Torino-Fiorentina Primavera a nervi tesi: rissa in campo e tre espulsi

A Volpiano / Karamoko si fa espellere e scatena un parapiglia: cacciati anche il viola Agostinelli e l’allenatore Aquilani

di Redazione Toro News

Brutto episodio durante la gara tra Torino e Fiorentina Primavera a Volpiano. Al 60′, sul risultato di 0-1 per gli ospiti, si è scatenata una rissa in campo scatenata da un brutto gesto del centrocampista granata Ibrahim Karamoko, che dopo aver commesso un fallo ha rifilato un colpo a un avversario che era a terra proprio davanti alla panchina viola. A quel punto si è scatenata la reazione della squadra viola, che si è scagliata contro il numero 8 granata, che non si è trattenuto ed è tornato nella mischia prendendosela in particolare con il numero 10 viola, Agostinelli, al quale ha rifilato un calcio. Si è arrivati alle mani e l’arbitro, Bitonti di Bologna, ha fatto molta fatica a riportare la calma in campo. Inevitabile il rosso diretto per Karamoko e Agostinelli, che è uscito dal campo in stato di agitazione. Espulso anche l’allenatore viola Aquilani, che si è rivolto a muso duro nei confronti dell’arbitro.

9 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. gm - 2 settimane fa

    Karo moko, non va bene per niente. Non trovo un comportamento corretto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. FuriaGRANATA - 2 settimane fa

      General motors
      Karamoko picchia per noi
      FVCG

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. mp63 - 2 settimane fa

    Karamoko ha sbagliato ma certo la reazione al calcetto che ha dato al difensore viola è stata esagerata. L’arbitro scarso ( di Bologna, sarà amico di Rizzoli ) ha fatto il resto. Poi il giocatore della fiorentina poteva anche evitare di provocare karamoko. E’ stato coglione 2 volte. E Aquilani gli è andato dietro a ruota. Hanno sbagliato tutti. Karamoko non doveva dare quel calcio ( non così grave da far urlare al dramma ), il giocatore della fiorentina non doveva insultare karamoko che ha istintivamente reagito ( avrà pensato tanto sono già espulso quindi un calcio nelle balle a quello spaccone lo posso dare ) e Aquilani che non ha capito che anche il suo calciatore non si è comportato correttamente.
    La fiorentina comunque ha meritato a prescindere dai calci e dagli insulti. karamoko si deve calmare perchè è nel suo interesse. Anche la primavera quest’anno sta giocando molto male.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Granata - 2 settimane fa

    Riguardatevi per bene il gesto di Karamoko, la sceneggiata del viola e la seguente reazione della panchina. Karamoko sfiora , non scalcia, sfiora il viola che si alza, guarda l’arbitro e poi crolla a terra urlando a squarciagola per l’amputazione del piede. Il resto è frutto del nervosismo generale. Tutti hanno sbagliato. Di sicuro Karamoko si fa rispettare, se gli nominano i familiari si incazza di brutto. Chi non lo farebbe ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Cairese - 2 settimane fa

      Queste nuove leve crescono bene. Non ho visto, ma dalle tue parole: Karamoko uno da Toro!
      Arrivederci in prima squadra!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Granata - 2 settimane fa

        Credo che sul sito di sportitalia metteranno la replica. Karamoko deve diventare più furbo ma si, è uno da Toro. Non è un fighettino.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. maxx72 - 2 settimane fa

      Anche io non ho visto ma mi fido di Fratello Granata. Nella Fiorentina ormai impera la scuola Chiesa.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Granata - 2 settimane fa

        Ciao @maxx, già l’ammonizione di Greco , prima di questo episodio, è avvenuta per un fallo inesistente su un tuffo viola ai limiti dell’area. La sconfitta ci sta. Il farsi prendere in giro da sti qua no. Bisognerebbe spegnere le telecamere, ogni tanto. Sparirebbero i chiesa.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. FuriaGRANATA - 2 settimane fa

    Karamoko picchia per noi
    FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy