2016 Review, febbraio: Palermo non salva un mese amaro

Il resoconto annuale / Pochi punti per la squadra di Ventura che perde contro Chievo Verona e rossoneri. Da ricordare il pareggio conquistato allo scadere contro la Sampdoria

Dopo la chiusura della sessione di calciomercato invernale caratterizzata dal ritorno di Ciro Immobile e dalla cessione di Fabio Quagliarella, il Torino si appresta a tornare in campo il 3 febbraio per la partita contro la Sampdoria che è terminata per 2-2 grazie alla doppietta di Andrea Belotti. La partita disputata in Liguria si è sbloccata al 66′ con una rete di Luis Muriel, dopo soli 5′ arriva il pareggio dell’attaccante granata, Soriano sembra chiudere i giochi all’84’ segnando il 2-1 ma il “gallo” sigla il gol del definitivo pareggio allo scadere facendo esplodere la Maratona itinerante.

La squadra di Ventura non sembra riprendersi dopo un gennaio disastroso e, dopo l’esaltante pareggio di Genova, ha perso in casa contro il Chievo Verona per 1-2.  Illusorio è stato il vantaggio del Toro con un gol di Benassi al 19′, i veneti recuperano grazie ad un autorete di Bruno Peres ed il gol al 72′ dell’ex Valter Birsa.

Il 14 febbraio arriva la prima ed unica vittoria del mese contro il Palermo, che lottava per non retrocedere. La gara è stata decisa da due gol di Immobile ed un autogol da parte dei rosaneri. Questi tre punti sembrano solamente un abbaglio, infatti subito dopo si conclude con un pareggio a reti bianche il match contro il Carpi. In seguito si è verificata la sconfitta di misura contro il Milan che, all’epoca, era allenato proprio da Sinisa Mihajlovic, la strada di quest’ultimo e del Toro sono destinate poi a congiungersi ma questa è un’altra storia…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy