Giovanili Torino, Vagnati ci prova per Ludergnani: ma la Spal lo blinda

Giovanili Torino, Vagnati ci prova per Ludergnani: ma la Spal lo blinda

News / Ci sono ancora dubbi su chi sarà il nuovo responsabile del settore giovanile granata nel 2020/2021

di Gianluca Sartori, @gianluca_sarto

Massimo Bava al momento è stato riportato al ruolo di responsabile del settore giovanile del Torino dopo l’arrivo di Davide Vagnati, ma è chiaro come sia tutta da verificare la sua effettiva permanenza in quel ruolo anche per la prossima stagione. Nonostante abbia ancora due anni di contratto, come raccontiamo da tempo, la situazione per lui non è delle più facili, tra il rapporto con il presidente Cairo che fisiologicamente non è più quello di una volta e l’ingombrante presenza di Vagnati. Il quale – come riportato in anteprima da Toro News – si è preso la responsabilità di decidere il nuovo allenatore della Primavera granata, che salvo sorprese sarà Marcello Cottafava.

Primavera Torino, chi è Cottafava: dal rapporto con Vagnati al modello Giampaolo

TENTATIVO LUDERGNANI – In questo contesto di incertezza sul ruolo di timoniere del settore giovanile, un compito assolutamente strategico, c’è da aggiungere che Davide Vagnati nei giorni scorsi ha tentato concretamente di portare a Torino un altro suo stretto collaboratore dei tempi della Spal, Ruggero Ludergnani (Qui lo anticipavamo qualche settimana fa). Il quale, però, è stato blindato dal presidente della Spal Mattioli. Il numero uno degli estensi ha ottenuto da Ludergnani, che ha ancora due anni di contratto, la garanzia che rimarrà alla guida del settore giovanile della Spal.

Toro, il braccio destro di Vagnati rescinde dalla Spal: Bernardelli sempre più granata

DA FERRARA – A questo proposito dal suo ex club Vagnati ha già ottenuto – oltre al benestare per il suo immediato trasferimento a Torino – anche lo svincolo del segretario Andrea Bernardelli, che a breve sarà annunciato dal Torino, ma sembra sia costretto a prendere atto della volontà della società spallina di non concedergli altri “favori”: Ludergnani dovrebbe rimanere responsabile del settore giovanile mentre il nuovo ds sarà Zamuner. Tornando alle cose di casa Toro l’unica certezza è, appunto, che non ci sono certezze su chi sarà il responsabile del settore giovanile del Torino per la prossima stagione.

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Tarzan - 4 mesi fa

    Vagnati si muove come un elefante in una cristalleria. Passerà anche lui e si dovrà ricostruire tutto da capo. Tutta la vita Bava

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. ninjiagranata - 4 mesi fa

    Bava a livello giovanile ha dimostrato di lavorare alla grande pur con mezzi economici limitati , adesso arriva Vagnati che vuole portare i suoi ( in un certo senso ha ragione ) ma l organizzazione o perlomeno la tempistica di Cairo lascia perplessi , in un anno senza qualcuno che capisca di calcio ha buttato nel cesso 7/8 anni di lavoro , sono sempre più perplesso

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy