Toro, ecco il Napoli: partenopei costretti a vincere, ma pesano quattro assenze

Verso la partita / Gattuso cerca riscatto per non perdere il treno Scudetto, ma dovrà rinunciare a Koulibaly, Mertens, Lozano e Osimhen

di Alberto Giulini, @albigiulini

Quella di Napoli non potrà che essere una partita dall’elevato coefficiente di difficoltà per il Toro. I granata dovranno infatti fare i conti con una squadra reduce da due sconfitte consecutive che andrà inevitabilmente in cerca di riscatto. I partenopei non potranno assolutamente sbagliare, dunque, ma arriveranno alla gara di domani sera con quattro assenze molto pesanti.

NAPLES, ITALY – JULY 05: Henrikh Mkhitaryan of AS Roma vies with Kalidou Koulibaly of SSC Napoli during the Serie A match between SSC Napoli and AS Roma at Stadio San Paolo on July 05, 2020 in Naples, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

LE ASSENZE – La sconfitta con la Lazio ha infatti lasciato più scorie del previsto. Gattuso e squadra, oltre ad aver perso punti nella corsa scudetto, hanno dovuto fare i conti con altri due infortuni pesanti. Contro il Toro mancheranno infatti un pilastro come Koulibaly ed un giocatore in grandissima forma come Lozano. Due assenze pesanti, che andranno a sommarsi a quelle di Mertens e Osimhen. La notizia positiva per Gattuso è però il rientro di Lorenzo Insigne, il capitano spesso in grado di inventarsi la giocata quando la squadra fatica a creare spazi. Contro la Lazio, senza il suo fantasista, il Napoli aveva infatti accusato molta difficoltà nello scardinare l’attenta difesa biancoceleste.

ROME, ITALY – DECEMBER 20: Gennaro Gattuso, head coach of Napoli looks on during the Serie A match between SS Lazio and SSC Napoli at Stadio Olimpico on December 20, 2020 in Rome, Italy.Sporting stadiums around Italy remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)

IL RITIRO – I granata dovranno attendersi un Napoli arrabbiato, che ha vissuto la preparazione della gara in ritiro per ricompattarsi dopo due sconfitte consecutive. In attesa della pronuncia del Collegio di Garanzia per quanto riguarda la gara contro la Juventus di ottobre, il distacco dal Milan primo in classifica è salito ad otto punti. I partenopei saranno dunque costretti a vincere, per non veder svanire già a dicembre la possibilità di lottare per la conquista del titolo. Il Toro sarà quindi avvisato: anche i partenopei hanno un assoluto bisogno dei tre punti in palio domani.

 

6 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. ALELUX777 - 1 mese fa

    Non è che anche Fabian ruiz Zieliski e Insigne sono fuori? Così giusto per renderla un minimo equilibrata

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. LeoJunior - 1 mese fa

      Insigne, se avessero applicato il regoalamento, avrebbe dovuto farsi ancora una giornata di squalifica e a quel punto in attacco sarebbero stati discretamente male

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. vasquez11 - 1 mese fa

    Domani o si difende per il verso o il Naples ci fa un culo come un paiolo!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. vasquez11 - 1 mese fa

    Domani o la nostra difesa funzionerà a puntino o il Naples ci farà un culo come un paiolo!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. nicodeimos8_13775722 - 1 mese fa

    Se ogni volta dite ke il Napoli é costretto a vincere come la Roma, la Lazio, la giuve, l’Inda, il BBilan, pure l’Atalanta o il Sassuolo e tra poco anche il Benevento o il Pizzighettone, come mai noi non lo siamo mai?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marchese Granata - 1 mese fa

      Anche noi lo siamo, eccome! Solo che gli altri mettono in pratica. La nostra resta una pia intenzione.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy