Serie B: De Luca torna al gol e si commuove, Segre e Candellone volano ai playoff

Serie B: De Luca torna al gol e si commuove, Segre e Candellone volano ai playoff

Italia Granata / Il centravanti ritrova la rete esattamente un girone dopo l’ultima volta e scoppia in lacrime. Zaccagno chiude la stagione senza nemmeno un minuto in campo

di Alberto Giulini, @albigiulini

Torna l’appuntamento con Italia Granata, per analizzare il rendimento dei giocatori del Toro in prestito. Venerdì sera si è giocato l’ultimo turno del campionato di Serie B, ieri sei è invece concluso il campionato di Serie A e quindi di Iago Falque con il Genoa.

IAGO FALQUE (Genoa): Si salva all’ultima giornata il Genoa, che supera 3-0 il Verona e chiude a trentanove punti. Non c’è spazio per Iago Falque, che rimane 90′ in panchina ad osservare i compagni. Lo spagnolo conclude così una stagione ancora una volta caratterizzata dagli infortuni: anche la parentesi al Genoa ha evidenziato un giocatore in difficoltà sul piano fisico ed a segno solamente su rigore.

FERIGRA (Ascoli): Si chiude con una sconfitta il campionato dell’Ascoli, che cede in casa contro la capolista Benevento. Serata da dimenticare per Ferigra, che non riesce a contentere Sau e Improta (VOTO: 5).

La commozione di Manuel De Luca, che scoppia in lacrime dopo aver trovato un gol che mancava da dicembre

ZACCAGNO, DE LUCA (Entella): Sconfitta casalinga anche per l’Entella contro il Cittadella e per i liguri arriva un tredicesimo posto finale. Gol e lacrime per Manuel De Luca, che ritrova la rete con un tap-in esattamente un girone dopo l’ultima volta e si commuove. Per lui una stagione complicata: tra infortuni e concorrenza ha collezionato solamente 3 gol in 19 presenze (VOTO: 6,5). Stagione da dimenticare per Andrea Zaccagno, nemmeno in panchina. Il portiere, che ha vissuto i primi sei mesi al Toro per recuperare da un infortunio alla spalla, non ha giocato nemmeno un minuto nel 2019/2020.

BUONGIORNO (Trapani): Regna l’incertezza in casa Trapani. I granata hanno vinto 2-0 contro il Crotone e dovrebbero retrocedere, ma è atteso per il 6 agosto l’esito di un ricorso per la restituzione di due punti di penalizzazione (ritardi nel pagamento degli stipendi). In caso di accoglimento totale il Trapani sarebbe salvo, con una riduzione della penalizzazione dovrebbe invece disputare i playout. Per la gara contro il Crotone Castori avanza Buongiorno, impiegandolo da esterno sinistro a tutta fascia nel 3-5-2. Il centrale classe ’99, pur in un ruolo non suo, risponde alla grande: fascia presidiata con attenzione e cross molto interessanti. Decisamente positiva la sua esperienza al Trapani: in sei mesi non ha sbagliato un intervento (VOTO: 6,5).

LEGGI ANCHE: Serie B: super Segre e il Chievo vede i playoff, ancora una conferma per Buongiorno

KONE (Cosenza): Grandissima impresa del Cosenza, che centra la salvezza all’ultima giornata dopo una clamorosa rimonta in classifica. Nella vittoria contro la Juve Stabia (3-1) non manca lo zampino di Ben Kone, che fa il suo ingresso al 70′: il classe 2000 porta muscoli ed energia in mezzo al campo, contribuendo al mantenimento del risultato (VOTO: 6,5).

FIORDALISO (Venezia): Salvezza anche per il Venezia, che supera 3-1 il Perugia e chiude all’undicesimo posto. Mezzora di gioco ed ordinaria amministrazione per Fiordaliso, che fa il suo ingresso nella ripresa (VOTO: 6).

SEGRE (Chievo): Obiettivo playoff centrato per il Chievo, che s’impone 1-0 sul Pescara e centra la sesta posizione. Sfiora il gol in avvio Jacopo Segre, autore di una prova di grande sostanza e sempre pronto a pungere con i suoi inserimenti. Esce all’80’: domani sera i playoff iniziano con la sfida all’Empoli (VOTO: 6,5)

LEGGI ANCHE: Bologna-Torino 1-1, Longo: “La mia ultima partita qui. Grazie a tutti

CANDELLONE (Pordenone): Quarto posto e semifinali playoff per il Pordenone, autore di un grandissimo campionato da neopromossa. I ramarri pareggiano 2-2 l’ultima giornata sul campo della Cremonese: Candellone fa il suo ingresso al 62′ quando il ritmo inizia a calare e non riesce a lasciare il segno né a rendersi pericoloso. Ora lo attendono i playoff (VOTO: 5,5).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy