La discussione su Cairo, un tifoso: “È un presidente serio. Ricordate chi c’era prima?”

Lettere alla Redazione / Riceviamo e pubblichiamo la lettera inviataci da Francesco Del Governatore, tifoso granata abruzzese

di Redazione Toro News

La redazione di Toro News torna ad aprire le colonne della prima e più grande testata on-line dedicata al Torino FC ai suoi lettori, i quali da sempre meritano di avere spazio. Inviateci agli indirizzi redazione@toronews.net o gianluca.sartori@toronews.net articoli su qualsiasi argomento legato al mondo Toro: i più meritevoli e significativi saranno settimanalmente pubblicati sul nostro sito.

Riceviamo e pubblichiamo la lettera inviataci da Francesco Del Governatore, tifoso granata abruzzese. La sua testimonianza è da tenere in grande considerazione, così come quella del presidente del Toro Club Benevento che ha potuto esprimere la propria opinione su queste colonne lo scorso 13 febbraio (clicca qui). Si tratta di posizioni antitetiche che ben rispecchiano il dibattito che da tempo c’è all’interno della tifoseria granata.

Buongiorno Redazione,

sono un vecchio tifoso del Torino, ho 47 anni e scrivo dall’Abruzzo. Scrivo e non l’ho mai fatto perché credo che il Toro non meriti una tifoseria come quella attuale. Dico questo perché siamo diventati aristocratici, presuntuosi e nell’atteggiamento attuale ci dimentichiamo dei tempi bui, dove il Toro è stato cavalcato da presidenti che definirli squali diventa quasi un complimento.

Torno agli ultimi anni dove Cairo si è affidato dopo i primi errori di gestione con il ritorno in serie B, ad un uomo come l’ex ds Petrachi, il quale ha tessuto una tela che ci ha portati fino al campionato scorso, con i risultati che sono sotto gli occhi di tutti.

La sua perdita evidentemente è pesata più di quanto previsto dall’ambiente Toro, giornalisti compresi. Con questo e chiudo voglio dire che un anno negativo ci può stare e che Cairo rimane un ottimo presidente, persona seria e stimata, a lui un solo consiglio, investa in un nuovo direttore sportivo di livello e faccia tornare la squadra lì dove merita.

Forza Toro!

196 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. IlGrandePolicano - 8 mesi fa

    Concordo.
    …ed è pure un RAZZISTA.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Giancarlo - 8 mesi fa

    Leggo in articolo precedente di Goveani. Con tutti i soldi che avrebbe sottratto (uso il condizionale visto che è stato arrestato, ma non ancora giudicato), forse potrebbe ricomprare il Toro con buona pace di tanti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. dattero - 8 mesi fa

    commento sopra il mio..cvd

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. TOROPERDUTO - 8 mesi fa

    Per tutti i fenomeni qua sopra non ho paragonato Cairo a Riina e Buscetta ma ho solo detto che parlare di Cairo e goveani è fare la conta dei reati come se i due sopra facessero la conta di chi ha fatto più vittime.
    Che non vuol dire equipararli ma siete tutti talmente saccenti, boriosi, pieni di voi e smaniosi di dire agli altri come devono pensare e come devono comportarsi che riuscite ad interpretare tutto come volete.
    Fatevelo ogni tanto un bagno di umiltà capisco che è molto difficile per voi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. suoladicane - 8 mesi fa

      ti quoto, tanti sono presi dalla smania di scrivere che dimostrano di non saper nemmeno leggere………..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. enrico - 8 mesi fa

    ….Dunque pur di cambiare andrebbe bene pure il Goveani di turno? E perchè no ci fosse un Cimmi… a disposizione…Oppure possiamo chiedere se per caso Preziosi venisse a Torino. Perchè no dai….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. dattero - 8 mesi fa

    Qualcuno DEVE scrivere che dopo sto disgusto aiè niun,un mantra che,subdolo deve circolare.
    fortuna che ci cascan sempre meno

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. r.ponzon_13686323 - 8 mesi fa

    Caro “suoladicane” (già il nome è un programma) mi accusa di essere un tifoso a 1000Km di distanza, di non conoscere nulla del Fila, ecc…
    Caro mio,
    vediamoci quando vuoi, in amicizia ti spiego chi sono, ti insegno cos’è il Filadelfia e cos’è il Toro. Non per sentito dire, ma perchè io l’ho vissuto.
    A me non frega nulla di Cairo, ma non sopporto vederlo insultato o minacciato.
    Ce ne fosse un altro al suo posto sarei felice, fidati. Ma non c’è.
    E allora fintanto che non c’è nessuna alternativa, teniamoci sto Cairo e lavoriamo per farne arrivare uno migliore.
    Io la penso così

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. suoladicane - 8 mesi fa

      allora vedi che non hai capito, non credo avere bisogno dei tuoi insegnamenti sul FILA, intanto non mi riferivo a te sui 1000 km da torino, ma ad altri che fanno sti commenti sul FILA per il quale il sottoscritto ha partecipato a tutte le iniziative per la ricostruzione e non solo; ma io non millanto nulla, e non ho bisogno di scrivere nulla su chi sono o chi non sono……….
      sul fatto che non ci sia nessuno al posto di Cairo, lo dici tu, o sei Ferrauto ed allora lo sai, oppure ne sai quanto me o quanto chiunque altro qui sopra;
      io spero che ci sia, e credo verrà fuori appena si chiuderà la questione di Blackstone, perchè braccino avrà bisogno di un sacco di soldi; per farne arrivare uno migliore bisogna contestare quello che c’è, il modo che io personalmente seguo è quello di non comprare nulla delle sue aziende e nemmeno dei suoi sponsor, perchè capisce solo i soldi………poi ognuno faccia come crede; tutte le opinioni sono valide, quello che non sopporto è chi vuole dare la patente di tifoso agli altri, io non lo faccio con nessuno, non fatelo con me.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. spiritolibero - 8 mesi fa

        Suoladicane La questione Blackstone non sappiamo nè tu nè io come andrà a finire Ci saranno dei giudici che decideranno E non è detto che Cairo perderà la causa

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. r.ponzon_13686323 - 8 mesi fa

        D’accordo, messo così il tuo punto di vista è condivisibile.
        Ma mentre cerchiamo di sostituire Cairo non perdiamo di vista il nostro TORO, ok ?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. TOROPERDUTO - 8 mesi fa

      Il tuo problema è che non puoi insegnare niente a nessuno perché uno che si pone come te non è credibile in nulla e mi sembra abbastanza evidente che tu non abbia presa su nessuno che è poi il fondamento per poter insegnare.
      Quindi ti dò un consiglio cambia disco e riprova

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. r.ponzon_13686323 - 8 mesi fa

        Tu invece mi hai proprio stancato, rinuncio

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. dattero - 8 mesi fa

    noto che il simpatico umorista abruzzese ha un concetto di serieta’ alquanto vago

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. vecchiamaniera - 8 mesi fa

    Ci sono articoli che trattano di svariati argomenti che vengono spostati o tolti anche dopo solo un paio d’ore,questo che dice che “Cairo è un presidente serio…”è da 48 ore nella parte principale del sito….strano e inusuale,indipendentemente dalle opinioni,vero?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. AUGUSTO - 8 mesi fa

      Potrebbero farne la testata permanente del sito

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. suoladicane - 8 mesi fa

    Viene però coinvolto nell’inchiesta Mani pulite: al processo Cairo chiede il patteggiamento, a differenza degli altri manager Fininvest, e concorda una pena di diciannove mesi con la condizionale, per i reati di appropriazione indebita, fatture per operazioni inesistenti e falso in bilancio[4]. La sentenza diventa definitiva nel 1999….
    come gli altri, se non peggio, in più prende gli ordini da venaria, direi che può anche bastare dopo 15 anni nulla, o no?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. enrico - 8 mesi fa

    Propongo il ritorno di Goveani quando uscirà dalla galera, dato che ci è appena entrato per aver fatto fallire un’altra squadra: l’Auxilium Torino.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. r.ponzon_13686323 - 8 mesi fa

      Esatto, forse è quello che ci meritiamo !

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. fabrizio - 8 mesi fa

        voi due di sicuro!
        Meglio in serie B con: “Viene però coinvolto nell’inchiesta Mani pulite: al processo Cairo chiede il patteggiamento, a differenza degli altri manager Fininvest, e concorda una pena di diciannove mesi con la condizionale, per i reati di appropriazione indebita, fatture per operazioni inesistenti e falso in bilancio[4]. La sentenza diventa definitiva nel 1999….

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. TOROPERDUTO - 8 mesi fa

      Grandissimo!!!
      Mi sembra la diatriba se abbia fatto più vittime Riina o Buscetta.
      Si decisamente vi meritate proprio cairo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. r.ponzon_13686323 - 8 mesi fa

        Per paragonare Riina o Buscetta a Cairo bisogna essere o molto ignoranti o in mala fede.
        Il patteggiamento non costituisce ammissione di colpa; in ogni caso trattavasidi asserite irregolarità amministrative. La condanna passata in giudicato per omicidio e associazione mafiosa è un’altra cosa.
        Chiedi scusa, ignorante

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. r.ponzon_13686323 - 8 mesi fa

          Perduto, di nome e di fatto

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. TOROPERDUTO - 8 mesi fa

          Il patteggiamento è penale non amministrativo continua a fare figure di merda in serie.
          Prima di dare dell’ ignorante informati capra che non sei altro.
          Sei sempre qua a pontificare senza sapere nulla ma un po’ di amor proprio non ce l’ hai, ma a continuare a fare figure di merda non ti senti un po’ frustrato

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. r.ponzon_13686323 - 8 mesi fa

            Accidenti che confusione che fai !
            Riprovo con parole più tecniche: il “patteggiamento, previsto dall’art. 444 c.p.p.,,non costituisce ammissione di colpa da parte dell’imputato; il procedimento per il quale Cairo ha patteggiato riguardava irregolarità di amministrazione (irregolarità nelle quali prima o poi qualsiasi amministratore incappa, essendo praticamente impossibile uscire indenni dalla giungla normativa italiana in materia amministrativa/fiscale).
            Voi continuare ? Fidati, lascia perdere…

            Mi piace Non mi piace
          2. suoladicane - 8 mesi fa

            non perdere tempo, hanno il cervello solo per disquisire di cose che non sanno, e meno ne sanno più ne parlano; ce ne sono 5 o 6 qui sopra, dicono pure di essere tifosi del toro e ti vogliono insegnare ad esserlo, magari da 1000 km di distanza ti dicono che il FILA non conta un cazzo; sono r.ponzon, fabio, mimmo75, dan, altri che non ricordo, ignoranti, rissosi, antipatici leccaculo di cairo

            Mi piace Non mi piace
          3. r.ponzon_13686323 - 8 mesi fa

            Caro Toroseduto,
            temo proprio che l’hai sparata quando hai detto che ti occupi di diritto penale, altrimenti non potresti così allegramente travisrae i miei scritti; mai ho sostenuto che il falso i bilancio e l’appropriazione indebita non sono reati previsti dal codice penale, io mi sono limitato a scrivere che Cairo è stato accusato di irregolarità di amministrazione. Vedi, questa alterazione della realtà non è da uomo di legge, per questo confido per il bene della collettività che tu non sia un uomo di legge.
            Ora direi di finirla, è una discussione che non interessa a nessuno, riprendi pure ad insultare Cairo, in questo ammetto sei forte !

            Mi piace Non mi piace
        3. AUGUSTO - 8 mesi fa

          Come sempre, nella nostra giurisprudenza, esistono interpretazioni contrastanti in merito all’equazione patteggiamento / ammissione di colpevolezza.
          Ad oggi, le sentenze più autorevoli sono state date, in entrambi i sensi, da singole sezioni della Cassazione, mentre non c’è (ancora) una sentenza della Cassazione a Sezione Unite che dia l’interpretazione autentica (definitiva ed univoca) della questione.
          Questo, salvo mi sfuggano maggiori aggiornamenti, cosa sempre possibile.
          Cordiali saluti.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. TOROPERDUTO - 8 mesi fa

            X la legge sei colpevole con sentenza passata in giudicato il resto è fuffa.
            Appropriazione indebita, fatture per operazioni inesistenti e falso in bilancio sono illeciti penali e non violazioni amministrative le quali infatti non si chiamerebbero reati e non sarebbero suscettibili di patteggiamento.
            Glielo dici tu all ignorante di sopra visto che è la mia materia.

            Mi piace Non mi piace
          2. r.ponzon_13686323 - 8 mesi fa

            Certamente, ma tanto è sufficiente per ritenere veramente offensivo nel merito ed impropri a livello procedurale – il paragone con le condanne riportate da Riina e Buscetta

            Mi piace Non mi piace
          3. r.ponzon_13686323 - 8 mesi fa

            Caro Toroperduto,
            mi sorprende molto che il diritto penale sia la tua materia, vista la continua confusione e le incaute affermazioni offensive nei miei confronti.
            Ti consiglio di riprendere in mano il buon vecchio Antolisei e ripassare un pò prima di commettere altri passi falsi.
            E magari, prima di sparare altre cazzate con Riina e Buscetta, conta fino a 10 (se non sei capace almeno fino a 5)

            Mi piace Non mi piace
          4. TOROPERDUTO - 8 mesi fa

            Ponzon,
            Ma non ti bastano le figure di merda che inanelli e che tutti ti fanno notare?
            Non ti basta confondere amministrativo con penale oltre a travisare quello che dicono gli altri a piacimento non ti basta la boiata che hai scritto che tutti incappano in appropriazione indebita ed in falso in bilancio, ma non hai proprio pudore.
            Sei di un’ignoranza spaventosa

            Mi piace Non mi piace
      2. enrico - 8 mesi fa

        Ma che paragoni fai VERGOGNATI!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Conterosso - 8 mesi fa

    A suo tempo ho applaudito l’arrivo di Cairo. Nel corso degli anni l’ho difeso. Lui nel Toro ha fatto girare non pochi soldi. Oggi però, dopo 15 anni di mediocrità, non mi sento più di difenderlo; oggi lo condanno: sarà anche un buon presidente, sarà anche che (come dice lui) al Toro ci tiene. Resta il fatto che il suo Toro continua a galleggiare nella terra di nessuno. In 15 anni non è stato in grado di circondarsi di gente COMPETENTE. Se poi come si dice, è un accentratore e vuol fare tutto lui, allora l’incompetente è lui e quindi, dopo tutti questo tempo, è ora che se ne vada fuori dai co******ni… SUCCEDA QUEL CHE SUCCEDA

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. granataLondinese - 8 mesi fa

    Cairo meglio di altri? Certo, ma sta buttando all’aria i suoi stessi investimenti.

    Ripeto, e’ distratto da altri affari e non capisce niente di calcio, se non prende un paio di consiglieri in gamba (o per lo meno al livello del duo Petrachi/Ventura) torniamo a fare la spola con la serie B.

    Investire tanto non vuol dire ottenere risultati, sono 3 anni di risultati scadenti e soldi buttati all’aria

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. nopainnogain - 8 mesi fa

    ritengo sia molto difficile trovare un Presidente con potenzialità maggiori di Cairo per una realtà come la nostra (ovviamente felicissimo di sbagliarmi in caso…). Non credo neppure alla storia del dover mettere in vendita la società per verificare la presenza di potenziali acquirenti: se esistessero, potrebbero comunque già manifestare il loro interesse.
    Ciò detto, i limiti e gli errori di Cairo sono sotto gli occhi di tutti.
    E vanno molto al di là di quanto sta succedendo in questa stagione, che è diventata orribile per moltissimi altri fattori.
    Io dell’uscita di Petrachi rimarrò sempre felice: sento pontificare le sue intuizioni di mercato, che per me rimangono comunque nettamente inferiori ai tantissimi bidoni acquistati. E mi piacerebbe avere un direttore sportivo che non litighi con l’italiano ogni volta che parla. Non credo sia chiedere troppo.
    Ciò detto l’attuale struttura societaria è davvero NULLA: Comi è utile come le infradito per scalare l’Everest. Bava…chi è Bava? assolutamente trasparente.
    Quindi proporrei di sostituire il tanto amato: #cairovattene con i più utili #cairoacquistaunverodirettoresportivo; # cairocreaunastrutturasocietaria; #cairocomperadeicentrocampisti e molti altri # ancora.
    Su questo tutti noi tifosi dobbiamo continuare a spingere e pungolare il presidente. lo trovo molto più utile e sensato del generico vattene.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. TOROPERDUTO - 8 mesi fa

      Ottimo.
      Ma ti faccio una domanda, se non lo ha fatto in 15 anni cosa ti fa pensare che lo faccia adesso? Il fatto di chiederglielo?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Andrea Valentino - 8 mesi fa

      Quale sarebbe la nostra realtà? Ci hanno fatto credere con un sistema dittatoriale che forse questa attuale e degli ultimi anni dovrebbe essere la nostra realtà? Ti sbagli… sarebbe ora che ci svegliassimo un po’ tutti da questo Brutto incubo e tornassimo ad essere ciò che siamo stati e che meriteremmo di essere…ripercorrendo i passi del GRANDE TORINO

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. TOROPERDUTO - 8 mesi fa

        LA NOSTRA REALTÀ È CHE CAGANDOSI ADDOSSO DI VEDERE COSA C’È OLTRE CAIRO ACCETTIAMO LA MINESTRINA SCALDATA CHE CI OFFRE E DIREI CHE A TANTI VA MOLTO BENE…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Red - 8 mesi fa

      D’accordo con te

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. ddavide69 - 8 mesi fa

      Dico solo questo, nessuno ha la certezza che ci sia qualcuno interessato o meno all acquisto , ma , certo non lo scopriremo mai se nessuno fa il primo passo. Può essere che davvero non ci sia nessuno e non ci sia stata alcuna offerta, ma può anche essere che ci sia stata ma troppo bassa… chi lo sa?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. TOROPERDUTO - 8 mesi fa

        Già,
        E pensa che zingonia esiste da una vita, quello che si vede oggi è solo la fine ma sono partiti secoli fa

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    5. Come un pugno chiuso - 8 mesi fa

      ‘tutti noi tifosi dobbiamo continuare a spingere e pungolare il presidente’

      ma se sono quindici anni che si cerca di fargli capire, e a più riprese, cosa serve per migliorare! ti sembrano pochi per avere il diritto di non illudersi più che qualcosa cambierà? ormai il re è nudo, anche se c’è qualcuno che riesce ancora a vederlo vestito, contenti loro…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    6. fabrizio - 8 mesi fa

      il problema non e’ la potenza. E’ la competenza…. se sei competente potresti sopperire alle “ristrettezze economiche”. E’ quello che manca al presiniente…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. OttavoNano - 8 mesi fa

    r.ponzon_13686323 – 7 ore fa

    Rimarranno:
    – il centro Robaldo, ritenuto meglio di Coverciano
    – il Filadelfia
    – il record di punti in campionato
    – la fantastica E.L. con Ventura
    Tutte cose che prima di Cairo non c’erano

    Allora: il Robaldo, peraltro unica proprietà della società, attualmente è una discarica a cielo aperto e poco vale l’articolo propagandistico di ieri o ieri l’altro, pubblicato sul quotidiano “La Stampa” (e da te riportato sul forum) sul “pronti via dei lavori al Robaldo”. Negli anni trascorsi, per dovere di cronaca, articoli come questo, con possibili inizi lavori, progetti approvati e quant’altro, se ne sono letti parecchi.

    Sino a che dalle parole non si paserà ai fatti concreti, è solo propaganda gratuita e spicciola.

    Il Filadelfia NON è di proprietà della società, è in affitto dalla Fondazione e i finanziatori sono stati il Comune di Torino e la Regione Piemonte, per un totale di circa 7,2 milioni di euro, e la Fondazione Mamma Cairo per un residuo di solo 1 milione di euro, dunque il Filadelfia è rinato grazie a Comune e Regione, mentre Cairo ci ha messo le briciole.

    Per il resto, se citi i fattori positivi (record dei punti e EL targata Ventura), per coerenza dovresti citare anche la molteplicità dei fattori negativi (che conosci benissimo, a partire dal numero di gol subìti in una partita con sconfitta casalinga, record negativo, onta e disonore in 113 anni di Storia Granata, ecc.).

    Se vogliamo parlarci e rispettarci, anche con idee, opinioni e punti di vista agli antipodi l’uno con gli altri sta bene, ma occorre valutare e evidenziare tutto quanto e a 360 gradi e non limitarsi agli aspetti positivi, disconoscendo quelli negativi, altrimenti il contraddittorio non ha alcun senso.

    P.S.: sino a che non metti (o non provi a mettere) la società in vendita sul mercato (stile Preziosi o Ferrero), non saprai mai se ci saranno o meno compratori. Il che vale per il mercato immobiliare, quello automobilistico, ecc. I canali commerciali e di marketing alla Cairo Communications non mancano di certo, dunque se c’è la volontà di vendere si utilizzano questi canali e non si attende certo che scenda la manna dal cielo o che qualcuno bussi alla porta di Cairo chiedendo se la società è in vendita e se lo è, a che prezzo. Chiaro ?

    Inoltre, visti i bilanci in ordine, l’indebitamento finanziario a breve e a medio/lungo termine nullo, il parco giocatori e i ricavi annuali, il prezzo attuale del Torino FC si aggira intorno ai 180/200 milioni.

    Saluti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granata - 8 mesi fa

      Il Robaldo non è di proprietà della società ma in gestione per 30 anni. Cairo ha investito poco più di 1 mln€ in una struttura non sua ne della sua società. Non credo i proprietari attuali vogliano liberarsene cedendo al Torino fc. E dopo il trasferimento del museo sarà ancora più difficile che mollino l’osso. Ci sono tanti, troppi interessi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. OttavoNano - 8 mesi fa

        Hai ragione, errore mio, concessione comunale trentennale.

        La concessione, che avviene a seguito di un bando di gara da parte della Circoscrizione, effettuato nel dicembre 2015, ha durata trentennale. Il concessionario verserà un canone annuo relativo alla parte sportiva di 13.762 euro e di 7.949 euro per la parte commerciale.

        Il che è peggio ancora, poichè la società non è propietaria di alcun cespite.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. TOROPERDUTO - 8 mesi fa

          Già,
          E pensa che zingonia esiste da una vita, quello che si vede oggi è solo la fine ma sono partiti secoli fa

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. suoladicane - 8 mesi fa

      ti sbagli il torino fc non è proprietario di niente nemmeno del robaldo, ha una concessione credo trentennale per la costruzione del centro sportivo, questo è

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. dariog - 8 mesi fa

    “dalla padella nella merda” (cit.)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Ardi2 - 8 mesi fa

    Siamo alla propaganda e disinformazione

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Paul67 - 8 mesi fa

    p.ronzon1234567890 sei un Fake, un provocatore da forum, nn esisti. Invito i fratelli ad ignorarlo, vi garantisco che così facendo sparisce in 1 settimana, al max cambia Nick.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. r.ponzon_13686323 - 8 mesi fa

      Non parlare a nome di tutti i tifosi, ti garantisco che non solo il solo a pensarla così.
      Primo: io condanno tutti gli atti di inciviltà e delinquenza
      Secondo: si, temo che non ci siano compratori interessati al Toro (e sicuramente non ce ne siano migliori di Cairo), per questo mi sono arreso a questa mediocrità. Ma se mi assicurate che via Cairo subentra uno migliore mi unisco a voi
      Terzo: basta questa divisione tra tifosi, tutti vogliamo il bene del toro, ma abbiamo solo soluzioni diverse. E Allora è davvero sciocco prenderesela tra di noi

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. r.ponzon_13686323 - 8 mesi fa

        E non dimenticare che, a differenza della quasi totalità del forum, io so cosa vuol dire TORO ed essere del TORO; 8 anni nelle giovanili, Filadelfia insieme a Pulici/Graziani e Claudio Sala, raccattapalle al comunale.
        E non sai quanto darei perchè quei giorni potessero tornare…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Marchese del Grillo - 8 mesi fa

          …contraddittorio, perché proprio non si direbbe. L’una, Cairo, esclude matematicamente l’altra.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. suoladicane - 8 mesi fa

          si e in una altra vita maestro jedi…………

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Fabio - 8 mesi fa

            Aaaaaaaaaaaah, se del cane tu avessi almeno il cervello. Ogni volta che digiti, confermi quel che sei: un mentecatto

            Mi piace Non mi piace
      2. Immer - 8 mesi fa

        Esperimento sociale verso i tifosi del toro. Se non fosse veramente colpevole avrebbe dovuto difendere i tifosi contro la questura.ti rendi conto ha eliminato una curva

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Paul67 - 8 mesi fa

    Con tutto il rispetto dell’opinione del fratello Francesco Del Governatore, dico:
    CAIRO GAME OVER.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. GlennGould - 8 mesi fa

    Il Robaldo è un campo di patate. Poi, se a Coverciano paese ci sono campi di patate peggiori, questo non lo so.

    Il Filadelfia è stato costruito certo non grazie a Cairo e ai suoi soldi.
    In oltre, al momento, è incompleto, e per certi versi imbarazzante. Col museo ancora da un’altra parte.
    Di partite di Europa League, prima di Cairo, ne ho viste una caterva.
    Il record di punti.
    Ma non farmi ridere, con la vittoria a due punti abbiamo fatto meglio in decine di campionati.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. Stufodellamediocrita' - 8 mesi fa

    Mi associ, come sempre, al pensiero lucido, oggettivo, incontestabile ed educato di Prawda; di mio aggiungo che basta guardare a chi fosse Cairo al momento in cui divenne presidente ed a chi è ora e a dove fosse il Torino allora e dov’è adesso per capire che il Torino è servito a Cairo ma quest’ultimo non è servito al Torino.
    Basta con sta storia delle bombe carta o degli insulti al presidente e soprattutto basta con questa sudditanza nei confronti di quegli altri: cosa valeva il Manchester City prima che arrivassero gli sceicchi? La cugina povera del Manchester Utd. Cosa vale adesso?
    Perciò il Toro potrà rilevarlo chiunque ne abbia la capacità economica visto che Cairo non lo regalerà di certo…magari sarà un imprenditore ricco ed illuminato oppure un signor nessuno ma almeno potremo sperare che qualcosa cambi.
    Questa perenne mediocrità ci sta lentamente uccidendo nell’anima!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 8 mesi fa

      Esatto

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. Bischero - 8 mesi fa

    Io non vedo grossa differenza di risultati sportivi fra chi é venuto prima di lui e il nano. Anzi lui é il più ricco ed é quello che ha in dote 60 milioni di diritti tv che calleri borsano governi i genovesi e vidulic non avevano. Sicuramente é il più tirchio ed incapace. Cairo vattene. Te e chi ti sostiene. Ottusi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. TOROPERDUTO - 8 mesi fa

      È inutile è tempo perso

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. TOROPERDUTO - 8 mesi fa

        Però le penne liscie resistono…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Fabio - 8 mesi fa

      Tu e il grande pollicino cosa avete fatto nella vita? Lo sapete che Cairo vi compra con la moneta che ha in tasca? Siete due nullità, due smargiassi che giocano a fare i grandi davanti al computer. Na bela cubbia d’asu… ih oh ih oh

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. suoladicane - 8 mesi fa

        bravo, ora che hai finito di leccare il culo al tuo padrone vedi se riesci anche a farti pagare, ciaparat……..

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Fabio - 8 mesi fa

          toh tabui, ciuccia anche tu

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. suoladicane - 8 mesi fa

            sei un povero piciu……..

            Mi piace Non mi piace
          2. Fabio - 8 mesi fa

            vai a portare le arance al tuo presidente ideale, somaro

            Mi piace Non mi piace
      2. Fabio - 8 mesi fa

        ih oh ih oh

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Bischero - 8 mesi fa

          Sei un vaccaro. Da come pensi e come parli.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. Fabio - 8 mesi fa

          Bischero, tu invece non solo sei quel che sei ma te ne vanti pure col nickname toscano. Fa più figo, ma ti tses semper mac an piciu

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        3. Bischero - 8 mesi fa

          È ora di andare nella stalla… Portati dietro anche quella nullità di presidente. Magari impara qualcosa

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        4. Fabio - 8 mesi fa

          @bischero, sei un cialtrone senza arte né parte. Pure sfigato, se ti piaci allo specchio

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. mirko70 - 8 mesi fa

    Un Presidente serio avrebbe cercato rimedio a questa stagione disgraziata nel mercato di Gennaio, invece si è liberato di 4 stipendi e ha messo a Bilancio i 12 mln per Bonifazi, con la vergognosa restituzione di Laxalt al Milan senza contromisure. Ha fatto questo perché è serio e affidabile? O perché a settembre ha deciso e comunicato che i rinnovi contrattuali erano sospesi e di conseguenza ha probabilmente deciso di non mettere più 1 Euro? Perché attenzione, anche il cambio di allenatore e staff tecnico è stato un risparmio per la Società. Sicuri di voler difendere ancora l’indifendibile?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. giacomom - 8 mesi fa

    Ma basta con questa discussione che va avanti da mesi pensiamo al campionato e alla squadra la situazione è questa si può contestare quanto si vuole ma non serve a niente serve solo a destabilizzare l’ ambiente

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. Marchese del Grillo - 8 mesi fa

    Vedo che questa vergogna di post aziendalista campeggia ancora in testa alla homepage. In compenso avete allontanato Chiarizia, per inciso abruzzese anche lui, e la Nemour non scrive da un paio di settimana. Anche questo un po’ lo specchio dei tempi.
    Bene, direi!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. TOROPERDUTO - 8 mesi fa

    Ci riprovo,
    La notte in genere porta consiglio qui invece porta censura.
    Va be’ riprovo.

    Personalmente reputo che uno possa essere anche pro Cairo, indubbiamente delle cose le ha fatte.
    Quello che proprio non accetto è la motivazione del meno peggio degli altri perché è una mentalità perdente e fallimentare, così come non accetto il discorso chi ci compra ecc ecc.
    Vorrei ricordare ai fautori di questa tesi che il Toro è fallito e grazie ai lodisti è stato salvato poi è arrivato Cairo che non sapevate neanche chi fosse.
    Per cui il motivo per cui non potrebbe arrivare qualcuno a comprarci mi è del tutto oscuro, inoltre il fatto che Cairo chiederebbe non poco dovrebbe essere un’ottima garanzia per non finire nelle mani di qualche improvvisato.
    Per cui datemi altre argomentazioni perché queste proprio né si possono leggere e né rispondono al vero.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. dattero - 8 mesi fa

    signori,questo è il sito aziendale,normale che tengano comportamenti ed articoli a favore della pseudo proprieta’.
    fermo ed elegante commento di gould,completo e chirurgico pravda. chi è con cairo è contro il Toro,qualcuno che scrive pro cairo è in buona fede,altri son prof del settore.
    sulla storia,ormai patetica della bomba carta,penso sia dovuto ad un regolamento di conti tra parte di tifoseria e societa’,forse l’inizio della fine di una reciproca convenienza,penso che la squadra,il suo orrido gioco,fossero solo un diversivo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. drino-san - 8 mesi fa

    Cairo é un uomo d’affari, se arriva l’offerta state tranquilli che vende. Forse però l’offerta non arriva.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. r.ponzon_13686323 - 8 mesi fa

      Credo anche io, non è che Cairo non voglia vendere (anzi, credo che non ne possa più di insulti e minacce), il problema è che non c’è nessuno che compra….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. ddavide69 - 8 mesi fa

      Quale sarebbe l offerta giusta? Cairo è rientrato ampiamente dei 60 milioni messi nei periodi della serie b, e per acquistare i primi giocatori. Ha almeno una trentina di milioni a patrimonio netto. Vendendo bonifazi e falque ha quasi pareggiato il costo di verdi.quindi se volesse potrebbe anche regalare il toro e già ci avrebbe guadagnato. Se volesse davvero andarsene con un bel malloppo e volesse il bene del toro , potrebbe vendere a 100 milioni e vedreste che gli acquirenti ci sarebbero.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. drino-san - 8 mesi fa

        Il prezzo lo fa il mercato. Se il Toro non é passato di mano non é certo per l’amore di Cairo nei confronti della società. Cairo sicuro i conti li sa fare quindi se l’offerta arriva di sicuro la valuta, non é necessario mettere l’annuncio su subito per vendere una squadra di calcio. Se gli acquirenti ci sono si fanno avanti, e dato che siamo al 15° anno di presidenza cairo, forse tutti questi acquirenti sono solo su tuttosport, nella reltà non esistono. Un investimento su inter, milan, roma ha una certa ricaduta in termini di ricavi. Un investimento sul Toro no, quindi dubito che arrivi un investitore con un piano per portare il Toro ai vertici. Cairo rappresenta in finanza la dimensione del Toro attuale nel calcio attuale, é inutile tirare fuori la solita retorica del Grande Torino. Sono passati 70 anni, é cambiato il mondo, é cambiato il calcio, é cambiato tutto, bisogna prenderne atto per non vivere nelle frustrazioni di un passato glorioso. E sinceramente avere Elliott o i cinesi che speculano sulla nostra maglia non sarebbe più dignitoso di un cairo.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. ddavide69 - 8 mesi fa

          Ma per te quale sarebbe un prezzo congruo, questo mi interessa.il resto sono congetture . Penso che il prezzo lo faccia l incontro tra domanda ed offerta. Intanto de davvero non ci sono offerte ,e noi non lo sappiamo, mi piacerebbe capire se il Toro è sul mercato. E poi il prezzo sarebbe determinante. Tu lo compreresti un box auto alla periferia di Torino a 100000 euro?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. r.ponzon_13686323 - 8 mesi fa

            proprio non capisci, non è questione di prezzo, non c’è nessuna trattativa !
            Può mettere anche un prezzo irrisorio ma temo che a nessuno, nessuno, interessi investire nel Torino Calcio .
            Credi a me: Cairo – che è uno che gli affari li ha sempre fatti – venderebbe oggi stesso avesse uno straccio di proposta pur non sorbirsi gli insulti e minacce di facinorosi frustrati

            Mi piace Non mi piace
          2. drino-san - 8 mesi fa

            Perché mi chiedi qual é un prezzo congruo? Congruo rispetto a cosa? Io posso porre sul mercato un bene al prezzo di 10 o 100 o 1000, ma se non c’é richiesta non verrà acquistato neanche a 1. Tu venderesti la tua auto a 1 euro?

            Mi piace Non mi piace
        2. Donato - 8 mesi fa

          Eh, concetto difficile da recepire il tuo; senza compratore non si vende. Al massimo si butta via. Sono certo che qualcuno pur di liberarsi dall’ossessione Cairo preferirebbe buttar via.
          Pare che ci sia un compratore facoltoso di Singapore che offrirebbe 700 milioni cash. L’unica contropartita è che il Toro giochi a Kusu Island
          FVCG!!!!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. ddavide69 - 8 mesi fa

            Credi che thohir abbia venduto l inter perché hanno bussato alla sua porta? SUNING ci ha messo un anno per acquistare e prima di questo thohir

            Mi piace Non mi piace
          2. ddavide69 - 8 mesi fa

            ha intrapreso mediazioni attraverso broker

            Mi piace Non mi piace
      2. ddavide69 - 8 mesi fa

        Io non ho certezze, ma se vuoi vendere una cosa la vendi anche sottocosto. Nel caso specifico visto che di mezzo ci sono anche interessi diversi ,quelli dei tifosi per esempio, sarebbe opportuno vendere la società . Cairo non mi risulta averla messa in vendita, capisco chi dice che teme non ci siano compratori, ma ad oggi non lo sappiamo. Poi, certo ,se uno vuole vendere ad un prezzo fuori mercato non riesce, però Cairo ha già incamerato parecchi denaro, mi piacerebbe dicesse o facesse qualcosa. Con il Toro ci ha guadagnato abbastanza , per me potrebbe provare a mettere in vendita sottocosto cercandosi un compratore attraverso brokers e poi si vede .

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. r.ponzon_13686323 - 8 mesi fa

          Vendere una società di calcio non è come vendere una bicicletta su seconda mano. Eppoi scusa, perchè Cairo dovrebbe rimettervi soldi ?
          Io sono ceto che se ricevesse una proposta adeguata venderebbe, ma sottocosto sarebbe uno sciocco a farlo, e Cairo non è uno sciocco.
          Ma questi sono puri esercizi di fantasia, purtroppo non c’è nessuno così pazzo da investire sul Toro nella terra della famiglia, fidati.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. ddavide69 - 8 mesi fa

            Appunto, ma per te cosa significa adeguato? E poi non ho capito ,allora cairo è uno speculatore, deve lucrare sulla vendita? Mi pare che di soldi ne abbia già incamerati abbastanza senza fare nulla, almeno uscisse con dignità…e questo sarebbe il presidente onesto e serio?

            Mi piace Non mi piace
  29. Toro Nel Cuore - 8 mesi fa

    Assolutamente vergognoso quello che fate cara redazione di TN !
    Siete alla frutta!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  30. paviagranata - 8 mesi fa

    Dopo 15 lunghi e penosi anni di presidenza Cairota siamo ancora qui a discutere del nulla. Promesse al vento, risultati sportivi nulli, società inesistente ed allo sbando. L’unico che ha guadagnato è il presiniente. Adesso basta, vattene e liberaci una volta per tutte.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. granatadasempre - 8 mesi fa

      intanto voglio ricordarti la serie di presidenti fenomeno che abbiamo avuto forse non ricordi Calleri, Vidulich, Goveani, Cimminelli ect. poi bisogna che ci siamo degli acquirenti prima di vendere

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. r.ponzon_13686323 - 8 mesi fa

        Ma i tifosi questo non lo capiscono….

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. fabrizio - 8 mesi fa

          Goveani sara’ ricordato per essere stato l’ultimo presidente ad aver vinto la coppa Italia. Il vostro DATORE DI IDEE, per aver perso il maggior numero di derby per un presidente e per la figuraccia del 7-0.
          Avete proprio il cranio di marmo!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Ardi2 - 8 mesi fa

            Pensa che io sono diventato granata col Toro di goveani, non so quanti col Toro di cairo diventeranno tifosi Granata

            Mi piace Non mi piace
          2. Ardi2 - 8 mesi fa

            Volevo dire col toro di Borsano, non di Goveani

            Mi piace Non mi piace
      2. ddavide69 - 8 mesi fa

        Io voglio dire che alcuni erano dei prestanome senza soldi. Altri, dei sudditi della famiglia . Solo Calleri era una spregevole personaggio che aveva buone competenze da manager di calcio che ci ha mantenuto in vita per i suoi affari e alla fine ha spolpato tutto. Ciò che accomuna questi personaggi e altri del passato e5che non avevano ogni anno 50 e passa milioni di euro che cadevano dal cielo

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  31. Come un pugno chiuso - 8 mesi fa

    esimia redazione di Cairo News,
    questa da voi proprio non me l’aspettavo, rubare dalla cartella di un bambino
    la lettera che ha scritto a Gesù Braccino… non si fa !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  32. GlennGould - 8 mesi fa

    Rispondo, senza (a differenza del protagonista dell’articolo ) sottolineare la mia posizione , chi sono e che cosa rappresento.

    Io vorrei che il proprietario del Torino fc mettesse immediatamente il club in vendita.

    Perché se fallire è tremendo, se retrocedere è brutto, costui mi ha convinto di quanto, addirittura, ad oggi preferirei che il toro fallisse (si, di nuovo!), o retrocederesse, se in cambio il nostro la finisse di colorare di nero il mio cuore granata.

    Sono stufo di promesse mal mantenute e fondamentalmente di una politica che tratta il toro come una azienda il cui solo intento è adorare, venerare, idolatrare il bilancio, il rendiconto e la reputazione del proprietario.
    E niente altro.

    Proprio non ne voglio più sapere.

    Firmato, un tifoso granata come tanti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. r.ponzon_13686323 - 8 mesi fa

      Tu sei pazzo, io di fallire o retrocedere non ne ho la minima intenzione.
      E fantastico leggere di tifosi che si lamentano dei risultati del Toro e allo stesso tempo si augurano il fallimento o la retrocessione.
      Ci vorrebbe uno psicanalista, di quelli bravi però

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. GlennGould - 8 mesi fa

        Sai cos’è un’allegoria?

        Bene.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. ddavide69 - 8 mesi fa

          Non credo.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. fabrizio - 8 mesi fa

        beh con il tuo datore di idee sei gia’ retrocesso una volta, e rischi di nuovo…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  33. maxx72 - 8 mesi fa

    Per favore boss, per tutti i tifosi con le balle svuotate come me , VENDA IL TORO.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  34. IlGrandePolicano - 8 mesi fa

    Ma BASTA!!!
    Basta prendere per i fondelli i tifosi granata!
    BASTA CON GLI ARTICOLI PROMOZIONALI, BASTA CON I CAIRO BOYS, BASTA CON CAIRO!!!
    BASTA!
    FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Fabio - 8 mesi fa

      Uè, mandarino… Perché non te ne vai tu? Chi vuoi che sentirebbe la tua mancanza, a parte quella decina di fafiuché che sanno solo scrivere Cairo Vattene? Segaioli da tastiera

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ddavide69 - 8 mesi fa

        Penso di sì.a te piace essere preso per il sedere da anni?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. IlGrandePolicano - 8 mesi fa

        Eccolo!
        …il nostro grandissimo RAZZISTA.
        Non avevamo dubbi che avresti continuato a dimostrare quanto razzismo e assenza di intelligenza ti caratterizzino.
        Dopo avermi dato del “napuli” (TUA espressione, non mia), ora sono un “mandarino “.
        Cambia poco… comunque imm tuo obiettivo sarebbe “offendermi” attribuendomi origini meridionali.
        Ti devo dare alcune brutte notizie:
        – se facciamo a gara io e te, sono certo di avere origini, di essere nato e cresciuto ben più a nord di te
        – se anche non fosse così e io fossi meridionale, non mi vergognerei proprio di nulla perché non ce ne sarebbe motivo (gli unici al mondo che DEVONO VERGOGNARSI SONO I RAZZISTI COME TE)
        – ho molto amici in Meridione, grazie a Dio, e dico grazie a Dio perché sono persone splendide, che mi onorano con la loro amicizia e il loro rispetto
        – lo stesso fanno i miei amici nati o cresciuti e residenti al nord
        Insomma: AMICIZIA, EDUCAZIONE, ONORE, RISPETTO.
        … tutte parole a tre ASSOLUTAMENTE SCONOSCIUTE, MIO CARO RAZZISTA.
        E per chiudere ripubblico per l’ennesima volta il mio commento originario su di te.
        #razzistadevischiattare
        “Sempre dalla Treccani, leggo:
        “Fabio”: non si sa chi sia….su Toronews non si è mai letto un suo commento, me ultimamente è apparso dal nulla per vomitare commenti terrificanti sui tifosi del Toro, e ne vomita a tonnellate. Secondo lui i tifosi del Toro sono dei decerebrati e sono colpevoli, a suo dire, di tutto…del fatto che il Toro sia diventato lo zimbello del campionato, della totale assenza di progetti societari, di 15 anni di nulla, di tutte le disgrazie , dei terremoti, del coronavirus, dei tornadi e delle tempeste tropicali. Alcune voci dicono che Fabio sia un parente di Cairo in incognito…forse la moglie (o almeno a Fabio piacerebbe molto) ma non si sa. Si spera solo che, così come dal nulla è arrivato, nel nulla sparisca con il suo prediletto Cairo
        FVCG”

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      3. OttavoNano - 8 mesi fa

        Lo ripeto, sei solo un vergognoso e squallido razzista, ma ancor peggio di te fa la Redazione, la quale ti consente e ti permette questi post senza alzare minimamente un dito

        Vergonatevi.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  35. Paul67 - 8 mesi fa

    Cosa resterà della cairesefc il giorno che se ne andra’ il Ciarlatano?
    Immobili? Tipo sede, stadio, centro sportivo? No, niente.
    Un settore giovanile con tecnici ed osservatori? No. Niente.
    Una squadra in EL? No, niente.
    Resterà una scatola vuota, perché questo è la cairesefc.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. r.ponzon_13686323 - 8 mesi fa

      Rimarranno:
      – il centro Robaldo, ritenuto meglio di Coverciano
      – il Filadelfia
      – il record di punti in campionato
      – la fantastica E.L. con Ventura
      Tutte cose che prima di Cairo non c’erano

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. fabrizio - 8 mesi fa

        il robaldo e’ il campo dell a partita scapoli ammogliati di fantozzi. SVEGLIA!!!!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. IlGrandePolicano - 8 mesi fa

        Ponzon…non c’è una volta UNA che sia d’accordo con te…ma sei meno insopportabile di altri…
        Stavolta però o sei stato a scuola di propaganda dal KGB o hai bisogno di uno psichiatra che ti riporti alla realtà…
        perché scrivere ” – il centro Robaldo, ritenuto meglio di Coverciano” quando IL CENTRO ROBALDO NON ESISTE ANCORA!!!!…ed è da 4 anni che non si muove foglia in merito…o è propaganda o è follia.
        Invece scrivere che il Filadelfia ricostruito è da attribuire come merito a Cairo è pura alterazione della realtà, perché il merito, scusami tanto, è della Fondazione…Cairo non ha nemmeno messo i soldi dei seggiolini che aveva promesso di acquistare….nemmeno quello!
        Essù dai, continua a fare il simpatico ma smettila di scrivere panzane.
        FVCG

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. r.ponzon_13686323 - 8 mesi fa

          Mi spiace ma quello che scrivi non è corretto.

          Ciò detto, lo ripeto ancora una volta: sarei il primo ad esultare come un pazzo se il Toro venisse rilevato dai Ferrero o da Luxottica (era o i nomi in circolazione), ma temo che questo non capiterà mai.

          Quindi si, mi sono arreso a Cairo, consapevole che altri migliori non verranno mai a Torino a pestare i piedi alla famiglia.

          E allora se dobbiamo tenerci Cairo, facciamolo lavorare al meglio, aiutandolo con consigli e stimolandolo con qualche contestazione se del caso, ma ora abbiamo raggiunto la follia con bombe carta alla squadra, con minacce di morte al Presidente e con l’augurio di retrocedere o addirittura fallire.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. IlGrandePolicano - 8 mesi fa

            Molto bene, vedo che non hai risposto nel merito di ciò che ti ho contestato, per cui mi hai implicitamente dato ragione.
            Io invece sono della parrocchia di quelli che a Cairo non si arrenderanno mai.
            Fatevene una ragione.
            FVCG

            Mi piace Non mi piace
          2. Ardi2 - 8 mesi fa

            Si chiama sindrome di Stoccolma, ronzon

            Mi piace Non mi piace
      3. ddavide69 - 8 mesi fa

        Ma ci credi alle cszzate che scrivi? Davvero ? Per il Filadelfia, Cairo ha messo un milione , il robaldo non è finito , il record di punti per fare che cosa , invece di allestire una squadra per competere in europa e sostituire un ds dimissionario il deficiente si è arrivato il diritto di tenere tutti in ostaggio facendoci fare le peggiori figure in un secolo di storia. La cavalcata di ventura? Fine a se stessa .infatti in Europa non ci siamo più andati. Sarebbero questi i fantasmagorici risultati in 15 anni ? Quello che ci avrebbe dovuto fare risorgere? Quello che paga tutto con i diritti tv? Ma mi faccia il piacere..

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      4. suoladicane - 8 mesi fa

        sei come mimmo75 (o forse sei lui) un acefalo cacciatore di commenti, e non sono stupito che la redazione ti permetta ancora di scrivere…..
        SFT

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Ardi2 - 8 mesi fa

      Oltretutto in estate finirà di vendere chiunque abbia mercato, dopodiché chiederà una cifra spropositata per una società scatola vuota e dirà: vedete nessuno vuole il Toro e le pecore faranno bee

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  36. Prawda - 8 mesi fa

    Io credo che dopo 15 anni di nulla, di risultati sportivi modestissimi, parlare di una stagione negativa faccia oggettivamente sorridere. Basti solo pensare che considerando un periodo di 15 anni, non si trova nella storia del Torino un periodo con risultati sportivi peggiori e tralasciando che il livello del campionato italiano stia precipitando. Non faccio una classifica dei presidenti, anche se accostare Cairo a Pianelli e’ delittuoso ed e’ meglio lasciar perdere la bestemmia del paragone con Novo della scorsa estate, perche’ comparare periodi diversi e’ estremamente difficile, c’e’ peraltro una enorme differenza tra Cairo e chi lo ha preceduto: i ricavi da diritti televisivi.
    Nessun presidente in passato nemmeno si sognava una entrata di questa entita’ che per la stagione in corso dovrebbe portare al Torino, qualcosa come 60M; infatti se si osserva la gestione Cairo si potra’ facilmente notare una fase iniziale improntata al minimizzare ogni costo possibile, con un numero enorme di prestiti, pochissimi giocatori di proprieta’, proprio perche’ i ricavi erano similari a chi lo aveva preceduto. I risultati sportivi infatti erano sulla stessa linea di quelli di Cimminelli, per cui penosi, con 4 stagioni su sette in serie b. Poi con il ritorno in serie a, con la contrattazione non piu’ individuale ma collettiva dei diritti televisivi, con un ricavo che copriva agevolmente tutti i costi fissi e permetteva anche di acquistare giovani prospetti, il Torino e’ diventato anche fonte di reddito e non solo un veicolo pubblicitario, una meravigliosa vetrina, una chiave per aprire molte porte.
    Basta solo tornare a quindici anni fa, pensare a chi era Cairo, chi lo conosceva, quali giornali possedeva, per comprendere chi tra lui ed il Torino dopo quindici anni abbia fatto un affare.
    Seguo il Torino da diversi anni in piu’ del tifoso della lettera, ho visto giocare Ferrini ed Agroppi, ho gioito per uno scudetto dopo aver visto allo stadio tutte le partite in casa, ho imprecato per uno scudetto perso, meglio rubato, con una squadra perfetta, un gioco magnifico, il miglior attacco e la miglior difesa, ho ammirato la curva piu’ bella d’Italia, quella che i derby li vinceva sempre a mani basse e che purtroppo e’ solo un lontano ricordo.
    I presidenti si giudicano dai risultati sportivi e quelli di Cairo sono oggettivamente modestissimi; se a questo si aggiunge un organigramma societario inesistente, nessun investimento in strutture, nessuna volonta’ di crescere, una gestione improntata unicamente alla massimizzazione del profitto, leggere ancora difese di questa presidenza, pur con il rispetto dovuto a tutte le opinioni, e’ sconfortante.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 8 mesi fa

      Il 76-77 fu davvero epico , ma il 71-72 fu il furto più grande.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. AUGUSTO - 8 mesi fa

        Chi ha messo ‘non mi piace’ farebbe bene a dichiarare la sua identità e a spiegare le motivazioni.
        O forse è un bimbo che gioca con la tastiera quando non ci sono mamma e papà (le scuole sono chiuse).

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. ddavide69 - 8 mesi fa

          Bah ormai non c’è più da stupirsi di nulla.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. lovelynik - 8 mesi fa

      quello che dico da sempre

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  37. Paul67 - 8 mesi fa

    Trovo giusto che ognuno possa esprimere la propria opinione, quindi:
    cairesefc GAME OVER.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  38. FuriaGRANATA - 8 mesi fa

    Ognuno può pensare ciò che vuole Cairo era un buon imprenditore sconosciuto e dopo 15anni di presidenza grazie al torino rimane un buon imprenditore con il valore aggiunto di essere più “famoso”.lui al torino cosa ha dato?la soppravivenza tra alti e bassi,esperimenti e in-decisioni x robaldo e Fila quindi x me non è stato un buon presidente.FVCG
    CAIRO VATTENE

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  39. OttavoNano - 8 mesi fa

    Molto brevemente:

    1) Ognuno ha la propria opinione e va rispettata, anche se bisognerebbe sempre dire tutto e non soltanto la parte che fa comodo.

    2) Evidentemente, al tempo degli Invincibili, di giagnoni, di Radice, di Mondonico, il sentirsi e l’essere aristocratci, presuntuosi, baldanzosi e superiori era un vanto e un onore di cui andare fieri.

    Cambiamo i tempi, cambiano gli obiettivi ma, soprattutto, cambiano i tifosi.

    “Quando il Grande Torino attaccava e dominava, il portiere Bacigalupo si sedeva sulla linea bianca”

    (Gian Paolo Omezzano)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. r.ponzon_13686323 - 8 mesi fa

      Chi non vorrebbe rivivere quei momenti e godere di un Toro così….ma la domanda è: è seriamente ancora possibile ?
      Io temo di no, ed è per quello che mi sono arreso a Cairo, in assenza di credibili e migliori alternative

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  40. Bollinger - 8 mesi fa

    Chi vive lontano da Torino non può capire del tutto cosa vuol dire vivere in un luogo in cui la presenza degli ovini è dappertutto. Cantiamo “Torino è stata e resterà granata!”. Sicuramente lo è stata e potrebbe ancora essere granata se avessimo un presidente e una società che accendano un po’ la passione, che la mantengano viva. Di questo passo non resterà più niente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  41. Luciano gem - 8 mesi fa

    Che tristezza!
    Irriso e deriso ed esposto al pubblico ludibrio per aver espresso un pensiero, opinabile si, ma pur sempre un ragionamento dettato forse più dal cuore che dal cervello.
    Da tifoso del Toro con molta più militanza di te, non dico più vecchio che sarebbe anche giusto, ti ringrazio per l’amore incondizionato che dimostri al Nostro Toro.
    Non condivido tutto quanto hai detto, ma ti ringrazio!
    Invece, pochissimi o forse quasi nessuno ha detto: non condivido in toto quanto hai detto, la penso esattamente il contrario, ma rispetto il tuo punto di vista.
    Spiegazioni più o meno dettagliate, più o meno corrette(secondo me), alcune, al solito, deliranti, cifre e date, sarcasmo…..
    Al simpaticone che ha nominato l’Uganda ed il 7 a 0 dico che, secondo me, in Uganda, quel giorno, c’erano i giocatori del Toro, tutti, Mazzarri e lo staff tecnico, ed invece ci dovrebbero andare, e restarci, e chiedo venia agli amici Ugandesi, quei tifosi, presunti, del Toro che si sono picchiati tra di loro, sugli spalti, in trasferta di EL, quelli che hanno fischiato i nostri giocatori al ritorno della vittoria di Genova, che hanno messo la o le bombe carta…..
    FVCG.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. OttavoNano - 8 mesi fa

      L’ultimo paragrafo potevi anche risparmiartelo e restare in tema.

      Ma, come al solito, non perdi occasione per inserire, in qualsiasi discorso e contesto, i tuoi soliti cavalli di battaglia triti e ritriti, ormai obsoleti e inutili.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Luciano gem - 8 mesi fa

        Ho rigirato il coltello nella piaga eh!
        Mi fa piacere che qualcuno, almeno 15 si vergognino di questi gesti.

        Comunque ribadisco di non condividere completamente quanto ha detto il Nostro amico Tifoso.

        L’ho già detto e ne ho spiegato quelli che, secondo me, ne sono i motivi,
        Cairo, per ora, non se ne andrà.
        FVCG.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. OttavoNano - 8 mesi fa

          Nessun coltello nella piaga, anzi.

          Ma visto che ti piace tanto citare le solite tue argomentazioni trite e ritrite, allora inseriscici pure quelli che hanno ideato e messo in pratica gli “esperimenti sociali”, vendendo i biglietti residui della Curva Primavera agli ultra della tifoseria ospite.

          Ma, in fondo, a te di quelle persone (anziani, donne e bambini) che hanno fortemente rischiato l’incolumità personale, quella domenica, non te ne importa nulla.

          “Hai una bomba carta al posto del cuore”.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. gisncarlomareng_13974210 - 8 mesi fa

      Bravooohhh!!! Hai ragione!!! Cairo non si discute!! Si ama!!! Speriamo che il nostro signore possa perdonare codesti infedeli

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  42. policano1967 - 8 mesi fa

    Ho visto presidenti da pianelli a lui.nn e il peggiore perke e impossibile fare peggio di cimminelli.ma nn puo essere nemmeno paragonato a borsano e a sergio rossi.calleri eredito debiti e fece cio ke poteva.cairo ha preso un toro gratis.ma oltre alle plusvalenze di lui ce poco da ricordare.sopravvivenza e improvvisazione.questa e l era cairo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. BACIGALUPO1967 - 8 mesi fa

      Calleri ha fatto abbattere il Filadelfia piccolo particolare che caro Poli hai omesso

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Paul67 - 8 mesi fa

        Ha distrutto anche il settore giovanile, Calleri.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. clauss - 8 mesi fa

          adesso invece abbiamo un settore giovanile che incanta…

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. suoladicane - 8 mesi fa

      appunto! non ha fatto nulla prendendo il toro a zero, peggio di cimminelli quindi

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  43. AndreaSilenzi - 8 mesi fa

    Grazie per aver bannato il mio commento! Buffoni

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. gisncarlomareng_13974210 - 8 mesi fa

      Lo fanno spesso

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. gisncarlomareng_13974210 - 8 mesi fa

      Tutto nella norma

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  44. Paul67 - 8 mesi fa

    Queste lettere son niente, vedrete che tra poco, come d’incanto ritorneranno le interviste ai tifosi illustri.
    In difesa del PRESINIENTE, naturalmente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  45. policano1967 - 8 mesi fa

    Cosa si intende per serio?paga stipendi e tt cio ke ce da pagare?si magari lo sara pure sotto questo aspetto.per tt il resto e uno dei peggiori.incompetente,protagonista quando nn deve e nn ama circondarsi di validi collaboratori per paura di perdersi il palco.di danni ne ha fatti e quest anno li paghiamo a caro prezzo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Ardi2 - 8 mesi fa

      Con quasi sessanta milioni di diritti tv più una decina tra sponsor e stadio, lo stipendio a questi giocatori lo paghiate pure io o tu

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Ardi2 - 8 mesi fa

        Lo pagheremmo

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. suoladicane - 8 mesi fa

      non farei il fornitore di nessuna azienda di cairo, è peggio di fca sui pagamenti

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  46. maxxx - 8 mesi fa

    Un anno negativo ci può stare…. E come definiamo la retrocessione dopo due anni travagliati ed i tre anni in B?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  47. maxxx - 8 mesi fa

    Un anno negativo ci può stare? Allora facciamo i conti: tolto il primo anno della gestione Cairo che definirei miracoloso per come era nato e oer dove ci ha portato (promozione con una squadra costruita in dieci giorni) gli altri 14 anni dicono che l’unico periodo buono è il quinquennio targato Petrachi/Ventura e vi assicuro che non ero assolutamente un simpatizzante di quest’ultimo, anzi, tutt’altro. Gli altri 9 anni li definirei abbastanza negativi. Altro che un anno negativo ci può stare. Siamo d’accordo sul Forza Toro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  48. user-9011689 - 8 mesi fa

    Redazione e sito da serie B!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  49. primavera 75 - 8 mesi fa

    sono un vecchio tifoso del Torino, ho 47 anni….. vecchio a 47 anni e allora chi ne a 70 cosè un zombie hahaha

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  50. Monetine al braccino - 8 mesi fa

    incredibile lecchini fino in fondo. Che ragionamento è? romero ciminelli sono il momento più basso del toro su questo non ci piove, ma c’è anche stato un toro prima di loro, il toro che era considerata la squadra più forte del mondo. di che parliamo? Al tifoso abruzzese direi che il Toro non è l Ancona, ha una storia un nome da rispettare e onorare. Io tifo toro da 30 anni quindi nei suoi anni peggiori, questo per dire che dare dei non tifosi a dei granata come me che hanno solo visto sconfitte è odioso. Cairo ha la colpa di aver #agato fuori dal vaso più volte, promettendo di voler portare il toro ai suoi vecchi fasti, ciligine sulla torta. Imbonitore seriale per tifosi, parla quando va bene ma quando va male la faccia non si vede. Solo un pazzo non riesce a vedere tutto questo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Torosempre - 8 mesi fa

      Ancona è nelle Marche.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Torosempre - 8 mesi fa

      Scusami, ero un pelino incazzato ti ho risposto ad minchiam.
      Fidati io ricordo anche i presidenti precedenti Borsano, Calleri, il trio di Singapore, Goveani etc etc. Pianelli conestato dopo il rapimento del nipote, S.Rossi messo in ginocchio e costretto a vendere la Comau dalla famigghia. Cairo aveva/ha? un progetto semplice e realistico: procedere passo passo. È per distacco il miglior progetto dal dopoguerra in poi.

      N.B. Ciò non vuol dire che Cairo non abbia fatto e non faccia grossi errori. Alcuni si accorgono che aver fatto andar via Petrachi e trattenuto Comi è stata una grossa falla. Almeno quanto trattenere ancora Comi al suo posto.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Monetine al braccino - 8 mesi fa

        il progetto del napoli è un progetto serio. Poi parlano i risultati e 15 anni sono un bel lasso di tempo sono 1/8 della storia totale del Toro, quindi penso sia giusto che i tifosi chiedano di più di questa roba informe. Cairo non ha mai dimostrato di avere un progetto che poi funzioni, puoi avere tanti progetti ma ripeto senza risultati vuol dire che forse i progetti sono sbagliati o sono poco ambiziosi.Se il progetto è stare li a metà classifica comprare giocatori a 2 milioni di euro e se il giocatore fa una buona annata o due dopo si possono fare grosse plusvalenze, quei soldi vengono reinvestiti in giocatori da pochi milioni di euro rivenduti. Così crei un’azienda attenta all utile ma non ai risultati sportivi. Non capisco come da tifosi del Toro non siano tutti ma dico tutti vogliosi di vedere una squadra che compete coi gobbi e che la può battere almeno 1 volta si e 1 no. 15 anni di derby persi a parte 1. Il Toro così non è in un grande progetto ma semplicemente nel nulla assolutato, dovresti ricordarti che braccino è arrivato dopo il fallimento del toro e non prima! I lodisti hanno messo i soldi e poi sono stati costretti a regalare il toro a 0 euro perchè i tifosi volevano così e sono andati a prendere a mazzate chi di tasca sua aveva salvato la storia del Torino Calcio. Insomma cairo ha avuto parecchie occasioni per redimersi e far vedere che si sbagliano tutti le sue sono solo buone intenzioni. Ma a questa favoletta non ci crede più nessuno. Napoli stasera gioca con il barca e sta vincengo, quello è un progetto serio, l’atalanta che vince 4 a 1 contro il valencia in champions e che ci umilia 7 a 0 ecco quello è anche un buon progetto, la lazio che ha vinto parecchie coppe italie e supercoppe italia e ora si gioca lo scudetto, quello è un buon progetto. Ma anche il bologna ha un buon progetto,a la fiorentina con commisso quello è un progetto serio. Il progetto del toro ricorda quello della spal,cioè salvarsi. Se anche questa squadra andasse non si sa per quale benedizioni in champions league tu pensi che cairo comprerebbe qualcuno? La risposta è no, lo ha dimostrato la scorsa estate, sperava gli andasse tutto bene ma quando incontri una squadra come i wolves che ha speso 100 milioni di sterline nella ultima sessione e tu non hai manco preso verdi a 22 milioni a rate, che cosa puoi dire? Quanti anni per rifar eil filadelfia? perchè non c’è un centro sportivo serio? Cairo è sempre stato fortunto anche con lo stadio appena rifatto nel 2006. Ha avuto parecchi regali, dal toro preso a 0 euro allo stadio.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. suoladicane - 8 mesi fa

        travisi la realtà, oppure non la conosci proprio, dire che sergio rossi è stato obbligato a vendere agli ovini è una cazzata assurda, ha venduto perchè gli hanno offerto un sacco di soldi, molto più di quello che valesse comau in realtà.
        Cairo un progetto lo ha, sfruttare al massimo la visibilità che gli da una squadra di serie A, senza metterci un centesimo, possibilmente guadagnandoci; se danno ragione a Blackstone venderà il torino fc, nessuna altra delle sue aziende può dargli quella liquidità che servirà per ricapitalizzare rcs, quindi speriamo……..
        sft

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  51. granata63 - 8 mesi fa

    Quello che abbiamo adesso è il principe degli squali!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  52. rogozin - 8 mesi fa

    Ma questo il giorno dello 0 a 7 era in gita in Uganda?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Monetine al braccino - 8 mesi fa

      vogliono un toro provinciale non si accontentato di un toro che combatte per la salvezza

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  53. user-13953968 - 8 mesi fa

    Ridicoli

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  54. rb27 - 8 mesi fa

    “un anno negativo ci può stare…”: magari 1, qui la gente dimentica le moltiplicazioni… 1 x 10!
    Ma in realtà c’erano almeno 13 anni per costruire qlc. d’importante, che non significa vincere scudetti, ma qlc. cui andarne fieri!
    Cmq i tifosi distratti e dalla memoria corta hanno già cancellato gli 0-7 e 0-4… beati loro!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  55. Granatissimo1973 - 8 mesi fa

    Cairo l’ultimo treno l’ha perso l’anno scorso.
    Ci abbiamo messo 3/4 anni a tornare in coppa, cambiando anche allenatore perche’ gia’ Sinisa era stato preso con quell’obiettivo.

    L’anno scorso ripescati ok, ma l’obiettivo era stato centrato.

    Avevamo una squadra che magari non faceva un bel gioco ma comunque efficace, una squadra che nel bene e nel male era l’immagine sputata del suo allenatore.

    Ricordo al di la’ dei punti fatti le due sole sconfitte in trasferta e il fatto di avere la quarta difesa del campionato.

    Numeri importanti, ma era la base su cui costruire cavolo…non andava considerata come l’approdo finale.

    L’anno scorso tra Aprile e Giugno bisognava comprare 4/5 giocatori, 3 almeno forti, rinforzare soprattutto il centrocampo, sostituire inoltre adeguatamente Petrachi.

    E chiarire bene le cose con i giocatori per evitare da farsi poi prendere per il N’Koulu…se qualcuno voleva andarsene prego, basta che ci faccia incassare soldini da reinvestire.

    Senza stare a guardare se il ripescaggio arrivava o meno, bisognava mandare un segnale forte soprattutto a noi stessi, dimostrare e dimostrarci che volevamo non solo restare dove eravamo arrivati ma migliorare ancora.

    E invece ..boh…Cairo è stato anni a dire che puntava a tornare in coppa, io credevo che davvero quella qualificazione cosi’ sofferta potesse essere un trampolino di lancio. E invece niente…Petrachi non è stato sostituito, la squadra non è stata rinforzata (Verdi 25 milioni…ma nemmeno su paperissima), l’impegno di coppa pure quello…una volta visto che si doveva giocare con una squadra inglese è prevalsa la linea + o – sottintesa vabbe’ se non ce la facciamo pace loro sono inglesi, messaggio che la squadra ha perfettamente recepito.

    Una societa’ ambiziosa a parte allestire una squadra + forte doeva invece imporre il messaggio forte che inglesi o non inglesi bisogna vincere e passare il turno a tutti i costi.

    Il resto della stagione è un frutto avvelenato dell’eliminazione precoce dai sogni europei, e non mi voglio dilungare su una ripartizione di colpe che comunque non esenta di certo allenatore, squadra e anche una parte consistente della tifoseria.

    Alla fin fine pero’ secondo me il colpevole numero è solo Cairo per un fatto molto semplice.
    Ci ha fatto capire che con lui il Toro al massimo puo’ essere un’Udinese (con tutto il rispetto) un po’ + blasonata, ma nulla piu’.
    E se va bene …perche’ negli ultimi 13 anni quindi parlo di era Cairo i friulani sono stati in A + di noi…ecco tanto per dire…
    Ma come potra’ mai piu’ Cairo dire che punta all’Europa? Per fare cosa? Per essere eliminato subito ad Agosto?
    Al massimo Cairo potrebbe dire puntiamo all’Europa sperando di trovare una squadra Estone, una Slovacca e una Bielorussa nel girone di qualificazione.
    on Cairo al massimo si punta a salvezze neanche tanto tranquille e quando c’e’ il derby vabbe’…tanto vincono i gobbi anche se non la guardo la partita è uguale…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. fabrizio - 8 mesi fa

      bravo. ma fatica sprecata. non c’e’ piu’ sordo di chi non vuol sentire

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  56. user-14554814 - 8 mesi fa

    Che pena Redazione , che pena …

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  57. Immer - 8 mesi fa

    Al tifoso della lettera cosa ne pensi dell esperimento sociale in curva primavera. Aver distrutto una curva ed non aver mai difeso i tifosi del toro. Questo è il vero male del nostro prode voler distruggerci

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  58. fabrizio - 8 mesi fa

    La prossima news sara’ Cairo che trasforma acqua in vino…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  59. alexcorrent_1669165 - 8 mesi fa

    Buonasera a tutti ,
    Cara redazione, se è possibile puoi pubblicare anche la mia di lettera ? La scrivo qui sotto , puoi fare il copia e incolla.
    Ieri sera ho trovato casualmente in tv il film ” Febbre a 90° ” , tratto da un libro dello scrittore inglese Nick Hornby, che consiglio vivamente a tutti di leggere.
    La trama del film si basa sulla vittoria dello scudetto dell’Arsenal , e di come la vita di un tifoso di una squadra di calcio si leghi indissolubilmente alla sua squadra.
    Mi è venuto un magone assurdo , una tristezza infinita, pensando alla mia squadra.
    Ho 40 anni e tifo Toro da sempre, e l’ultimo sussulto di gloria , anzi di vita , che abbiamo avuto è stato nel 1993 con la vittoria della coppa Italia.
    Avevo 13 anni.
    Sono passati tutti questi anni per cosa ? Per eccitarsi per una rincorsa ad un sesto posto ?
    Non sono i tempi ad essere cambiati , siamo noi ad essere cambiati .
    La vita è fatta di cicli , ma ormai il nostro è noto, è questo il nostro universo , l’impoverimento anno dopo anno di una passione che si tramanda da padre in figlio .
    Ancora , me compreso , ci ostiniamo a parlare di una squadra che squadra non è, ma è solo una massa di alcuni discreti mestieranti ( la maggior parte mediocri ) che indossano una maglia che somiglia al granata ma granata non è .
    Come al solito chiedo scusa a tutti i ragazzi del forum per i miei post a volte troppo lugnhi, ma quando riesco a scrivere mi sfogo e divento prolisso .
    Un abbraccio a tutti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  60. ddavide69 - 8 mesi fa

    Che sia serio oppure no, non lo sappiamo , non mangio a casa sua non conosco i suoi comportamenti nei vari ambiti. Ma visto che parliamo di una società di calcio io guardo i risultati di questi 3 lustri . Ebbene per me sono molto scarsi. Se raffrontati con altre società di pari livello e in qualche caso anche di livello inferiore siamo soccombenti. A me non interessa fare paragoni col passato dove i presidenti mettevano comunque soldi veri ,non avevano paracadute ,non avevano soldi dalle tv . Il calcio era diverso ma chi voleva emergere i soldi li doveva tirare fuori di tasca propria almeno per dotarsi di una struttura. Da noi non è cambiato nulla ,i soldi non si mettono e i risultati non ci sono, quindi Cairo non serve a nulla.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Torosempre - 8 mesi fa

      Puoi dire a quali squadre ti riferisci e quanti soldi ci hanno messo i loro presidenti? Magari se citi anche i posti che hanno ricoperto negli ultimi tre anni

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Il_Principe_della_Zolla - 8 mesi fa

        Sono dati di Gennaio 2019, quindi da aggiornare, e si riferisco alla gestione Cairo.
        Dati redatti da un tifoso del Toro che non sono io, e apparsi su un sito che parla di Toro.
        Vediamo se ti schiarisci le idee.

        Terzo capitolo: confronto con le altre squadre.
        Guarda, te lo dico subito: lasciamo perdere gobbi, milanesi, Napoli, Roma. Una volta eravamo a ruota delle prime tre e le altre due ci guardavano la targa, ma una volta era una volta e pazienza. Anche se vorrei solo che ti ricordassi dove era il Napoli quando tu ti sei affacciato al balcone come il messia. Parliamo di Lazio, Fiorentina (modelli a cui ispirarsi, anche se mi viene il magone a dirlo), Atalanta, Sampdoria (termini di paragone), Udinese (capitolo a parte) Genoa, Cagliari, Bologna, Chievo (che dovrebbero arrivarci dietro nove volte su dieci) Palermo (altro capitolo a parte).
        Uhm, da chi iniziamo? La Lazio? Ok, nei campionati conclusi ci sono arrivati davanti 12 volte su 13, hanno sollevato due trofei, sono andati in champions, in EL quasi sempre, sono arrivati tra le prime 5 6 volte, sul podio 2 volte, media piazzamento 7.53. Fiorentina? Ci sono arrivati davanti 13 volte su 13, sei volte tra le prime 5, finali di Coppa, qualificazioni a Cl ed EL come piovesse, semifinale europea, media piazzamento 6.76. Atalanta? Ci sono arrivati davanti 10 volte su 13, due qualificazioni europee, in Coppa Italia almeno in semifinale una volta ci sono arrivati, quarto posti miglior risultato, media piazzamento 12.76. Sampdoria? Dietro a loro 8 volte su 13, sono arrivati quarti, una finale di Coppa Italia, qualificazione alla CL e all’EL, media piazzamento 11.76.
        Udinese? Vero che adesso non vanno bene, ma il ciclo dei Pozzo per una realtà come la loro è stato una roba senza uguali. E comunque limitiamoci al confronto, che esclude molti dei loro anni migliori e comprende gli ultimi mediocri campionati. Otto piazzamenti migliori per loro contro i nostri 5, tre volte tra le prime 5 con un podio, due qualificazioni alla Cl più altre all’EL, tre semifinali di Coppa Italia, media piazzamento 10,15. In una città di centomila abitanti.
        Palermo? Sono in vantaggio 7-6 nei piazzamenti (anche se ovviamente quest’anno pareggeremo), tre quinti posti, mi pare di ricordare una finale di Coppa Italia, almeno tre giri in Europa se non 4, media piazzamento 12.76. Genoa: un quarto e un sesto posto, media piazzamento media piazzamento 14,61 (nonostante un anno in C che gli vale un 45 posto). Ci sono arrivati davanti 7 volte su 13. Chievo: un quarto posto, con annessa qualificazione in CL, e una media piazzamento di 13.23. Dai, siamo in vantaggio, gli siamo arrivati davanti 7 volte a 6. Al Chievo…
        Cagliari: Ci sono arrivati davanti 7 volte su 13, e la loro media piazzamento è 14.30. L’unica cosa in cui siamo meglio è la “punta”, perché non hanno mai fatto di meglio di un nono posto.
        Bologna: evvai, siamo meglio di questi, gli siamo arrivati davanti otto volte su 13, hanno una media piazzamento di 18,07 e non sono andati oltre il nono posto. Che bello!
        In pratica: Lazio e Fiorentina sono di un’altra categoria proprio, Atalanta, Sampdoria, Udinese ci sono nettamente davanti sotto ogni punto di vista (con la postilla che il ciclo dell’Udinese pare essere finito), il Palermo a nude cifre ci è nettamente superiore, anche se ovviamente ora come ora siamo messi ben meglio di loro. Con Chievo e Genoa ce la giochiamo, un pelo dietro, con il Cagliari siamo lì, bisogna arrivare al Bologna per trovarne una di cui siamo inequivocabilmente meglio (salvo un particolare di cui parlerò poi).

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Torosempre - 8 mesi fa

          Son fantasie. Negli ultimi tre anni, volutamente non ho incluso i migliori di Cairo, siamo arrivati: noni di n le sei luride Atalanta e Fiorentina davanti; noni con le sei luride Atalanta e Fiorentina davanti; settimi con cinque luride e Atalanta davanti, Lazio dietro e Fiorentina 22 punti sotto. E non ti dico quanti punti avevamo sulla fiorentina alla fine del girone d’andata perché sennò mi viene il magone.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Martin Vazquez - 8 mesi fa

        Basta l’atalanta?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Torosempre - 8 mesi fa

          Di solito preferisco pesce fritto e baccalà.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. fabrizio - 8 mesi fa

            bravo ottimo abbinamento! meno male che tifosi baccala’ ne sono rimasti pochi

            Mi piace Non mi piace
          2. Torosempre - 8 mesi fa

            Fabrizio non è obbligatorio capire le battute… sarebbe doveroso conoscere i dati… ma fai te.

            Mi piace Non mi piace
          3. fabrizio - 8 mesi fa

            le battute no, ma capire il resto magari si…

            Mi piace Non mi piace
      3. ddavide69 - 8 mesi fa

        Guarda , cito solo la lazio ,praticamente fallita nel 2004 ma a differenza nostra i 22 milioni di euro Lotito li ha dovuti tirare fuori tutti e la Lazio rimase in serie a. 22 milioni del 2004 sono almeno 30 di oggi e non c erano i diritti tv. Poi cosa abbia speso dopo non lo so , ma di sicuro si è dotato di una struttura e di osservatori con i controcazzi , cosa che Cairo non ha mai fatto. Tra l altro Lotito sta restituendo con gli interessi ad unicredit un prestito che si concluderà nel 2027 di 200 milioni di euro. Qualche soldo mi pare lo abbia cacciato. Tutto questo con risultati ben diversi dai nostri.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Torosempre - 8 mesi fa

          Interessante questo uso improprio delle parole dove “cito solo” vuol dire “ci sarebbe solo”. Però affermare che Lazio e Toro sono paragonabili evidenzia grosse lacune culturali. Forse non sai quali siano i santi in paradiso dei burini, di certo ignori le entità dei ricavi, con il tuo socio che citava l’Atalanta fai un bell’elenco di “braccini”.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  61. fabrizio - 8 mesi fa

    brava Pravda news. questa e’ persino meglio delle belle foto prima della partita di lecce, con i giocatori a coccolare le comparse (ops tifosi). Ah forse avete dimenticato di mettere le foto degli stessi beniamini che ignorano il bambino…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  62. fabrizio - 8 mesi fa

    ….i risultati che sono sotto gli occhi di tutti…
    verissimo! quasi sull’orlo della B.
    bravo tovarisch!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  63. Il_Principe_della_Zolla - 8 mesi fa

    Campagna di distrazione di massa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  64. Simone - 8 mesi fa

    Xké non pubblicate anche la lettera di un tifoso che non la pensa allo stesso modo?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  65. valex - 8 mesi fa

    Cairota-Boys e TdG Boys scatenati…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  66. Martin Vazquez - 8 mesi fa

    Mha, articolo pubblicato per tentare di bilanciare la protesta in corso per i scarsi risultati della squadra a seguito di un’assenza di pianificazione. Non è in discussione la moralità di un uomo, bensì la capacità gestionale, non di una sua azienda, ma di una squadra che è stato ed è prima di tutto un patrimonio nazionale apprezzata in tutto il mondo per il suo passato, ed io spererei anche per il presente e per il futuro, presidenti permettendo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  67. Mauri - 8 mesi fa

    Riassumendo: Tifosi cattivi! Vuoi fallire?
    Certo, siamo diventati aristocratici.. D’altronde sono 15 anni che mangiamo caviale.. Ormai la maggioranza ha capito che personaggio è Cairo, un affabulatore senza nessuna volontà di realizzare un qualsiasi progetto sportivo. Le chiacchiere stanno a zero. Il suo tempo è scaduto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  68. Mimmo75 - 8 mesi fa

    Redazione, da qualche mese state sprofondando in un abisso che non vi fa onore e la pubblicazione di questa lettera piuttosto che di chissà quante altre di segno opposto non vi fa onore. Rispetto il pensiero di questo tifoso al quale dico che neanche io appartengo agli oltranzisti alla “Cairo Vattene” senza se e senza ma e che in un passato neanche tanto lontano (fino a quando c’era Ventura) l’ho difeso a spada tratta perchè il progetto del Toro era serio e credibile e in pochissimi anni ci ha portati dalla bassa B all’Europa. Ma qui non è in discussione la serietà del presidente come persona quanto la sua assoluta incompatibilità con il Toro e quel che rappresenta. Ha sempre mostrato estremo distacco verso i valori del Toro fino ad oltraggiarli come quando strombazzò al Fila con uno dei cimeli più significativi della nostra storia o, cronaca di questi giorni, buttando nella mischia Longo e Asta per pararsi il deretano e placare la folla piuttosto che in virtù di un nuovo progetto a forti tinte granata. 4 mesi di contratto e via, giusto per arrivare a fine stagione e vedere che succede. Zero progettualità, zero investimenti (o Longo sarebbe dovuto arrivare ben prima dell’apertura del mercato invernale), solo populismo. Tutto ciò nell’assoluta indifferenza di quello che potrebbe essere il risultato sportivo quando si affida a un giovane di belle speranze una situazione così compromessa. La scelta di Moreno è la rappresentazione plastica di quanto Cairo sia lontano dal Toro. Non ha fiducia in Moreno o gli avrebbe affidato un progetto pluriennale e nonostante non abbia fiducia gli ha però messo in mano il Toro in uno dei momenti più complicati della sua gestione. Questo è Cairo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marchese del Grillo - 8 mesi fa

      Potevi fermarti alle prime due righe, a mio avviso. Ti sei fiaccato oltremodo e secondo me non ne vale proprio la pena. E’ chiaro il disegno di incrementare un po’ i commenti e l’audeince, decisamente carenti in questi giorni sotto articoletti du scarso valore da tutti i punti di vista.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. tafazzi - 8 mesi fa

      Stesso abisso in cui sei sprofondato tu con Mazzarri, quando ti raggiungeranno sul fondo salutali.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  69. Andrea63 - 8 mesi fa

    Ma quale buon senso…. Insomma qui dobbiamo valutare 15 anni di presidenza ed oggettivamente secondo il mio parere la ritengo fortemente negativa, se qualcuno ancora si accontenta di vivacchiare a metà classifica oppure come quest’anno gustarsi il brivido della lotta per non retrocedere, bene, continuate a sostenere questo raccontaballe, poi addossare le colpe ai tifosi la ritengo veramente una cosa vergognosa, signor tifoso abruzzese lei sarà anche un vecchio tifoso, io lo sono più di lei perché ho dieci anni in più ma la sua memoria mi sembra corta!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  70. Pesce - 8 mesi fa

    Redazione complimenti, complimenti vivissimi per aver scelto di pubblicare questa lettera perché costituisce davvero un notevolissimo contributo alla discussione sull’operato del nostro presidente: certe cose poteva scriverle anche mia figlia di 8 anni che non ha mai neanche visto una partita di calcio. Se tanto mi da tanto allora pubblicate qualsiasi banalità, quanto espresso in quella lettera, nel forum degli ultimi tre mesi sarà stato ripetuto in centinaia di post

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. r.ponzon_13686323 - 8 mesi fa

      Questo è il pensiero di Pesce, l’uomo della riflessione sulla bomba carta davanti alla casa di Cairo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  71. r.ponzon_13686323 - 8 mesi fa

    Meno male che c’è ancora qualcuno che non ha perso oggettività e buon senso

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy