Toro News
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio mercato

Juwara e Barrow stregano San Siro: per il Torino sono due occasioni di mercato perse

Il fatto / I due giovani gambiani che hanno sbancato San Siro con la maglia del Bologna avrebbero potuto vestire il granata con un po' di coraggio in più

Redazione Toro News

"Nella partita di cartello della domenica di calcio, ha fatto scalpore la vittoria del Bologna in casa dell'Inter ottenuta grazie a due giovani attaccanti gambiani, Juwara e Barrow. I due Musa hanno trascinato la squadra di Mihajlovic segnando le due reti che hanno permesso ai felsinei di ribaltare la partita. Chissà cosa avranno pensato in casa Toro, visto che entrambi i due giovani attaccanti avrebbero potuto vestire oggi la maglia granata con un po' di coraggio e visione in più.

"JUWARA ERA IN PUGNO - Questo è evidente soprattutto nel caso di Musa Juwara, il 18enne gambiano la cui storia personale (approdò in Italia nel 2016 da migrante) sta facendo il giro d'Italia. I più attenti tra i tifosi granata però lo conoscevano già, perchè il giovane attaccante esterno offensivo giocò con il Torino la Viareggio Cup 2019. Juwara approdò alla corte del tecnico Coppitelli in prestito solo per quel torneo (come la formula consente) ma il Torino contestualmente aveva strappato anche una prelazione per acquisire il cartellino del giocatore l'estate successiva. Prelazione che non fu esercitata se è vero che il Bologna annunciò l'8 luglio l'acquisto a titolo definitivo del ragazzo (secondo Transfermarkt, pagando 500mila euro al Chievo).

"BARROW SEGUITO - L'altro Musa, Barrow, ha 21 anni e proviene dal vivaio dell'Atalanta. Il club orobico lo ha messo sul mercato; in nerazzurro aveva segnato 4 reti in 40 presenze in A, troppo poco per farsi largo di fronte a una concorrenza con i vari Ilicic, Muriel, Zapata e soci. Il Torino lo seguì da vicino sia nell'agosto 2019 che nel gennaio 2020 (quando il club granata propose uno scambio, trovando anche un certo interesse sulla sponda orobica, con Kevin Bonifazi). Alla fine le cose sono andate diversamente anche perchè le direttive del club, sopratutto a gennaio, erano quelle di prendere un altro attaccante solo se Simone Zaza avesse lasciato Torino. Barrow, quindi, è passato al Bologna che su di lui ha avuto il coraggio di investire 13 milioni più 6 di bonus. Si direbbe che la mossa stia pagando i suoi dividendi: in 11 presenze con la maglia rossoblù, Barrow ha già raccolto 6 reti e 1 assist.

tutte le notizie di

Potresti esserti perso