Shaw, galeotto fu il panino: il club lo costringe ad abbandonare la squadra

Multimedia / Il portiere inglese dopo aver mangiato in panchina è stato costretto ad abbandonare la squadra

Ieri sera l’Arsenal ha affrontato negli ottavi di finale di FA Cup il Sutton United, un club che milita nella quinta divisione inglese. La squadra di Wenger alla fine si è aggiudicata la sfida con il risultato di 2-0, ma la cosa che ha destato più clamori e sorrisi è stato il siparietto che ha visto come protagonista il portiere di riserva del Sutton. Shaw una volta saputo che non doveva più entrare in campo perchè i cambi erano finiti, ha deciso di mangiarsi un panino in panchina e questo episodio è stato immortalato dai media e le immagini dell’episodio hanno fatto il giro di mondo.

COSTRETTO A LASCIARE LA SQUADRA – Il gesto del portiere è costato caro, infatti la società ha deciso di fargli lasciare la squadra e la notizia gli è stata comunicata da Paul Doswell e il giocatore ha preso atto della notizia e accettato la decisione del club. Nella giornata di ieri su di lui si era espresso anche Bruce Elliot, presidente del Sutton, dicendo che la fama improvvisa gli ha dato alla testa e che sarebbe stato riportato con i piedi per terra; detto, fatto, oggi è arrivato il licenziamento.

SOTTO INCHIESTA – L’ormai ex portierone del Sutton ora rischia di essere messo sotto inchiesta perchè il Sun Bets – agenzia di scommesse legata al Sun – aveva proposto una scommessa riguardante proprio il portiere, nello specifico: la possibilità che Shaw mangiasse una torta in panchina era quotata 8 a 1 e siccome il giocatore in panchina ha “banchettato” ora l’FA potrebbe aprire un’inchiesta; infatti il regolamento dell’FA vieta che un qualsiasi giocatore possa scommettere o indurre a scommettere su un comportamento o una condotta adottata durante il match, per questo motivo il panino mangiato da Shaw in panchina potrebbe costargli molto caro.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy