Toro News
I migliori video scelti dal nostro canale

giovanili

Torino, ecco Karamoko: un mastino di centrocampo come leader della Primavera

SESTO SAN GIOVANNI, ITALY - DECEMBER 15:  (R) Samuele Mulattieri of FC Internazionale U19 competes for the ball with Ibrahim Karamoko of Chievo Verona player during the Serie A Primavera match between FC Internazionale U19 and Chievo Verona at Stadio Breda on December 15, 2018 in Sesto San Giovanni, Italy.  (Photo by Pier Marco Tacca - Inter/FC Internazionale via Getty Images)

Focus / Il centrocampista francese classe 2001 era in scadenza 2021 con il Chievo Verona, Bava ha regalato un importante rinforzo a Cottafava

Roberto Ugliono

Inseguito dall'estate 2019 e ora finalmente granata. Massimo Bava ha messo a segno un colpo importante per la Primavera del Torino. Dal Chievo Verona è arrivato Ibrahim Karamoko, centrocampista francese classe 2001 cresciuto nel Lille e dal 2017 ai clivensi. Il transalpino sarà il quarto fuoriquota della formazione di Marcello Cottafava, che - salvo sorprese - inizierà la stagione sabato pomeriggio al Filadelfia contro la Lazio. L'ex Chievo Verona ha già una discreta esperienza anche in prima squadra, avendo giocato due partite in Serie A nella stagione 2018/2019 (una anche da titolare contro la SPAL) e 4 presenze in Serie B più una da titolare in Coppa Italia contro il Ravenna l'anno scorso.

PROFILO - Marcello Cottafava accoglierà dunque un rinforzo di alto livello per la sua Primavera. Un centrocampista che - per caratteristiche - gli mancava. Karamoko si è messo in mostra principalmente per la sua capacità nella fase di interdizione. Il transalpino è granitico e nel gioco fisico è stato tra i migliori negli ultimi due anni del campionato Primavera. Forte del suo 1,87 metro di altezza, è anche dominante le gioco aereo. Deve ancora migliorare tecnicamente, perché ha un modo scolastico nel possesso palla e, soprattutto, a volte è troppo frenetico. Si tratta comunque di un giocatore che mancava a Cottafava, che per ora come interditore vero e proprio aveva solamente il 2003 Giorgio Savini. Karamoko così potrà affiancare i più tecnici Freddi Greco e Tesio.

tutte le notizie di

Potresti esserti perso