Toro, Edera scalpita: Longo pronto a riconfermarlo anche contro l’Udinese

Toro, Edera scalpita: Longo pronto a riconfermarlo anche contro l’Udinese

Focus on / L’attaccante classe ’97 è stato tra i più volitivi contro il Parma: l’obiettivo è riscattare il colpo di testa fallito da pochi passi

di Nicolò Muggianu

Edera è pronto al rilancio. Dopo una partita in chiaroscuro contro il Parma, per il talento ex Primavera è giunto il momento di ripagare sul campo la fiducia che ripone in lui mister Moreno Longo. Il tecnico ex Frosinone, che ha già allenato il classe 1997 ai tempi della Primavera granata, conosce bene le sue potenzialità ed è pronto a riconfermarlo nell’undici titolare anche nel match di questa sera contro l’Udinese.

La probabile formazione del Torino: si va verso la conferma degli 11 anti-Parma

RIVINCITA – Un match delicatissimo per il Torino, che deve tornare a vincere dopo aver lasciato due punti pesantissimi per strada contro il Parma. Per farlo, Longo si affiderà proprio a Simone Edera che con ogni probabilità verrà confermato in attacco al fianco di Zaza e Belotti. L’esterno classe ’97, infatti, è stato tra le chiavi di volta tattiche che hanno permesso al Toro di cambiare più volte disposizione in campo nel corso dell’ultima partita. Longo ha apprezzato il suo coraggio nel provare la giocata e il suo spirito di sacrificio in fase difensiva, anche se ora l’ex Parma è chiamato a dare un apporto anche in zona-gol.

I GOL – Perché con uno Zaza tutt’altro che in grande spolvero ed un Belotti che non segna dal 5 gennaio scorso (LEGGI QUI), per il Torino sarà fondamentale anche l’apporto realizzativo di Edera; che pur aveva segnato un gol (inutile ai fini del risultato) nell’ultimo match pre-lockdown contro il Napoli. Il classe 1997, inoltre, dovrà farsi perdonare il colpo di testa fallito da pochi passi contro il Parma. Non esattamente la specialità della casa, certo, ma comunque un’occasione troppo ghiotta per essere sprecata in quel modo.

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. daunavitagranata51 - 3 mesi fa

    NO ANCORA ZAZA NO, PER FAVORE, SENZA ALTERNATIVE?, LE ALTERNATIVE CI SONO ECCOME, BERENGUER EDERA MILLICO ANSALDI [PARTITA IN CORSO, ALTRIMENTI METTI UN ATTACCANTE DELLA PRIMAVERA PER TANTO CHE NON HABBIA ESPERIENZA SEMPRE MEGLIO DI UN ZAZA COSI IRRITANTE, SENZA ZAZA GIOCHEREMMO SICURAMENTE IN 11 CONTRO 11
    FORZA TORO PRENDIAMO STI TRE PUNTI DAI, COLTELLO TRA I DENTI E FUORI LE PALLE

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Madama_granata - 3 mesi fa

    Ieri un articolo recitava di come Longo sia intenzionato a ridare fiducia a Zaza, nonostante il gioco poco brillante e il gol fallito contro il Parma.
    Oggi di come sarà quasi certamente riconfermato Edera, che ha fornito una buona prestazione, ma che anche lui ha sbagliato un gol.
    Aggiungiamoci Belotti, che è il Capitano, ed ovviamente non si tocca, ma che ci ha messo del suo sbagliando il rigore.
    Millico pare non sia ancora pronto a giocare, soprattutto x lunghe frazioni di gioco, e Verdi non lo rivedremo prima di un mese almeno.
    Necessita, almeno in casa, un Toro a trazione anteriore, visto che, con guida Mazzarri, giocando con il solo Belotti in attacco, la squadra ha subito un numero spaventoso di gol, e ne ha segnato un numero irrisorio.
    Longo non ha scelta, quelli sono gli uomini a disposizione:
    Belotti e Zaza punte, Berenguer ed Edera laterali avanzati.
    Diamo fiducia a questi giocatori, smettiamo di contestare ogni loro errore e di crocifiggerli, perché sono quelli che dovranno darsi da fare per mantenere il Toro in serie A!
    Non ci sono altre scelte.
    E Longo ha le mani legate!

    P.S. – Come in questo articolo, ho più volte letto come si ripeta e si sottolinei che il gol di Edera contro il Napoli sia stato inutile.
    Per me nessun gol è inutile, anche se poi la squadra non vince la partita!
    Definire un gol “inutile” serve solo a demotivare e demoralizzare chi lo ha segnato, che sia Edera o qualsiasi altro suo compagno!
    Perdere 2-1 contro il Napoli è stato un risultato onorevole.
    Meglio prenderne 7 dall’Atalanta e 4 a Lecce??
    Lì i nostri giocatori (ahimé!) non hanno segnato nessun gol inutile come quello di Edera contro il Napoli!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Dr Bobetti - 3 mesi fa

    343, 442, 433 o quello che sia. Edera in questo momento e con questi disponibili serve ed occorre dargli fiducia.
    Personalmente lo preferirei nel 442 come punta accanto a Belotti. Ma anche nel 343 ci sta benissimo con Belotti però centrale e Milico esterno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy