Calciomercato, occhio Toro: la Lazio tenta Baselli

Calciomercato, occhio Toro: la Lazio tenta Baselli

Calciomercato / Il centrocampista classe ’92 fa gola a molte squadre di Serie A: gli azzurri in vantaggio in caso di mancato rinnovo con il Torino

di Nicolò Muggianu

Rieccoci: il campionato si è appena concluso, l’estate è alle porte ed è di nuovo tempo di calciomercato. Nonostante la sessione non si sia ancora cominciata ufficialmente, il mercato si è acceso con largo anticipo in quel di Torino. Il protagonista della vicenda è forse il granata della squadra di Sinisa Mihajlovic più in voga in queste ore: Daniele Baselli. Il ragazzo infatti – fresco di convocazione ed esordio azzurro – continua a ricevere lusinghe dai migliori club della Serie A e non solo. E’ dei giorni scorsi l’indiscrezione – riportata su queste colonne – che avrebbe visto l’Atletico Madrid del “Cholo” Simeone raccogliere informazioni riguardanti l’ex atalantino. Oggi invece, è la società di Claudio Lotito – a caccia del sostituto di Biglia – ad essersi fatta avanti con forza per arrivare alla mezzala del Toro, reduce dalla sua miglior stagione della carriera impreziosita dal record personale di gol: sei.

La società capitolina avrebbe infatti approfittato della situazione di “stallo” tra giocatore e società nel discorso per il rinnovo contrattuale, per contattare il procuratore del ragazzo e capire se, quella della Lazio, fosse eventualmente una piazza gradita. Per il direttore sportivo del club romano Igli Tare, Baselli è la prima scelta in caso di partenza del capitano argentino braccato dal Milan. Ma non sarà facile convincere il patron granata Urbano Cairo, nè tanto meno Sinisa Mihajlovic con il tecnico serbo che attorno al giocatore vorrebbe costruire il centrocampo del futuro. Il classe ’92 è attualmente legato al Torino da un contratto che scadrà nel 2019.
Empoli FC v FC Torino - Serie A
La volontà del club di via Arcivescovado sarebbe quella di rinnovare il suddetto accordo tramite un prolungamento (e un eventuale aumento di stipendio) per aver un maggiore potere decisionale sul ragazzo. Se Baselli dovesse rifiutare l’eventuale proposta del Torino, infatti, il club granata perderebbe la propria posizione di vantaggio sul mercato in quanto il ragazzo manderebbe un chiaro messaggio volto alla cessione. La valutazione che Urbano Cairo fa del cartellino del giocatore è molto alta (una cifra non inferiore ai 20 milioni di euro n.d.r.) ma questo non sembrerebbe spaventare gli eventuali acquirenti. Si sa, nel mercato non esistono certezze, ma ciò che è sicuro è che se il Torino vorrà trattenere uno dei suoi gioielli più preziosi dovrà muoversi, e dovrà farlo in fretta.
7 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. prawn - 1 anno fa

    Incedibile, un po’ presto per scrivere porcate sui giornali e siti di calciomercato…

    L’atletico non puo’ neanche comprare gente

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Luke90 - 1 anno fa

    Si pensa sempre a ciò che deve fare la società ma non si considera mai cosa ha in testa il giocatore o il suo procuratore… per non parlare della moglie… in certi casi…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. osvaldo - 1 anno fa

      Intanto affinchè un giocatore possa decidere cosa fare credo che debba, in ogni caso,conoscere cosa vuole fare la società e quali PROGETTI HA!
      Il Toro quali progetti ha?
      Senza la base progettuale della società(Sinisa ha detto, DOPO IL MERCATO DIRO!),cosa deve fare un giocatore?
      Osvaldo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. robinhood_67 - 1 anno fa

    Baselli è incedibile per allenatore e società, bisogna chiudere il rinnovo fino al 2022 prima possibile. Poi ricostruire lo scheletro della squadra, ovvero l’asse verticale: portiere-centrale difensivo- centrocampista – centravanti. Per farlo, bisogna scegliere dove mettere i soldi che arriveranno dall’addio di Belotti. Che ci sarà, perché un giocatore non può dire no allo stipendio triplicato (+ bonus) e alla maglia di un club con altre ambizioni rispetto alle nostre. Dicono che il Milan abbia già alzato l’offerta: 80 milioni + Niang o Bertolacci. Capiremo meglio dopo la finale di Champions, quei soldi potrebbero anche finire su Morata. Ma la sensazione è che Belotti alla fine andrà via. Se così sarà, un Toro ambizioso dovrebbe identificare 3 giocatori sui quali puntare per il salto di qualità. Non scommesse ma calciatori da 15 milioni, per intendersi, da mettere in un centrocampo dove sono già Baselli e Acquah e -soprattutto – in una difesa con Zappacosta Bonifazi Rossettini Moretti Molinaro Barreca. Il portiere può essere Sirigu (sperando non sia quello delle ultime due stagioni) o Skorupski: non farà peggio di Hart. L’attaccante dovrà essere scelto pensando a dove si pensa di far giocare Lijaic: accanto, dietro, laterale. Altrimenti l’alchimia potrebbe riservare sorprese (un club come il Toro non può tenere in panca il giocatore con l’ingaggio più alto, per essere chiari) Forza Toro sempre!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Filadelfia - 1 anno fa

    INCEDIBILE! INCEDIBILE!INCEDIBILE! INCEDIBILE! INCEDIBILE E’ chiaro Urbano?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. iugen - 1 anno fa

    Il caso Baselli sarà molto importante per capire le vere intemzioni della società. Perché se per una squadra come la nostra è difficile rinunciare a 80 milioni per un giocatore (siamo realisti), farsi soffiare uno come Baselli dalla Lazio invece significa essere dei polli.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Daniele abbiamo perso l'anima - 1 anno fa

    Come ha detto Rampanti anche io ritengo Baselli più impprtante di Belotti per il Toro del futuro. Non fsrlo rinnovare sarebbe l’ennesima prova che a Cairo di far crescere il Torino non interessa una mazza. Speriamo bene.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy