Toro News
I migliori video scelti dal nostro canale

gazzanet

Belotti punta l’Udinese: rialzare la cresta per interrompere il digiuno da gol

TURIN, ITALY - JUNE 20:  Andrea Belotti (L) of Torino FC is challenged by Simone Iacoponi of Parma Calcio during the Serie A match between Torino FC and  Parma Calcio at Stadio Olimpico di Torino on February 23, 2020 in Turin, Italy.  (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

Focus on / Il rigore sbagliato contro il Parma e un'astinenza da gol che dura dal 5 gennaio: il "Gallo" vuole svoltare. Longo lo coccola: "È fondamentale"

Nicolò Muggianu

Belotti a caccia di gol. Non è stato certamente un ritorno da sogno per il capitano del Torino, che ha inaugurato la ripresa della Serie A con un calcio di rigore (potenzialmente decisivo) fallito nel match d'esordio contro il Parma. Un'occasione mancata sia per i granata che per il suo numero 9, che in caso di trasformazione dagli undici metri avrebbe interrotto un digiuno da gol che dura da otto gare consecutive. L'ultima marcatura stagionale del "Gallo", infatti, è quella messa a segno lo scorso 5 gennaio all'Olimpico contro la Roma.

https://www.toronews.net/toro/torino-chi-gioca-contro-ludinese-longo-valuta-lukic-aina-e-lyanco/

I NUMERI - Numeri atipici per Belotti, che non attraversava un momento così delicato in zona-gol dal dicembre 2017. Al di là del rigore sbagliato però (l'ottavo su 25 tentati in Serie A, il primo quest'anno) spicca il ruolo ricoperto in campo dal capitano del Torino, che ha agito più da rifinitore che non da realizzatore puro in coppia con Zaza. Un ruolo che Longo ha costruito su di lui nel corso delle ultime settimane con l'obiettivo di implementare le chance offensive del Torino. Con il "Gallo" più largo sulla sinistra, infatti, la squadra ha costruito almeno un paio di occasioni da gol pericolosissime (il colpo di testa di Edera e l'occasione di De Silvestri salvata in extremis da Gagliolo). Un ruolo, quello di rifinitore, che Belotti evidentemente ha più nelle corde rispetto a Zaza e che il Torino proverà a riproporre anche nelle prossime partite.

FUTURO - Ovviamente, però, l'obiettivo principale di Belotti sarà quello di aiutare il Torino a vincere le prossime partite, già a partire da quella contro l'Udinese. L'astinenza da gol d'altronde dura ormai da troppe settimane e per il "Gallo" è arrivato il momento di tornare ad alzare la cresta. Longo intanto lo coccola e rassicura: "È un giocatore fortissimo - ha detto il tecnico granata nella conferenza stampa post Torino-Parma -, uno di quelli che tutti gli allenatori vorrebbero avere. Sono sicuro che il gol arriverà, ma lui sa essere importante in mille modi per questa squadra. Deve stare tranquillo perché c’è la fiducia di tutti, sia mia che della società, che dei compagni".

tutte le notizie di

Potresti esserti perso