Torino-Sassuolo, squadre agli antipodi: granata meglio dei neroverdi nel 2021

Intro / Si affrontano due squadre completamente diverse per modo di giocare e momento in campionato

di Silvio Luciani, @Silvio_Luciani

Possesso palla contro verticalizzazioni dirette, 3-5-2 contro 4-3-3, ma anche una squadra in crescita contro una in calo. Torino-Sassuolo è una sfida tra squadre agli antipodi, per quanto riguarda stile di gioco, obiettivi di classifica e momento di forma. Nel 2021, infatti, il Toro ha raccolto due vittorie, sei pareggi e una sola sconfitta (12 punti) mentre il Sassuolo – dopo una brillante prima parte di campionato – ha fatto registrare una brusca frenata a causa di quattro sconfitte, due vittorie e tre pareggi (9 punti) che hanno fatto crollare i ragazzi di De Zerbi dal quarto all’ottavo posto. Un calo fisiologico e prevedibile, che non intacca il percorso di crescita neroverde ma toglie diversi stimoli ai neroverdi.

LEGGI ANCHE: Toro, Cairo contestato a Milano: un camion vela gira per la città

MOTIVAZIONI – Arrivati a questo punto della stagione le motivazioni sono importantissime. E il Sassuolo ne ha di meno rispetto al Torino: gli emiliani si trovano a 7 punti dalla zona europea e hanno già collezionato 35 punti, quindi non rischiano di essere risucchiati nella lotta per non retrocedere. Il Toro, nonostante la vittoria contro il Cagliari, non può dirsi ancora tranquillo e soprattutto non ha mai vinto in casa. E poi c’è la rimonta dell’andata da vendicare, quando il Torino andò sull’1-3 a dieci minuti dalla fine facendosi poi raggiungere in extremis.

UN ALTRO TORO – In quella gara il Torino mancò una svolta importante, contro un Sassuolo lanciatissimo che con una vittoria avrebbe raggiunto la vetta della classifica. Ma la partita del Mapei Stadium ha fornito comunque delle indicazioni interessanti. Per la prima volta Giampaolo schierò la squadra con il 3-5-2 nel finale e i gol di Belotti e Lukic arrivarono proprio da due palloni in verticale, una situazione che il Sassuolo soffre su cui il Torino può costruire una vittoria che sarebbe vitale per la classifica. In più, Nicola può puntare su una difesa ritrovata e sulla fragilità di un Sassuolo che ha sempre subito gol nelle ultime dodici di campionato.

8 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Messere Granata - 2 settimane fa

    Non credo in un ipotetico rilassamento del Torino. Anzi. Nicola è un fabbro ferraio, e se notasse un “raffreddamento” ci darebbe dentro col mantice. Saremo meno aggrediti che con il Cagliari e migliorerà la nostra precisione. Occhio ai falli dal limite e in area. Berardi è un “casinista” e un cascatore. Non abbocchiamo. Visto che Nicola è il nostro fabbro, non possiamo che augurargli “Forgia Toro”!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Toroperduto - 2 settimane fa

    Restiamo umili!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Héctor Belascoarán - 2 settimane fa

      L’ha detto anche il Presidente, queste vittorie non devono esaltarci.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. rolandinho9 - 2 settimane fa

    Per me nonostante la classifica dica altro é meno insidioso del match di Cagliari per come siamo fatti.
    Loro stanno tirando il fiato perché non lottano più per niente e perché Berardi e Locatelli vogliono essere freschi a giugno per l europeo, da tenere d occhio Caputo che invece dovrà far bene per guadagnarselo l europeo, ma se nkolou gioca come sa lo può tenere a bada.
    Sbanchiamo il grande Torino!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Tifoso da Malta - 2 settimane fa

    Restiamo cauti.
    Concentrazione con i piedi a terra.
    Umiltà e grinta.
    Con cuore granata.
    Senza euforia.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Granata - 2 settimane fa

    Loro , per avere possesso, fanno una serie infinita di passaggi. Il dato, molto alto, della precisione dei passaggi non deve ingannare. Fanno molti passaggi brevissimi dove è difficile sbagliare. Tirano molto da fuori area e, per metterli in difficoltà, servirà fisicità e senso della posizione. Se ci si farà ingolosire dalla palla saranno problemi. Con carattere e determinazione si possono battere.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marchese Granata - 2 settimane fa

      Meteo Torino, venerdì sera sono previsti rovesci e rovesciate sparse con gol vari e assortiti del Gallo…e nebbia in Val Padana!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Granata - 2 settimane fa

        Speriamo una bella nebbia fitta fitta 🙂

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy