposizione è il fatto di essere stato ai box diverso tempo (per la precisione, non giocava titolare dal 15 dicembre 2019). Nervoso e poco concentrato, questo è il ritratto di Zaza restituito da una gara che avrebbe potuto e dovuto rilanciarlo ma che invece rischia di ricacciarlo indietro nelle scelte del tecnico Longo.

FALLI – Che il lucano sia un giocatore che ama spendersi nella pressione sugli avversari non è certo un segreto. A volte però, l’attaccante lucano si lascia prendere la mano. Nella sua carriera, infatti, il numero 11 ha collezionato 39 cartellini gialli in Serie A, tanti quante le reti a cui ha partecipato (32 gol e 7 assist) nella competizione. Un dato che dovrebbe sicuramente fornirgli uno spunto di riflessione importante. Parlando poi della stagione attuale, sono stati 31 i falli commessi dal granata, a fronte dei 18 subiti: un evidente squilibrio considerando il fatto che si sta parlando di un attaccante. E al San Paolo, la musica purtroppo per Zaza e per il Toro non è stata diversa: un’ammonizione rimediata a fronte di quattro falli commessi e zero tiri verso la porta, questo il bottino del granata.

NAPOLI – Proprio da una scivolata evitabile di Zaza ai danni di Fabian Ruiz infatti è nata la punizione del vantaggio di Manolas, bravo a prendere il tempo nello stacco. Per il resto poi, dalle parti di Ospina, l’attaccante lucano non si è neanche visto, eccezion fatta per un tentativo di rovesciata nel finale. Nel post partita, Longo non ha escluso di voler puntare ancora su un attacco a due commentando così la prestazione del reparto offensivo: “Non si può dire che oggi abbiano fatto beneMa stiamo lavorando su questo da quando sono arrivato io e la soluzione comunque potrebbe essere riproposta”.  Intanto, Longo ha preferito sostituirlo anche per evitargli un’espulsione e l’impatto con tanto di gol di Edera, che a questo punto si candida come spalla per Belotti, è stato decisamente diverso.

18 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Granata_vero! - 7 mesi fa

    ”…Che il lucano sia un giocatore che ama spendersi nella pressione sugli avversari non è certo un segreto….”

    Parole che fanno rabbrividire!!! Ma d’altronde per chi del TORO non e’ tifoso e’ forse non l’ha neanche mai visto sull’album delle figurine e’ normale scrivere certe minchiate…

    Il fatto che si faccia ammonire puntualmente dopo 5 minuti dal suo ingresso in campo e’ la prova inconfutabile che a Zaza del Toro non frega proprio un cazzo e cerca di farsi sbattere subito fuori per tornare a sonnecchiare negli spogliatoi…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Granata_vero! - 7 mesi fa

    Quale nazionale? ….cantanti forse….

    Ma per favore e’ una grossa pippa, indolente e gobbo nel DNA….fuori dai coglioni insieme a molti altri….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. lucabenzoni7_8317634 - 7 mesi fa

    Non capisco come si possa discutere una coppia d’attacco come nella partita di sabato sera a Napoli quando non si è attaccato ma solo difeso basso ………. non un cross, non un’imbucata ma tutti indietro come negli anni ’60 : sono due giocatori che devono avere palle in area + cross + andare in profondità !! punto …… non capisco chi crede ancora in gente come DeSilvestri Nkoulou Baselli che non hanno più voglia di giocare con noi o non sono più in grado ……. Aina in fascia e Meitè in mezzo e Lyanco a centro difesa e poi andrà tutto a posto per un tranquillo campionato (per quest’ano è andata così purtroppo) ……. FT

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. r.ponzon_13686323 - 7 mesi fa

      Ma di Zaza, infatti, non si deve discutere affatto, ha ampiamente dimostrato di non avere le qualità innanzitutto morali e poi tecniche per giocare nel Toro

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. lucabenzoni7_8317634 - 7 mesi fa

        Non sono d’accordo : è nel giro della nazionale da anni ed ha giocato in squadre blasonate tra cui il Siviglia delle vittorie europee e là lo rimpiangono : è evidente che bisogna fargli recapitare (così come al Gallo) palle giocabili e sfruttabili e giocando solo per difendere non ne ricevono neanche 2 a partita : 2 ! ……. se i ns attaccanti li mettiamo nella Roma o nell’Atalanta sono sicuro che ne farebbero come i loro se non di più (di Dzeko soprattutto) …. FT

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Granata_vero! - 7 mesi fa

          Quale nazionale? ….cantanti forse….

          Ma per favore e’ una grossa pippa, indolente e gobbo nel DNA….fuori dai coglioni insieme a molti altri….

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. torole - 7 mesi fa

    40 cucuzze zaza e verdi… mi vien da piangere

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. magliagranata - 7 mesi fa

      Se ti circondi di incapaci è giusto che paghi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Pik67 - 7 mesi fa

    Zaza come altri giocatori al Toro,non vale la terza parte di quello che è stato pagato,vergognoso!La sconfitta con il Napoli,ci può stare,hanno disputato un partitone con il Barcellona,hanno la semifinale di coppa Italia,hanno massacrato di tiri Sirigu che solo con la sua bravura ha evitato la goleada…..Ripeterò alla nausea,l’atteggiamento di certi giocatori,non va bene,si sta giocando con rassegnazione e mi permetto anche di dire che non siamo messi tanto bene in campo,Belotti,non segnba da una vita,i pochi goal che sono arrivati ,li hanno fatti giocatori da cui non ti aspetti i goal…Longo deve fare un miracolo,questo è certo,ma sono i giocatopri che vanno in campo e sinceramente è questo che mi preoccupa,troppa mediocrità…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. suoladicane - 7 mesi fa

      oltre ad essere mediocri, mi pare che non abbiano l’atteggiamento giusto, dovrebbero avere la bava alla bocca e correre a 200 all’ora, vedo 11 ballerine in campo, per salvarsi serve ben altro……….
      SFT

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Paul67 - 7 mesi fa

    Continuo a chiedermi chi ha voluto sto sopravvalutato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Fabio19 - 7 mesi fa

    Purtroppo non è vero che sia inutile… è dannoso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. EraldoPecci - 7 mesi fa

    L’ho sempre difeso, avrà anche attenuanti… ma quando si va in campo così è vergognoso. Eppoi quel numero 11 sulla maglia è un insulto per chi orgogliosamente e meritatamente l’ha portata…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. valex - 7 mesi fa

    Zaza, va a giocare in Cina. Il Wuhan Zall Football Club cerca una punta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. nonnogranata - 7 mesi fa

    ZAZA ne imbrocca una ogni 10 partite : evidentemente anche questa di Napoli non era la giornata giusta, anche se è partito (immeritatamente) da titolare.
    Niente altro da aggiungere se non che forse è meglio che torni a fare panchina, perchè se “gioca” così chiunque al suo posto farà sicuramente meglio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Pupi76 - 7 mesi fa

    E poi l’atteggiamento da: nun me ne può frega’ de meno…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. user-14241286 - 7 mesi fa

    Gioca come se fosse la star dei giardinetti, e questo prende come il gallo di stipendio, ma se ne rende conto???

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. gm - 7 mesi fa

    Ma vattene in America o dove ti possono sopportare.. dai tempi della Zaza dance ti sei fatto conoscere VERGOGNATI

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy