Torino-Verona 0-0: regna l’equilibrio al termine del primo tempo

Al 45’/ La prima frazione si chiude a reti bianche: possesso degli ospiti, granata attenti in difesa

di Alberto Giulini, @albigiulini

Si chiude a reti bianche il primo tempo della gara tra Torino e Verona. Poche emozioni nei primi quarantacinque minuti di gioco. Gialloblù che hanno gestito maggiormente il possesso, trovando un Toro chiuso dietro e pronto a ripartire.

Giampaolo conferma ancora una volta il 3-5-2, con due cambi rispetto all’undici di Parma: a sinistra c’è Murru e non Rodriguez, al fianco di Belotti preferito Gojak a Verdi. Davanti a Sirigu spazio dunque a Izzo, Lyanco e Bremer, sulle corsie Singo e Murru. In mezzo al campo Rincon affiancato da Lukic e Linetty, davanti Gojak e Belotti. Dopo 6′ prova la grande giocata il Toro: combinazione Belotti-Lukic a cercare Gojak, anticipato in area. I granata tornano quindi a farsi vedere al quarto d’ora, con un sinistro da fuori del Gallo bloccato a terra da Silvestri. Tre minuti più tardi prova la conclusione Kalinic, senza creare problemi a Sirigu. Al 22′ la prima grande occasione è del Verona, che riparte velocemente e libera Dimarco al cross: provvidenziale la chiusura in angolo di Murru. Juric deve quindi rinunciare a Miguel Veloso, che lascia il campo a Ilic per problemi muscolari. Il Toro torna a rendersi pericoloso al 34′: bella palla di Gojak a liberare Lukic, il serbo trova Belotti ma la difesa veronese riesce a respingere. Si va dunque a riposo sullo 0-0, risultato giusto per quanto espresso finora dalle due squadre.

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Cup - 2 settimane fa

    Izzo è in grande spolvero, con lui è già un’altra difesa. Serve qualcosa di più in mezzo, oltre al fatto che Belotti non regge. Forse Ansaldi per Murru e Baselli per Linetty potrebbero cambiare qualcosa!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. tric - 2 settimane fa

    Non vedo e non ho mai visto gli schemi di gioco del maestro, che qualcuno apprezza.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Cup - 2 settimane fa

    Belotti è stanco e si vede. Ha fino a qui tirato troppo la carretta. Col Parma andava tolto almeno 15′ minuti prima del termine. E sabato sera c’è il Milan… Anche se non si vorrebbe mai rinunciare lui, andrebbe alternato. Vada come vada, Bonazzoli per mezz’ora al posto suo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Leo - 2 settimane fa

    Una certa noia…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy