Torino Primavera, maxi stangata per Karamoko: squalifica fino al 30 aprile!

Giudice Sportivo / Il centrocampista granata fermato per due mesi per la rissa contro la Fiorentina

di Redazione Toro News

Pugno duro del Giudice Sportivo del campionato Primavera, Alessandro Zampone, a seguito della rissa maturata in Torino-Fiorentina dello scorso sabato. Squalificato il centrocampista del Torino Ibrahim Karamoko addirittura fino al 30 aprile (con anche un’ammonizione). Secondo quanto riporta il comunicato, il granata è stato squalificato “per avere, al 17° del secondo tempo, a giuoco fermo, colpito un calciatore avversario con un calcio alla caviglia e successivamente con uno schiaffo al viso mentre questi era in terra”; inoltre, Karamoko secondo quanto ha messo a verbale l’arbitro Bitonti di Bologna “entrato in contatto con un altro calciatore avversario, lo attingeva al viso con uno sputo e, nella colluttazione che scaturiva, lo afferrava al collo colpendolo con un pugno al viso e con un calcio di striscio all’altezza del petto”.

LEGGI ANCHEPrimavera Torino, per Karamoko multa e maxi-squalifica in arrivo. E su quella rissa…

Per quanto riguarda la Fiorentina, è stato squalificato per cinque giornate il viola Vittorio Agostinelli, colui che ha avuto la colluttazione con Karamoko: “a giuoco fermo, ha colpito con uno schiaffo al viso un calciatore avversario e, nella successiva colluttazione, sferrato un pugno al medesimo colpendolo al volto“. E’ stato squalificato anche l’allenatore Alberto Aquilani per due giornate con multa di 500 euro, “per avere, entrando sul terreno di giuoco durante una colluttazione tra giocatori, contestato con veemenza l’operato dell’arbitro trattenendolo per un braccio”.

9 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. FuriaGRANATA - 2 settimane fa

    Forza Karamoko
    Per aver reagito così qualcosa ti avranno detto,questa è la (in)giustizia sportiva.I patetici viola cominciano a starmi sulle p..le
    FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. skrunk - 2 settimane fa

    Il ragazzo ha sicuramente sbagliato, ma è stato pesantemente provocato.
    Punizione esagerata, chissà perchè il giocatore della Fiorentina che ha fatto finta di morire dopo che si stava rialzando senza problemi non è stato punito come avrebbe meritato per aver simulato… cvd, bella la giustizia sportiva, giudici imparziali

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. bertu62 - 2 settimane fa

    Non so se qualcuno ricorda il calcione rifilato da Totti a Balotelli in occasione di Roma Inter, finale di Coppa Italia, del 5 Maggio 2010, sennò basta fare una ricerca di rete…Ecco, se per questa reazione a Karamoko, pur essendo d’accordo che andava punita, è stata data questa squalifica allora a Totti avrebbero dovuto IMPEDIRE di riprendere a giocare a calcio!
    Esistono DA SEMPRE pesi e misure diverse, nel calcio poi! Noi in quanto squadra che condivide la città con quella più potente, mafiosa e (in conseguenza..) “danarosa” d’Italia ne sappiamo TANTO in materia di “discriminazione”….
    Certo che se sul fatto che sia stato chiamato “scimmia” NON in modo provocatorio, che già sarebbe bastato per quanto mi riguarda quanto meno a “comprendere” i motivi che hanno portato a questa reazione, ma in modo DISPREGIATIVO e CHIARAMENTE RAZZISTA allora tanto vale togliere dalle magliette delle Nazionali ogni Logo di “NO RACISM” ed anzi dirò di più! Il tanto amato (non da me..) Dal Pino ha da poco sottoscritto l’impegno con l’Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali, UNAR, della Presidneza del consiglio con tanto di SLOGAN “KEEP RACISM OUT”….
    Evidentemente per Dal Pino il significato di OUT, ammesso che lo conosca, consiste nel “tener fuori” da ogni considerazione appunto qualsiasi “frase razzista” soprattutto se sfocia in episodi talmente eclatanti da avere questa risonanza….
    Non posso fare a meno di domandarmi dove si andrà a finire se non si individuano i colpevoli di tali episodi e successivamente non li si punisca in modo ESEMPLARE, non dico arrivando alla Gogna sulla pubblica Piazza ma magari “vicino”, sennò vedere i blindati dell’Esercito presidiare le strade DI TORINO, ZONA BARRIERA MILANO, OGGI 23 FEBBRAIO 2021 e NON Beirut 25anni non diventerà più un immagine GROTTESCA, TRISTE, MOSTRUOSA come la vedo io ma la normalità….
    Attenzione, perché questi ragazzi di oggi saranno gli uomini di domani, e di questo passo “il domani” lo vedo sempre più nero, ed andare su Marte caro Elon Musk NON E’ la soluzione perché i problemi insoluti seguiranno gli uomini…
    Che tristezza ragazzi!….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. pupi - 2 settimane fa

    Ma vai a cagare, manco a Papillon han dato una pena così severa. Tra l’altro aveva dato un tocchettino e il viola si è accartocciato Cuadrado style, non gli aveva fatto una mazza. Poi la cosa è degenerata.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. mp63 - 2 settimane fa

    Questa punizione è troppo severa. Per aver reagito a quel modo penso che qualcuno dei giocatori della fiorentina qualcosa di poco piacevole gli avrà detto. Poi con il toro hanno sempre la mano pesante. Il giocatore della fiorentina colpito da karamoko si è comportato da simulatore, anche se è stato colpito ( si è visto in diretta che si butta dopo essersi rialzato ). Karamoko ha sbagliato ed è giusto che paghi ma nel settore giovanile devono insegnare a questi ragazzi a non simulare danni più gravi e a mantenere la calma. Non è facile perchè sono già esasperati e esaltati già a livello giovanile. Non è citato il giocatore colpito da karamoko ( con calci, pugni e sputi neanche fosse jet li ) perchè è capitato nel parapiglia inciampandosi. Bravo arbitro. Hai già percepito le linee guida di Rizzoli. Aiuta i potenti e danneggia gli altri. Vergognoso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. gm - 2 settimane fa

    Non è stato un bello spettacolo. Avrà tempo per capire che ha il futuro in mano e se vuole giocare da professionista non può comportarsi così.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. tric - 2 settimane fa

    Vista la “rissa” per televisione, debbo francamente dire che mi sembra una decisione di stampo razzista.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Paolino - 2 settimane fa

      Mi piacerebbe che spiegassi cosa c’entra il razzismo con una punizione sportiva data ad un ragazzo che ha perso il controllo in campo! Mi sembra che siano proprio quelli come te che fomentano l’intolleranza gridando al razzismo ogni volta che un episodio spiacevole coinvolge persone di diversa etnia…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. gpmorano - 2 settimane fa

        Credo che lui non intenda la dura squalifica perché il ragazzo é di colore, bensì all’articolo di ieri di Roberto Ugliono su queste pagine (si trova ora nella sezione GIOVANILI) che cita ” Il dubbio, che trova conferme da parte della società granata, è che il ragazzo sia stato vittima di insulti razzisti. Una spiegazione del genere farebbe capire il perché di una reazione così improvvisa e violenta, e comunque non giustificabile.” Però dovrebbe confermarcelo o meno l’amico Tric…

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy