Toro, ecco Marco Maniscalco: il primo player granata per l’imminente eSerieA

Toro, ecco Marco Maniscalco: il primo player granata per l’imminente eSerieA

La novità / Con l’anno nuovo partirà il campionato virtuale di Serie A: il Toro ha trovato il suo giocatore

di Alberto Giulini, @albigiulini

È pronta a sbarcare nel mondo degli eSports la Serie A. Il conto alla rovescia è già partito e con l’anno nuovo si attende il fischio d’inizio del campionato virtuale tra le squadre del campionato italiano.

UN TORNEO VIRTUALE – Fenomeno in forte espansione negli ultimi anni, il termine eSports designa il giocare ai videogiochi in maniera organizzata e competitiva. Un mondo in cui ha deciso di sbarcare anche la Serie A, con la nascita di un campionato virtuale parallelo a quello che si disputa ogni domenica nelle città italiane. Ogni squadra dovrà dunque essere rappresentata da un giocatore, un professionista dei videogiochi che sarà a tutti gli effetti tesserato per il club. Per individuare il giusto profilo, il Toro ha deciso di organizzare tre tappe di selezione con tornei di Fifa 20. Da queste sono risultati tre vincitori, che si sono sfidati mercoledì pomeriggio in un triangolare finale.

IL PRIMO GIOCATORE – Ad avere la meglio è stato il diciannovenne Marco Maniscalco, che sarà dunque il primo player ufficiale del Toro. “Il sogno è realtà” ha commentato il ragazzo, biellese di nascita ma da settembre trasferitosi a Milano per studiare comunicazione, media e pubblicità. “Ho iniziato a giocare a Fifa quando avevo sei anni, da quel momento in poi questa è stata una passione. Sono campione provinciale di Biella ed ho già preso parte a diverse competizioni” spiega Marco, pronto a rappresentare il Toro in giro per l’Italia. Perché il conto alla rovescia è già partito: i granata sono pronti a dare battaglia nel mondo degli eSports.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy