Video – Ljajic atterra ad Istanbul: l’accoglienza all’aeroporto è da re

Multimedia / Prime immagini da giocatore del Besiktas per Adem Ljajic

Accoglienza calorosa per Adem Ljajic, sbarcato attorno a mezzogiorno ad Istanbul. Il giocatore lascia il Toro dopo due stagioni e si trasferisce al Besiktas in prestito con obbligo di riscatto (Qui i dettagli).

15 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Kyr - 1 anno fa

    Che scemi ‘sti Turchi ad accogliere con questo entusiasmo un giocatore tanto scarso che qui da noi nessuno voleva più. Proprio scemi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. marione2 - 1 anno fa

    Ammesso che le cifre siano vere e mi pare moooolto strano. Valutato 8 ma gliene danno 3 di stipendio, mettiamo pure che abbia voluto andare via lui, che ci può stare, d’accordo su tutto. Una cosa non mi quadra: come mai solo da noi i giocatori si volatilizzano all’ultimo giorno? Mai che uno scontento dica unb mese prima: arrivederci me ne vado perchè mi danno di più, o perchè vado in una squadra più forte. No, sono scontenti proprio l’ultimo giorno di mercato. I giornali turchi si vede che leggono nel futuro, perchè ne parlano da 5 giorni di Liajic in Turchia.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. user-14003131 - 1 anno fa

    F….ulo ai turchi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Turin2.0 - 1 anno fa

    Spero che le cessioni di Niang e Ljajic significhino maggiori chance di minutaggio x Edera perché è sugli Edera e i Parigini sui ragazzi piemonteis che escono dal Fila che, in stile Athletic Bilbao o come il Celtic che vinse la Champions solo con scozzesi, dobbiamo ricostruire un Toro veramente granata altri che questi mercenari!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. marcocalzolari - 1 anno fa

    Io la smetterei anche di parlare di Ljajic.
    Voleva restare, però con il 10, il posto sicuro e magari anche senza fare allenamenti.
    Voleva restare, e infatti è andato in Turchia a prendere il doppio, quando Presidente e Allenatore gli hanno detto che poteva restare.
    Salutaci il calcio che conta

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. user-13797744 - 1 anno fa

      Guarda le nuove quote della squadra turca e le nuove ( nostre ) per entrare in Europa

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. GWA - 1 anno fa

    Ciao fenomeno, salutaci il calcio che conta! Un piccolo consiglio, a 27 anni prendi le decisioni con la tua testa, lascia perdere i parassiti che ti ronzano intorno (entourage?), appena le cose andranno male saranno i primi a mollarti. penso a Meris Dolovac, Lolo Selimovic… Avresti potuto fare bene quest’anno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Dario61 - 1 anno fa

    individuo?…l unico che giocava a calcio nel tiro…ora accontentiamoci di nuovo del decimo o undicesimo posto…. grazie Cairo grazie Mazzarri

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granata - 1 anno fa

      Individuo si. Per me ,fatte salve le sue ragioni economiche, non è un signore. È un individuo. Molto meglio l’atteggiamento di Niang. Più rispettoso ed in silenzio.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Prkrebel - 1 anno fa

      Dai raga non stiamo parlando di iniesta.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Paul67 - 1 anno fa

    ……… voleva restare, detto da lui……. mah.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Dario61 - 1 anno fa

    vai a fare in c… Cairo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. r.ponzon_824 - 1 anno fa

      Eccolo qua un altro gobbo !

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. giuliosens_223 - 1 anno fa

      Se tu fossi Cairo lo raddoppieresti l’ingaggio a Ljaic ? Io no

      Se tu fossi in Ljaic rinunceresti ad un raddoppio di stipendio tale ? Io credo di si …

      Purtroppo al mondo oggi contatto solo i soldi… il resto è conversazione…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Granata - 1 anno fa

    Direi basta con questo individuo no? Parliamo di Toro? Grazie

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy