Toro, senti Longo: “Sogno il granata, la panchina più importante”

Toro, senti Longo: “Sogno il granata, la panchina più importante”

Il futuro / L’attuale tecnico della Pro Vercelli non nasconde (né l’ha mai fatto) la sua passione per la squadra di cui ha guidato la Primavera

di Redazione Toro News
Longo, Primavera Torino Supercoppa

Non ha smesso di sognare il Toro Moreno Longo, neanche quando, da inizio stagione, tutti i suoi sforzi si sono concentrati nel salvare la Pro Vercelli in Serie B. L’ex allenatore della Primavera ha parlato a Tuttosport del suo sogno nel cassetto: allenare, un giorno, proprio la squadra del suo cuore, che definisce come “la panchina più importante”. “Non posso non pensare alla passione totale che ha segnato la mia vita”.

Longo commenta poi il Toro di oggi e Mihajlovic: “Bravissimo a trasmettere in breve tempo un’idea di calcio offensiva”.

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. KanYasuda - 3 anni fa

    Secondo me, il “cambiamento” dovrebbe arrivare dalla gestione Società ( Presidente, Direttore Sportivo, Allenatore), che dovrebbe avere “almeno” tra uno dei tre, un Cuore Granata.
    Longo lo ha sempre avuto, ed anche se nel Calcio canonizzato di oggi, sarebbe impossibile prendere la Direzione Tecnica di una squadra di serie A dopo aver vinto “semplicemente” un torneo Primavera, dovrebbe essere considerato come una futura Risorsa.
    Se il concetto fosse piaciuto a qualcuno, dopo quello che è riuscito a fare col Toro B, avrebbero dovuto almeno garantirgli la TOTALE possibilità nella richiesta del prestito dei ns Giovani che Lui conosce molto bene, anzichè “sparpagliarli” tra le contendenti alla Promozione.
    La Pro Vercelli sotto la sua Direzione, sarebbe dovuta diventare una Squadra con altri obiettivi oltre quello della salvezza, un Toro Alternativo, “sperimentale”, ma Lui ci sta riuscendo lo stesso, DA SOLO, aiutato da altri Veri Cuori Granata.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. 15101967 - 3 anni fa

    Vieni

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy