Calciomercato Torino: per Rauti rinnovo sino al 2023 prima del nuovo prestito

Il punto / L’attaccante classe 2000 si trasferirà al Palermo in prestito secco

di Gianluca Sartori, @gianluca_sarto
Torino-Roma Primavera, Nicola Rauti

È notizia ufficiale di pochi minuti fa: Nicola Rauti, attaccante classe 2000 di proprietà del Torino e cresciuto nel vivaio granata, si trasferisce in prestito secco al Palermo. Secondo quanto raccolto da Toro News, c’è un dettaglio importante in più: prima delle firme con la squadra rosanero che gioca in Serie C, il Torino ha prolungato il contratto di Rauti (che era in scadenza nel 2021) sino al 2023, esercitando un’opzione per un rinnovo biennale che era prevista a favore del club. Dunque, per Rauti altra esperienza in prestito in C dopo quella a Monza, in una piazza importante come Palermo. Ma sempre sotto il controllo del club granata, che ne seguirà la crescita a distanza prima di riportarlo alla base nel 2021.

LEGGI ANCHETorino, infortunio Rincon: oggi nuove valutazioni, ma filtra ottimismo

9 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. fabrizio75 - 1 mese fa

    io l’avrei tenuto, se uno fra Belotti e Zaza non puo’ giocare come fa Giampaolo poi a far giocare il doppio centravanti?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. user-14287754 - 1 mese fa

    buono così va bene rauti mi sembra buono!! buona fortuna ragazzo ti aspettiamo l’anno prossimo!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Tifoso da Malta - 1 mese fa

    Se non prendiamo giocatore forti con grinta e anima… allora il nostro destino è la Serie B.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. L’Armadillo - 1 mese fa

    Grande Rauti! Spero, presto, di vederti giocare in prima squadra 🙂

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. granatasky - 1 mese fa

    Il Toro ha avuto fretta a cedere Alfred Gomis. Adesso vale una fortuna

    Un errore non aspettarlo? Chissà, si sa che nel calcio con i se e i ma non si va da nessuna parte e anche la Spal forse ha sbagliato a cederlo, fatto sta che in questo momento Alfred Gomis, il più forte dei tre fratelli portieri, è al centro del mercato in Francia. Infatti andrà a sostituire Edouard Mendy al Rennes, passato quest’ultimo al Chelsea. Il prezzo si aggira sui 16 milioni, un bel gruzzoletto. Il Torino è a posto con la sua porta, avendo un super numero uno come Salvatore Sirigu (che tra l’altro era tra i papabili anche del Rennes), però ha cresciuto in casa un portiere di livello senza valorizzarlo il giusto.

    Viva la cairese, che di giovani talenti da valorizzare non capisce un cazzo ma pensa solo a distruggerli.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Bastone e Carota - 1 mese fa

    Ottimo, rinnovo e gavetta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. granatasky - 1 mese fa

      Almeno lui non sarà preso per il culo, come avvenuto lo scorso anno con Millico, tanto per fare un esempio.

      Per non parlare dei “passati” come Mattia Aramu, ieri migliore in campo e oggetto di mercato.

      Tra l’altro Mattia è un trequartista…!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Granata69 - 1 mese fa

    Meno male , unico attaccante da area di rigore invece della solita ala , lo avrei tenuto e dato via ( in prestito) Edera e Millico .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. MASSIMO64 - 1 mese fa

    In caso di non prolungamento sarebbe stata l’ennesima beffa. Quindi ok

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy