Calciomercato Torino: no ai milioni dalla Premier per Izzo. Nuovo contratto all’orizzonte

Calciomercato Torino: no ai milioni dalla Premier per Izzo. Nuovo contratto all’orizzonte

Il punto / Il presidente Cairo ha stoppato i dialoghi dell’agente del giocatore con Arsenal ed Everton

di Redazione Toro News

Una stagione straordinaria, quella di Armando Izzo: 37 gare disputate su 38, 4 goal e 2 assist, questo il bilancio. Non stupisce che a corteggiarlo ci siano big italiane, spagnole (il Siviglia ha effettuato un sondaggio), ma soprattutto inglesi, tra cui Arsenal ed Everton a proporsi come le più determinate. Il procuratore di Izzo, Paolo Palermo, ha ascoltato le proposte in arrivo dalla Premier League, come il suo mestiere gli impone. E ha reso partecipe Urbano Cairo del fatto che entrambi i club inglesi hanno fatto capire di poter mettere 25 milioni di euro sul piatto per il difensore nativo di Scampia. Tuttavia il Presidente granata è stato irremovibile sul punto: come si è già riportato diversi giorni fa, l’orientamento del club granata è ritenere Izzo attualmente incedibile.

RIFIUTO E POI RINNOVO? – Lo stesso Armando, nell’intervista per la Gazzetta dello Sport, ha dichiarato che il suo contratto con il Torino dura ancora 4 anni. Il giocatore non ha problemi a rimanere in una realtà che reputa la sua dimensione, sebbene ovviamente non sia sordo ai richiami esteri. Resterà ora da chiarire se rientra tra le intenzioni di Cairo l’adeguamento del suo contratto, come spesso accade quando si rifiutano offerte importanti per un giocatore. In questo caso verrà probabilmente prolungato ancora di un anno – dal 2023 fino al 2024 – e lo stipendio andrà portato dai 1,5 milioni percepiti nell’ultima stagione agli 1,8 milioni + bonus che al momento costituiscono il compenso del capitano Andrea Belotti.

STRATEGIA CONFERMATA – Cairo ha già messo in chiaro, anche con il procuratore Palermo, che quest’anno punterà a rafforzare la rosa trattenendo a Torino i giocatori migliori, tra cui Izzo, a prescindere dal ripescaggio in Europa League. Su questo punto lo stesso Armando Izzo ha affermato che in caso di pronuncia favorevole ai granata da parte del TAS, il Torino anticiperà il ritiro al 4 luglio.

14 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. ale_gran79 - 3 mesi fa

    Comunque vada a finire, Premier League o meno, il buon Armando non ha certo paura di destreggiarsi con la lingua INGLESE. Cercate su YouTube “Armando Izzo save the children” per avere un saggio della sua confidenza con l’idioma di Shakespeare (consigliato).

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. odix200_278 - 3 mesi fa

    Tutto ha un prezzo , e dipende anche da cosa vorrà fare il giocatore che ad oggi sembrerebbe voler restare al Toro … vedremo ….in rosa comunque centrali ne abbiamo tra lyanco e Bonifazi …. quindi non restiamo completamente scoperti , se la cifra fosse alta si rinvestirebbe in altri ruoli …. e con questo non sto dicendo che sarei contento della cessione , IZZO rappresenta tutto ciò che di più granata si può immaginare come temperamento

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. user-13731612 - 3 mesi fa

    Se rugani valeva 40 Izzo quanto vale?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Ardi - 3 mesi fa

    25 milioni offerti dall’arsenal per Izzo. Se giocasse in Inghilterra in spagna o nelle strisciate ce ne vorrebbero almeno 40. Perciò spero che Cairo non faccia la cazzata e che anzi gli rinnovasse il contratto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. renzocasa6_13587135 - 3 mesi fa

      Speriamo non ne offrano veramente 40 cazzo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Granata - 3 mesi fa

    Perché la Redazione non indaga sul sostituto di Cavallo a capo degli osservatori? Il nome del successore, se confermate le voci di corridoio, potrebbe essere veramente un salto in alto. Dai redazione, forza

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. BACIGALUPO1967 - 3 mesi fa

      Chi sarebbe non farci stare sulle spine.
      PS al trio lescano che è migrato verso gli americaromani auguro le stesse cose che auguro a Sarri… Una bella annata ricca di guano…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Granata - 3 mesi fa

      @Bacigalupo, io cammino nei corridoi ma non sempre sento bene. A volte nemmeno comprendo ma ho sentito un nome che ha attinenza con una società sulla bocca di tutti. È persona molto seria, amico di Bava, esperto ed ha fatto guadagnare parecchi soldi alla società per cui lavora. Qui, al Toro, avrebbe ben altre condizioni per fare bene. Il nome, credo , uscirà presto. Se è lui , io sarò contento perchè non legato a certi ambienti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. BACIGALUPO1967 - 3 mesi fa

        Non ci arrivo… Ma attendo con fiducia.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Ardi - 3 mesi fa

      Quali sarebbero queste voci? Grazie

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. PrivilegioGranata - 3 mesi fa

    Trovo che l’offerta dei due club inglesi sia un tentativo di prendere un ottimo difensore con due noccioline, soprattutto se pensiamo al ricchissimo campionato inglese.
    Ovviamente per me Izzo rimane incedibile, salvo offerta monstre irrinunciabile e che darebbe le ali al nostro calciomercato. E’ l’unica ipotesi che potrei accettare, seppur con tanto dispiacere: il sacrificio di un ottimo giocatore per far lievitare il livello tutta la squadra.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granata - 3 mesi fa

      Quindi sopra i cento cash non a rate ?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. PrivilegioGranata - 3 mesi fa

        🙂

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Maurygranata - 3 mesi fa

        Beh se per Zappacosta ce ne hanno dati 30, sarebbe il minimo…

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy