Torino, il centrocampo del Sassuolo: Locatelli il punto fermo di De Zerbi

Focus on / Gli uomini di Giampaolo non dovranno sottovalutare la mediana collaudata dei neroverdi

di Lorenzo Chiariello, @lorechiariello

Ancora a caccia dei primi tre punti stagionali, il Toro si appresta a sfidare il Sassuolo al Mapei Stadium: gara in programma per venerdì 23 alle ore 20:45. In Emilia, i granata troveranno una squadra in forma e galvanizzata dalla vittoria in rimonta nel derby con il Bologna. Belotti e compagni dovranno quindi prestare la massima attenzione alle manovre offensive dei neroverdi, che in gran numero partono dal collaudato centrocampo di De Zerbi.

LEGGI ANCHE: Sassuolo, la difesa è l’anello debole: De Zerbi gioca e lascia giocare

MODULO – Gli emiliani finora sono scesi in campo sempre con lo stesso modulo. Il 4-2-3-1 che hanno proposto rende abbastanza esplicito quanto la zona centrale del campo sia importante nella manovra di De Zerbi. In particolare, la linea a due davanti alla difesa può andare a creare densità sia in fase offensiva sia in situazioni di non possesso, dando al Sassuolo la possibilità di attaccare o difendere in superiorità numerica.

REGGIO NELL’EMILIA, ITALY – NOVEMBER 08: Manuel Locatelli of US Sassuolo in action during the Serie A match between US Sassuolo and Bologna FC at Mapei Stadium – Città del Tricolore on November 8, 2019 in Reggio nell’Emilia, Italy (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

INTERPRETI – De Zerbi, per la linea mediana, ha la sua colonna: si tratta di Manuel Locatelli, in gol nel poker contro il Crotone ma anche protagonista di una brutta palla persa che ha portato ad un gol del Bologna domenica scorsa. Il classe 1998, ormai stabilmente nel giro della Nazionale di Mancini, è estremamente coinvolto nel gioco dei neroverdi: coniuga qualità con quantità come dimostra il fatto che sia al 14º posto nella top 15 tra tutti i giocatori dell’attuale Serie A per media di Km percorsi a partita. Alla destra dell’ex Milan, il tecnico sassolese ha finora alternato Pedro Obiang e Mehdi Bourabia. Per la gara contro il Torino il marocchino classe 1991, a segno in occasione dell’esordio stagionale contro il Cagliari, dovrebbe essere favorito sull’ex West Ham.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy