Calciomercato Torino, Djidji: c’è l’accordo con lo Spezia, manca il sì del giocatore

Calciomercato / Il difensore francese prenderà a breve una decisione sul suo futuro

di Silvio Luciani, @silvioluciani_

Prestito con diritto di riscatto. È questa la formula con cui Koffi Djidji dovrebbe trasferirsi allo Spezia nelle prossime ore. Come già segnalato giorni fa, la trattativa tra il club granata e la neopromossa è in stato avanzato. Per realizzare il secondo trasferimento in uscita del calciomercato granata manca solo il sì del giocatore. Sono ore calde, già dalla lista dei convocati granata per la partita di Firenze si capirà qualcosa di più riguardo al futuro di Djidji. Alla fine dovrebbe essere la squadra di Vincenzo Italiano ad accaparrarsi le prestazioni del centrale francese, a cui erano interessati anche Crotone e Dinamo Zagabria.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Torino, il punto: Murru ufficiale, in difesa attese altre novità

ORE CALDE – Djidji è arrivato al Toro nell’estate del 2018 dal Nantes ed è stato riscattato dopo una stagione in cui aveva avuto un ottimo rendimento sul centrosinistra della difesa a tre di Mazzarri. Le continue noie al ginocchio e il disastroso campionato disputato dal Toro hanno contribuito a relegare Djidji ai margini nonostante un contratto in scadenza 2023. La prossima tappa della carriera del centrale difensivo dovrebbe essere lo Spezia, una squadra neopromossa in Serie A che ha bisogno di esperienza. E Djidji, che ha necessità di trovare spazio e continuità per rilanciarsi, sta riflettendo: lo Spezia potrebbe essere la soluzione giusta. 

18 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Rimbaud - 1 mese fa

    Qualcuno fa giustamente anche notare coem non si sia mai ripreso dall’infortunio. L’annata che l’abbiamo riscattato si era dimostrato un difensore validissimo tanto da far accomodare moretti in panchina per almeno metà campionato. E i 3,5 milioni di riscatto sembravano veramente pochi.
    Io comunque avrei provato a piazzarlo a titolo definitivo, poi per carità è ancora giovane e le cifre in gioco non sono trascendentali.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Rock y Toro - 1 mese fa

    In altro sito dicono l’esatto contrario, che djidji ha detto5o sì sì, ma manca l’accordo con lo spezia

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Kieft - 1 mese fa

    L’anno scorso mi sono chiesto perché è stato riscattato che era in fase riabilitativa dopo l’infortunio al ginocchio….con i rientri in difesa di Lyanco e Bonifazi si poteva tranquillamente far ritornare al Nantes….la verità è che non c’è la volontà di construire una squadra competitiva ! Djidji è un difensore di trent’anni che vale un paio di milioni oggi come ieri…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Granata69 - 1 mese fa

    Buona prima annata, seconda molto male, specie alla ripresa. Alcuni interventi da rigore o autogol tipici di chi è in ritardo di condizione e arriva sempre quel secondo dopo. Inspiegabili quegli ingressi a poco dalla fine , tanto per mandarlo incontro a brutte figure, era meglio, per il suo bene ,tenerlo in panca. Se fosse in condizione io lo terrei come riserva. Se lo vendi devi poi sostituirlo e in giro non c’è di meglio…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. pupi - 1 mese fa

    Dopo la Roma oggi è il giorno del Milan su Torreira. È ovvio come il procuratore, giustamente dal suo punto di vista, stia facendo volantinaggio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Garnet Bull - 1 mese fa

    Sembrava poter essere un onesto gregario pronto a subentrare… Niente di tutto questo, giusto che parta, come dice @Granata bisogna alzare il livello

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Granata - 1 mese fa

    Se si vuole alzare la cifra tecnica della squadra, i giocatori come Djidji ( persona seria ) non vanno nemmeno più bene come riserva e chi era/è spesso titolare deve diventare riserva per far spazio a nuove leve. Come il probabile nuovo trequartista in arrivo….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Bastone e Carota - 1 mese fa

      E beh, non puoi buttare lì ‘sta frase e poi non completarla con un nome, dai 🙂

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Bacigalupo1967 - 1 mese fa

      Granata@ basta che arrivi un vero 3/4ista e non un 3/4ista che vale 1/4 di un calciatore vero

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Granata - 1 mese fa

      @Bastone, il mercato conferma e smentisce in un attimo. Diciamo che si segue un tipo giovane e tosto. Con una bella garra. Se arriva è perché parte Berenguer ed anche Falque. Il saldo finanziario sarebbe quasi a zero. Tot esce tot entra. Credo presto possa uscire qualche news. Il nome ? Entro martedì lo farò ma chi lo porta in Italia, di solito , porta gente molto valida.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Granata69 - 1 mese fa

        Rodriguez , uruguaiano, gioca in America.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Garnet Bull - 1 mese fa

          Mi hai anticipato ahahahah

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Garnet Bull - 1 mese fa

            Comunque aggiungo che il procuratore di rodriguez è lo stesso di Nahitan nandez, torreira, nico lopez, gaston ramirez, guillermo varela (voce di un mesetto fa)… È lampante come siano in corso parecchie trattative con lui e che ci sia un filo diretto per molti giocatori

            Mi piace Non mi piace
          2. Granata69 - 1 mese fa

            Manco fosse un segreto. Un’altra scommessa… se a vent’anni giochi in America…poi se si rivela un fenomeno faccio pubblica ammenda

            Mi piace Non mi piace
        2. Rock y Toro - 1 mese fa

          Stesso procuratore di torreira

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Bastone e Carota - 1 mese fa

        Grazie, resto sintonizzato e aspetto martedì, golosamente.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      3. Granata - 1 mese fa

        I segreti nel calciomercato valgono poco o nulla. Tutto può essere vero o falso. Il polacco potrebbe essere lui, chi ha detto che è sudamericano ? Credo che prima di martedì la matassa non si possa dipanare. Si gioca domani. Si vedrà su cosa spingere e su cosa lasciare andare. Io posso sapere alcune cose, non so tutto. Posso sbagliare quindi meglio essere prudenti.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Bastone e Carota - 1 mese fa

          Perfetto, con stima.

          Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy