Torino, tra campionato e Wolves: un tour de force che è il primo snodo stagionale

Torino, tra campionato e Wolves: un tour de force che è il primo snodo stagionale

Il tema / Wolverhampton, Sassuolo, ancora Wolverhampton e Atalanta. Fine di agosto e inizio di settembre di fuoco per la squadra di Mazzarri

di Marco De Rito, @marcoderito
Torino

Per il Torino gli ostacoli Debrecen e Shakhtyor sono passati, e non hanno intralciato il cammino in Europa League. Ungheresi e bielorussi sono stati però avversari di livello nettamente più basso: i quattro incontri andati in scena possono essere ricondotti nella categoria dei rodaggi. E’ adesso che il gioco si fa duro, con avversari più esperti e più ostici. In Europa League le urne di Nyon sono state severe e hanno decretato che ai play-off il Toro affronterà il Wolverhampton. Si tratta di un avversario di calibro importante, che è arrivato 7° nella scorsa Premier League superando diverse big nell’arco dell’anno e che, sino ad adesso, ha speso 97 milioni di euro sul mercato secondo Transfermarkt tra riscatti e nuovi acquisti.

GLI APPUNTAMENTI – C’è grande attesa per il match con i ‘Lupi’, ma il Torino deve pensare a programmare undici giorni di fuoco. Domenica 25 agosto il Toro effettuerà anche l’esordio in campionato tra le mura amiche contro il Sassuolo. Dopo l’esordio con gli emiliani, i granata dovranno affrontare il ritorno dei play-off in Inghilterra il 29 agosto. Il 1° settembre andrà poi in scena la sfida con l’Atalanta: a Bergamo sarà l’ultima gara prima della sosta per le Nazionali. Quattro gare in undici giorni: un vero tour de force che rappresenta il primo vero snodo stagionale, già a fine agosto, e che sarà una prima cartina di tornasole per toccare con mano le ambizioni della squadra.

Sfida la redazione di Toro News su Magic: crea la tua fanta squadra con i tuoi campioni preferiti e diventa il migliore fantacalcista d’Italia solo con La Gazzetta dello Sport!

SNODI EUROPEI – L’eventuale qualificazione nella fase a gironi d’Europa League, influirà in maniera importante sulla stagione granata e, forse, anche sugli ultimi giorni di calciomercato (leggi qui). Anche lo scontro con l’Atalanta profuma già d’Europa. L’anno scorso le due società si sono entrambe qualificate per competizioni europee: nerazzurri per la Champions League e granata per l’ex Coppa Uefa. Probabilmente anche quest’anno lotteranno per una posizione in una competizione internazionale.

LA SITUAZIONE – Un filotto di quattro partite molto interessante, dunque: sarà importante per il Toro partire con il piglio giusto. La squadra è confermata rispetto alla scorsa stagione. Inoltre i granata, visti i preliminari d’Europa League, hanno iniziato prima con la preparazione e sono più rodati rispetto alla concorrenti italiane. In Serie A ci sono stati diversi cambi sia di giocatori che di panchina e per molte squadre ci sarà una fase iniziale d’assestamento. Partire forte potrebbe permettere al Torino di prendere un vantaggio importante. Tra Europa e campionato, ora arriveranno le prime, importanti risposte.

8 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-14003131 - 3 mesi fa

    Dove firmo?comment_parent=482431

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. uiltucs.pesar_12159015 - 3 mesi fa

    Che dire, i ragazzi si conoscono a memoria e, al momento, abbiamo più benzina nelle gambe rispetto agli avversari (italiani). X giudicare i lupi aspetto le 2 partite…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. pupi - 3 mesi fa

    È proprio per queste 4 gare in 11 giorni che dovevamo avere più cambi di buona qualità. Il confine tra vittoria e sconfitta è talmente labile vista il limitato divario tra le contendenti. Avere a disposizione una piccola freccia in più o in meno può trasformare l’inferno in paradiso o viceversa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. pupi - 3 mesi fa

    Bene, 0 a 0 in casa contro i Wolves, 1 a 0 su autogol contro il Sassuolo, 1 a 1 fuori contro i Wolves (sempre su autogol) e uno 0 a 0 a Bergamo. A me andrebbe di lusso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. spettro73 - 3 mesi fa

    Tutto bello finora, abbiamo passato delle belle serate allo stadio. Ma ahimè il sorteggio non ci ha aiutato e quindi eccoci arrivati alle prime 4 partite ravvicinate che ci diranno moltissimo sul nostro futuro. Grandissima voglia di andare ai gironi e di fare un grande campionato. Ma molto dipenderà da queste due settimane. Decisive le partite con i lupi. Era una partita da ottavi di finale e invece per una delle due l’avventura finirà prima di cominciare. Sassuolo ostico da affrontare alla prima e non parliamo poi dell’Atalanta. Detto questo nervi saldi e massima fiducia, neanche loro avrebbero voluto incontrare noi ad inizio stagione. Sempre e solo FORZA TORO!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. FORZA TORO - 3 mesi fa

      sono d’accordo,agli ottavi arriveranno forse squadre inferirori,ma ormai è andata così,inizio stagione(quella vera)tostissima

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Mimmo75 - 3 mesi fa

    …prego, non c’è di chè…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. grup_8223689 - 3 mesi fa

    Speriamo di avere una botta di culo, passare il turno e fare 6 punti in campionato, ma non parliamo di ambizioni grazie…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy