Primavera, Torino-Fiorentina 0-1: un altro passo falso per i granata

Giovanili / I granata mai realmente in partita lasciano la posta in palio alla Viola, che torna a casa con 3 meritati punti

di Roberto Ugliono, @UglionoRoberto

Niente svolta per il Torino Primavera, che perde lo scontro salvezza contro la Fiorentina. Decisiva la rete di Milani nel primo tempo. Risultato giusto perchè la squadra di Cottafava è stata praticamente inoffensiva e, salvo una partenza incoraggiante, non è mai sembrata realmente in partita. I granata arrivavano a questa partita sulla scorta di due vittorie consecutive contro Ascoli e Genoa, ma non sono riusciti a dare continuità a questi risultati e dunque per ora restano impelagati nella lotta per non retrocedere in Primavera 2. In mezzo anche una rissa scaturita da una reazione sciocca di Karamoko. Espulsione sia per il granata che per Agostinelli (oltre ad Aquilani).

Cottafava cambia le carte in tavola rispetto alla partita contro il Genoa e torna al 3-5-2 classico. Dietro confermato Ferigra titolare, mentre in mezzo torna dal 1′ Larotonda. Todisco e Greco sugli esterni, mentre in avanti il tandem Gyimah e Vianni che aveva fatto bene nel finale di gara di Genova.

Pronti, via e il Torino è subito pericoloso. Gyimah e Karamoko alzano la pressione, il primo ruba palla a Frison e calcia da posizione molto defilata e Ricco riesce a respingere. I granata sembrano partire con il giusto piglio, ma al 13′ una dormita collettiva della difesa apre un’autostrada a Munteanu, che preferisce lasciarsi cadere dopo un contatto con Ferigra piuttosto che calciare e il Torino si salva. I granata provano a tornare in avanti. Al 15′ ci prova Larotonda dal limite, ma calcia malamente a lato, poco dopo è Gyimah a provare una girata dal limite ma non trova lo specchio. Al 22′ è la Viola a sfiorare il vantaggio, ma il colpo di testa di Frison si spegne sul fondo. La Fiorentina sta meglio e con il passare dei minuti il Torino inizia a subire sempre di più. Al 26′ la Viola ha una ghiottissima occasione per portarsi in vantaggio, ma la conclusione ravvicinata di Agostinelli si stampa sulla traversa. Sul tap-in Munteanu non trova il tempo giusto e la palla torna tra le braccia di Sava. È però il preludio al gol. Al 39′ Spalluto salta Aceto, che scivola, e serve Milani sulla destra, che calcia a botta sicura e silura Sava.

Durante l’intervallo Cottafava cambia le carte in tavola. Escono Celesia, Larotonda e Gyimah, al loro posto Spina, Tesio e Horvath, i granata passano così al 3-4-2-1 con Horvath e Karamoko alle spalle di Vianni. L’avvio di ripresa è sempre a marca Viola, che staziona stabilmente nella metà campo granata. Al 60′ poi la partita si incattivisce. Karamoko reagisce male dopo un contrasto con Frison (tirandogli un calcio mentre era a terra) e viene espulso. A quel punto si crea un parapiglia davanti alla panchina della Viola. Karamoko e Agostinelli si prendono a pugni e calci e vengono espulsi. Rosso anche per Aquilani, per proteste nei confronti dell’arbitro. Cottafava allora ridisegna il suo Torino e passa al 4-3-2. I granata iniziano a spingere, grazie anche agli spazi che si sono aperti, ma faticano a trovare la giusta giocata. La manovra della squadra di Cottafava è lenta e prevedibile, con la Fiorentina che si chiude a riccio e difende il vantaggio. E le occasioni migliori sono proprio per la squadra di Aquilani, che però in contropiede non trova la giocata decisiva. Allo scadere però Aceto sfiora l’eurogol: cross dalla trequarti di Horvath e il difensore granata tenta la mezza rovesciata, ma Ricca respinge con un miracolo. E’ l’ultima emozione del match, che si conclude dopo quattro minuti di recupero (pochi, e Cottafava lo sottolinea a gran voce). Per il Torino è la quinta sconfitta del campionato.

LEGGI ANCHE: Primavera 1, la classifica: la Fiorentina vince e sorpassa il Torino

IL TABELLINO DI TORINO-FIORENTINA 0-1

Marcatori: 39′ Milani (F)

TORINO (3-5-2): Sava; Ferigra, Aceto, Celesia (46′ Spina); Todisco, Karamoko, Kryeziu (80′ Oviszach), Larotonda (46′ Tesio), Greco; Gyimah (46′ Horvath), Vianni (80′ Cancello). All. Cottafava. A disposizione:

FIORENTINA (3-4-1-2): Ricco; Frison, Fiorini, Chiti; Milani (68′ Ponsi), Bianco, Corradini, Pierozzi; Agostinelli; Muntenu (78′ Tirelli), Spalluto (87′ Toci). All. Aquilani.

Ammoniti: 9′ Karamoko (T), 34′ Greco (T), 55′ Pierozzi (F), 87′ Horvath (T)

Espulsi: 60′ Karamoko (T), 60′ Agostinelli (F), 60′ Aquilani (F)

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. FORZA TORO - 1 settimana fa

    io pensavo che la viola fosse tra le prime in classifica,fenomeni al nostro confronto,di un’altra categoria

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. blubba - 1 settimana fa

    Squadra mediocre e allenatore al livello del maestro da mandate via subito. Io n ogni caso la manfrina dell’ espulsione ė vergognosa , solo per la sceneggiata palesemente orcheatrata dalla panchina viola stenderei un velo pietoso. Sono sempre più convinto ke aleggi un razzismo diffuso. Karamoko ha esagerato con la rissa nn con il fallo di reazione totalmente inventato e sceneggiato dai viola ma spesso i ragazzi di colore di una certa stazza sono trattati male e insultati peggio .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. eurotoro - 1 settimana fa

    bene…le sconfitte a questa eta’ fanno bene! e’ un bene provare subito le amarezze della vita..ti fanno tirare fuori prima gli attributi…se ce li hai! vamos torelli!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy