Francesco Graziani, per il Toro perfino con i guantoni da portiere

Francesco Graziani, per il Toro perfino con i guantoni da portiere

Figurine / Oggi è il compleanno del “gemello del gol” del gol di Pulici con il quale ha vinto l’ultimo scudetto granata

di Redazione Toro News
graziani

Il 16 dicembre 1952 nasceva a Subiaco Francesco Graziani detto Ciccio, uno dei più grandi centravanti nella storia del Torino e vincitore dell’ultimo scudetto granata nel 1976, dove è stato uno dei principali protagonisti in coppia con Paolo Pulici con il quale ha formato la coppia dei “gemelli del gol”.

L’ex attaccante è arrivato al Torino dall’Arezzo nel 1973, ha esordito all’età di 21 anni in Serie A proprio con la maglia granata. Graziani è rimasto al Toro fino al 1981, concludendo la sua lunga militanza in granata con 289 presenze condite da 122 presenze. Per anni ha costituito la cerniera offensiva del Torino formando un attacco di grande livello con Pulici, vincendo lo scudetto della stagione 1975-76 e il titolo di capocannoniere nella stagione successiva. Il nome di Graziani è legato indissolubilmente alla storia del Torino, squadra di cui è stata una delle bandiere più importanti negli anni ’70 sotto la presidenza del compianto Orfeo Pianelli. Memorabile, poi, la sua comparsata in porta, in casa del Borussia Monchengladbach nella gara di ritorno degli ottavi Coppa Campioni 1976-1977. Con 122 reti, è il settimo giocatore più prolifico della storia granata appena dopo Valentino Mazzola (123):

Dopo aver appeso gli scarpini al chiodo, Graziani ha intrapreso una carriera da allenatore, mentre oggi è apprezzato commentatore televisivo e radiofonico (Qui l’ultima intervista a Graziani sulle nostre colonne).

Da parte di tutta la Redazione di TN, tanti auguri Ciccio!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy