Torino-Sampdoria 2-2, le statistiche: i granata creano di più, il pareggio sta stretto

I dati / 105,324 km percorsi dal Toro a una velocità media di 6,4 km/h mentre la Samp ne ha percorsi 112,057 km a una velocità media di 6,9 km/h

di Marco De Rito, @marcoderito

Se si analizzano i numeri di Torino-Sampdoria, emerge in quasi tutte le voci la superiorità dei granata. 13 sono stati i tiri dei padroni di casa, contro i 9 degli ospiti. Sono ben 8 quelli nello specchio dei granata, contro i due dei blucerchiati. La differenza in questo caso sembra che l’abbiano fatta le parate: neanche una per Salvatore Sirigu (che ha parato ad inizio secondo tempo su Quagliarella il quale era però un fuorigioco), ben 6 quelle di Emil Audero. La Samp va meglio anche sui recuperi palla, dato che si può spiegare anche con il fatto che il Toro ha prodotto molto più gioco sebbene i blucerchiati abbiano effettuato più tiri terminati fuori dallo specchio: i liguri ne hanno fatti 5, mentre i granata 3. Parità per i falli fatti. La partita è stata molto dura e combattuta e sono stati 17 i falli effettuati da entrambe le formazioni.

Leggi anche: Torino-Sampdoria 2-2, Bremer: “Tempo fa avremmo perso questa partita”

MOLE DI GIOCO – Come si diceva, in quasi tutte le voci statistiche il Torino ha fatto meglio. Nove sono state le occasioni da gol create, contro le due della squadra di Claudio Ranieri. Anche sui corner primeggiano i granata: 6 contro 2. L’87% dei passaggi del Toro è riuscito (445), contro l’81% (372) degli avversari. Anche sul possesso palla Andrea Belotti e compagni hanno fatto meglio: 54% contro 46%.  Entrambe le squadre in fase di possesso hanno pensato maggiormente a tenere il controllo all’interno della propria metà campo. 56% di possesso palla dei granata è stato effettuato nella propria metà campo, i blucerchiati lo hanno effettuato per il 62% nella propria metà campo.

Leggi anche: Torino-Sampdoria 2-2, Conti: “Ho visto lo spirito Toro dopo l’1-2”

FORMA FISICA – La nota dolente ancora una volta per Marco Giampaolo riguarda la forma fisica. La sua squadra corre meno rispetto alle altre. Sono stati 105,324 i km percorsi a una velocità media di 6,4 km/h, mentre la Sampdoria ne ha percorsi 112,057 km a una velocità media di 6,9 km/h.  Se analizziamo i dati nel dettagli i padroni di casa hanno camminato di più (28,859 km contro 27,533 km). Più corsa per gli ospiti (68,585 km contro 75,786 km) e anche più sprint, 7,882 km contro 8,738 km.

torino-sampdoria

Statistiche: Lega Serie A

 

 

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. cuoretoro - 2 mesi fa

    purtroppo quest’anno tra le tante cose che non vanno c’è anche sirigu che non fa più una parata, sarebbe ora di provare Milinkovic savic al suo posto anche perchè sirigu da molta incertezza a tutta la squadra non uscendo mai, Milinkovic è anche molto più bravo con i piedi. Guardate le statistiche è dalla prima partita che sirigu non fa più una parata

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. rolandinho9 - 2 mesi fa

    Ah ok eccola puntuale, la campagna volta a tranquillizzare i tifosi e a fargli credere che vada tutto bene. Ci mancava. Grazie redazione.
    Va tutto talmente bene che se sabato perdiamo la mia stagione personale è finita dopo 10 partite e il resto lo lascio agli eroi con più coraggio e il fegato meno consumato del mio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy