Esports, la Royal Rumble chiude la stagione: il Toro gioca bene ma esce ai quarti

Esports, la Royal Rumble chiude la stagione: il Toro gioca bene ma esce ai quarti

Il torneo / Dopo una brillante vittoria sul Sassuolo, i granata cedono alla Fiorentina in una gara molto combattuta

di Alberto Giulini, @albigiulini

Si è chiusa ufficialmente oggi pomeriggio la stagione della eSerie A su Fifa 20. Un torneo amichevole ad eliminazione diretta ha rappresentato l’atto conclusivo del calcio virtuale, che ha dovuto rimandare l’inizio del campionato vero e proprio al 2020/2021. L’emergenza coronavirus ha infatti costretto al rinvio delle gare ufficiali, lasciando spazio solamente ad una serie di amichevoli disputate da remoto.

LA ROYAL RUMBLE – Dovrà dunque attendere ancora qualche mese Marco Maniscalco, il giocatore professionista selezionato dal Toro per il torneo di Fifa 20 (Qui la presentazione del giocatore). Per lui, la “Royal Rumble” organizzata dalla Lega Serie A, si è conclusa ai quarti di finale. Il primo avversario è stato il Sassuolo, superato con un netto 3-0: Belotti (doppietta) e Verdi hanno steso i neroverdi, che avrebbero potuto chiudere l’incontro con un passivo ancora più pesante. Una prestazione brillante, che fa ben sperare per il futuro.

Toro, esordio con sconfitta su Fifa: il Cagliari si aggiudica l’amichevole di Ultimate Team

L’ELIMINAZIONE – Decisamente più combattuta la sfida contro la Fiorentina, giocata in modalità Ultimate Team (quindi con un mix di campioni del presente e del passato) anziché con le rose delle due squadre. Ad avere la meglio è stata la viola, che ha saputo approfittare dell’unica occasione da gol dell’intera partita con Mbappé. Maniscalco ha dovuto quindi abbandonare ai quarti il torneo, vinto poi dal Cagliari, pur con impressioni positive. L’attesa, ora, è tutta per la prossima stagione: i mesi estivi saranno l’occasione per allenarsi e non farsi trovare impreparato.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy