Calciomercato Torino, stallo per il rinnovo di Baselli: Fiorentina e Lazio sullo sfondo

Calciomercato Torino, stallo per il rinnovo di Baselli: Fiorentina e Lazio sullo sfondo

Trattative / Il centrocampista granata non ha ancora trovato il punto di accordo con la squadra: alla finestra ci sono le due squadre di Serie A

di Gualtiero Lasala, @LasalaGualtiero

Una delle questioni più intricate di questo calciomercato estivo del Torino – che ufficialmente deve ancora iniziare – riguarda un centrocampista, Daniele Baselli, che nell’ultima parte di stagione 2016/2017 ha messo in mostra una qualità maturata nel corso dell’anno, grazie al lavoro effettuato dallo stesso giocatore insieme a Mihajlovic e a tutta la squadra. Ovviamente questi miglioramenti non li hanno notati in pochi, e perciò sono diversi gli occhi puntati sul gioiellino del Torino, che di sicuro sarebbe un colpo in prospettiva futura, essendo il ragazzo appena venticinquenne.

FC Torino v Udinese Calcio - Serie A

Il Toro ha subito pensato alla questione, e ai primi di giugno è arrivata l’offerta di rinnovo contrattuale per il ragazzo, con un adeguamento dell’ingaggio: un contratto fino al 2022, percependo all’incirca 1.5 milioni a stagione, diventando a tutti gli effetti un “top player” granata, come il suo compagno Belotti (QUI i dettagli). Dopo l’offerta ufficiale del Torino, chiaramente, c’è stato un incontro tra le parti, che hanno discusso su alcuni punti fondamentali per cercare di venirsi incontro: tutto ciò fa intendere che la volontà sembra quella di voler proseguire insieme, ma ci sono ancora dei nodi da sciogliere, e per questo la fumata è stata “grigia” (QUI i dettagli).

Calciomercato Torino: Zapata e Belotti si può, ma non alle cifre del Napoli

Il perché di questa fumata è dovuto anche a fattori esterni al Torino: infatti il giocatore, come detto prima, ha molti occhi addosso, e ci sono squadre che vorrebbero assicurarselo per rinforzare il proprio centrocampo. In pole position troviamo la Lazio (di cui abbiamo parlato proprio su queste colonne, QUI i dettagli), ma anche la Fiorentina: le due squadre lo tentano, e questo fattore sta rallentando l’avvicinamento tra il giocatore e la società granata, la quale sta cercando di soddisfare le richieste del numero 8 del Toro.

FC Crotone v FC Torino - Serie A

Questa settimana sono previsti altri contatti, a stretto giro di posta, perché il Torino vuole vederci chiaro sulla questione. E’ intenzione del Toro, come detto pubblicamente dal diesse Petrachi, non privarsi di un giocatore che alla squadra granata può dare molto, soprattutto sotto la direzione di Mihajlovic, che ha capito come gestirlo per direzionarlo verso la definitiva maturazione.

16 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Santin - 1 anno fa

    Ma Baselli con chi giocava quando il Toro non e’ andato in E.L.? Ma che discorsi sono preferisce giocare le coppe? Beh, Poteva impegnarsi di piu’! Se proprio crede di valere, si rifaccia con il prossimo campionato

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. abatta68 - 1 anno fa

      bravo! qui sembra che i risultanti sportivi siano qualcosa di astratto e che non riguardano i giocatori che dovrebbero conseguirli! un discorso del genere lo può fare Belotti (e nemmeno lo fà!), di dire vado via perchè mi danno l’opportunità di giocare in CL in Inghilterra… ma lo potrebbe dire dopo una trentina di goal in una stagione e da centravanti della nazionale… ma Baselli che argomenti potrebbe portare? lui che contributo ha dato per sentirsi sacrificato nel Toro?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Daniele abbiamo perso l'anima - 1 anno fa

    1,5. Mln per noi sono molti ma per sti giocatori sono pochi.
    Viola e Lazio hanno ingaggi più altri: Immobile guadagna 2 mln l’anno.
    A Bernardeschi la viola ha offerto 2,5 mln.
    Se Cairo non sale sopra il milione e mezzo non si sale nemmeno in classifica. Purtroppo è così.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. abatta68 - 1 anno fa

      vero quel che dici… dopodichè Bernardeschi vale 4 Baselli! stiamo parlando di un altra categoria di giocatori…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Daniele abbiamo perso l'anima - 1 anno fa

        Se la metti su questo punto ti rispondo che secondo me quasi nessun calciatore merita stipendi del genere, purtroppo però valgono quello che le squadre sono disposte a spendere. Se la Lazio offre 2 Mln all’anno a Baselli allora noi siamo tagliati fuori e se lo siamo il Toro sarà sempre qualche punto sotto la Lazio è la Viola che per bacino di tifosi e società dovrebbe essere alla pari.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Daniele abbiamo perso l'anima - 1 anno fa

          E secondo te Immobile che guadagna alla Lazio il 25% più di Beotti significa che è il 25% più forte del Gallo!?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. prawda - 1 anno fa

    Ovvio che in questo periodo a tutto vada fatta la tara ma prendendo per buone le affermazioni sopra riportate e quindi un ingaggio a 1,5M, sinceramente non credo siano molti di piu’ quelli che possono offrirgli la Lazio e la Fiorentina, che pero’ possono dargli la possibilita’ di giocare in una squadra in grado di competere per obiettivi che al Torino sono impensabili. La Lazio, per esempio, oltre ad avere una rosa oggettivamente superiore quest’anno giochera’ in europa ed arrivando in finale di coppa Italia si giochera’ la supercoppa. Il discorso e’ sempre lo stesso il Torino sembra piu’ una vetrina per mettere in mostra la propria mercanzia che una societa’ con degli obiettivi sportivi reali, ovvio che un giocatore con un minimo di qualita’ ambisce a lottare per qualcosa di meglio di un nono posto, se poi sente definire dal presidente da “otto” una stagione che a gennaio vedeva la squadra gia’ fuori da tutti i possibili obiettivi, e’ facile comprendere quali siano le finalita’ a cui nei fatti la societa’ ambisce. Infine sul monte ingaggi: il Torino la scorsa stagione era decimo come monte ingaggi complessivo, preceduto oltre che dalle sette sorelle anche dal Bologna e dalla Sampdoria, non certo un risultato di una societa’ che ambisce a particolari obiettivi e per cui non ci si deve stupire se i giocatori cerchino altri lidi. Qualsiasi azienda se vuole crescere e svilupparsi puo’ farlo solo investendo, nel caso del Torino solo attraverso investimenti si puo’ pensare di aumentare il fatturato e quindi la capacita’ di spesa; purtroppo questa e’ una strada che la proprieta’ ha deciso di non voler percorrere, questi dodici anni sono a testimoniarlo ed un settimo posto come miglior risultato conferma che non sono i risultati sportivi il reale obiettivo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. gam66 - 1 anno fa

      Gli obiettivi sono stati dichiarati l’anno scorso, EL in 2 anni. Se a Baselli non andava bene lo poteva dire subito. A no, però, quest’anno ha azzeccato 5 partite di fila, adesso è un Campione, be’ il Toro è troppo poco, voglio giocare la EL subito. Ma vattene va.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. prawda - 1 anno fa

        Veramente l’EL e’ stata piu’ una sparata dell’allenatore. Davvero tu credi che il Torino abbia come obiettivo reale l’EL? Intanto Mihajlović ha gia’ cominciato a fare retromarcia ed ha dichiarato che per gli obiettivi bisogna prima aspettare di vedere quali giocatori arriveranno dal mercato e non si puo’ dargli torto, perche’ e’ chiaro che con i Rossettini ed i Carlao si fa fatica a vedere la parte sinistra della classifica e questo solo grazie alla prestazione super di Belotti. Il problema non e’ Baselli che e’ un discreto giocatore ma non certo un campione, il problema e’ che senza investimenti da parte delle proprieta’ il Torino continuera’ ad arrivare a gennaio senza avere piu’ nulla da chiedere al campionato.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. crclaudio6_126 - 1 anno fa

    si pero’ il tetto ingaggi del Toro e’ 1.500.000 anno netti, non e’ poco eh ! oltre ci sono solo i top club, poi da considerare che se tutti quelli che infilano 4 partite buone di fila vogliono subito l’adeguamento …. pensate che per la societa’ la cifra va praticamente raddoppiata, se porti il monte ingaggi a 2.500.000 / 2.000.000 e poi su 25 di rosa 15/18 vogliono il max perche’ han fatto 2 mesi buoni dove finiamo ?
    Perche, conti della serva eh !, 15 x 4.000.000 fa 60.000.000 annuo solo per gli ingaggi, quindi servono 100.000.000 ml anno (minimo !) per la gestione in toto.
    Vi pare che Cairo possa sostenerlo? Plus valenze o no sono cifre che questa societa’ non puo’ permettersi, quindi inutili i discorsi contro la dirigenza, iniziamo a vederla in modo diverso, certo puoi mettere ingaggi piu’ bassi e bonus risultati, cosi paghi al raggiungimento e quindi con soldi che sei certo entreranno in piu’, ma se altre societa’ pagano senza bonus la scelta e’ del giocatore, perche rischiare di non raggiungere certi risultati e quindi guadagnare meno quando altri pagano subito certe cifre ?
    Pero’ allora la volonta e’ anche del giocatore, e ala fine viste le cifre 1,5 ml in piu’ in 4 anni a me non sembrano che ti cambino proprio la vita quando comunque 6 li incassi !!!
    Allora ripeto, non per fare il difensore di Cairo, ma iniziamo a pensare che o arriva il cinese/russo/sceicco che compra baracca e burattini e poi sperpera a piene mani milioni su milioni ….. (ma vorro voglio vedere quanti in effetti ce ne sono, psg a parte …) o questi problemi ci saranno sempre, perche se te ora dai 2 ml a baselli li vuole subito anche belotti, fra 2 mesi li vuole benassi, boje, lialjc e jago e poi quando li hai dati a tutti il primo che intoppa 3 partite buone di fila ne vuole 3 , e il giro ricomincia, perche e l’ho gia detto in un altro intervento, il mercato alla fine lo hanno in mano i giocatori ed i loro entourage, e sono avidi e mercenari (tutti) quindi o sei nei 10/12 club al mondo che possono permettersi di spendere senza ritegno e sbaglaire giocatori e rifare tutto d’accapo senza problemi o fa bene Cairo ad avere paletti precisi perche altrimenti se molli un po’ risolvi comunque poco ma abbiamo gia amaramente toccato con mano cosa porta avere una gestione al di sopra delle possibilita.
    Tutto questo per dire che alla fine secondo me tocca a Baselli decidere che fare da grande, e come tutti noi credo , spero possa decider piu con cuore ed intelligenza che non col portafoglio, perche certo questo e’ un club in cui non mollando subito al primo anno di notorieta credo che i giocatori possano creescere elteriormente, e cresce anche il toro, poi ovvio che se anche il prox anno il gallo fa 25 reti e abselli 8 e gioca col rendimento delle ultime partite, ci abbiamo guadagnato tutti ma e’ impossibile trattenerli ulteriormente

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. gam66 - 1 anno fa

      Sottoscrivo al 100%. Che vada se vuole andare, NESSUNO quando si parla di lavoro e di continuità aziendale è indispensabile. Baselli, ce ne faremo una ragione. Sempre e solo FVCG!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. giors - 1 anno fa

    Prima di tutto non sono poche centinaia di migliaia ma di qualche milione. I parametri di Cairo sono da squadra da ottavo posto al max. Se vuoi fare carriera e cercare di vincere qualcosa vai via.A me Baselli e sempre piaciuto mentre molti tifosi l’on hanno sempre insultato compreso Miha che però avrebbe dovuto farlo in privato.Speriamo rimanga perché altrimenti dovremmo cercare un nuovo play maker! Forza Toro sempre!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. abatta68 - 1 anno fa

    Baselli è meglio che dica chiaramente cosa vuol fare, piuttosto che giocare a fare l’opportunista. Se crede nel progetto del Toro non credo che poche centinaia di migliaia di euro faranno la differenza… se invece non ci crede è inutile stare qui a discutere del rinnovo…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. miele - 1 anno fa

      Forse sono molto più di qualche centinaio di migliaia di euro. Forse è anche l’ambizione di giocare in società che offrano la possibilità di lottare per traguardi eccellenti e non rassegnarsi al tranquillo barcamenarsi da centro classifica. Forse Cairo è nel giusto imponendo il tetto agli ingaggi, ma così facendo, ad ogni mercato, vedremo partire quei giocatori che via via si metteranno in luce e dovremo rassegnarci all’ingaggio di nuove speranze o scommesse che se confermassero poi le loro qualità, ci saluterebbero alla prima occasione. Tutto ciò, per i vecchi cuori granata è molto deprimente.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Athletic - 1 anno fa

        Vero, se non c’è la possibilità di aumentare il monte ingaggi (senza indebitarsi, ovvio), è inutile stare a parlare di europa, di progetto, di obiettivi … se il monte ingaggi rimane questo, abbiamo raggiunto il massimo delle nostre potenzialità.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. blackmapan_399 - 1 anno fa

      Perché c’è un progetto? Ha di produrre plusvalenze

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy