Gli innesti cambiano volto al Toro: ecco come giocherebbe oggi

Gli innesti cambiano volto al Toro: ecco come giocherebbe oggi

Focus on / La società sta operando per accontentare Giampaolo: da colmare la lacuna del regista

di Lorenzo Chiariello, @lorechiariello

Davide Vagnati si è mosso – e si sta muovendo – per dare a Marco Giampaolo pedine duttili e competitive per poter strutturare al meglio la sua squadra. Ma con l’acquisto già ufficializzato di Riccardo Rodriguez e gli arrivi attesi di Karol Linetty e Mërgim Vojvoda, come giocherebbe il Toro se la stagione iniziasse oggi?

COSA C’È – Ipotizzando il 4-3-1-2 tanto caro a Giampaolo, la retroguardia granata sarebbe probabilmente il reparto a subire più variazioni. Davanti a Sirigu, Vojvoda prenderebbe il controllo della fascia destra. Al centro la coppia Nkoulou-Bremer darebbe solidità fisica alla difesa. Restano però da sciogliere alcuni dubbi, perché il brasiliano – la più bella rivelazione del Torino della scorsa stagione – si gioca al momento il posto con Izzo, che però è più un marcatore da difesa a tre. Sulla fascia sinistra invece troverebbe spazio l’altro volto nuovo del mercato a opera di Davide Vagnati, Ricardo Rodriguez. Lo svizzero infatti è adatto sia alla fase di copertura sia a quella di imposizione, specialmente nelle ripartenza.

LEGGI ANCHEToro, cresce il gruppo dei nazionali: Linetty, Rodriguez e Vojvoda per aggiungere esperienza

LEGGI ANCHE: Calciomercato, chi è Karol Linetty: mediano d’inserimento che sente la porta

CENTROCAMPO – Nella linea mediana Lukic o Meité (in attesa del recupero di Baselli) dovrebbero agire come mezzali sulla destra, mentre a sinistra ci sarà Karol Linetty, altro giocatore fortemente voluto dal tecnico di Giulianova, che è ancora alla ricerca di un regista da piazzare al centro. Nel suo gioco infatti è fondamentale un metronomo a cui affidare le chiavi della squadra: l’identikit non è quello di Rincon, visto che il venezuelano è più un mediano di rottura. Per ora poche novità invece sul fronte offensivo. Al momento sembra più indicato il trio composto da Verdi dietro Zaza e Belotti, lo stesso tridente con cui il Toro si è salvato, formato da due giocatori (ciò si può dire per Verdi e Zaza) che a Torino non si sono ancora visti nella loro miglior versione.

53 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Granata69 - 1 mese fa

    Mi sembra non si accetti il fatto che il Torino è una società che deve puntare sul collettivo a supporto di un paio di ottimi giocatori (Belotti e Sirigu), acquistando discreti giocatori che assicurano un buon rendimento ad un prezzo di cartellino e ingaggio dentro certi parametri. Oppure acquistando giovani semi-sconosciuti nella speranza si rivelino buoni o ottimi giocatori. Linetty è in Italia da qualche anno, prendeva 450mila euro, perche le top non lo hanno preso? Perché è un giocatore discreto ,ma non di più. E per convincerlo gli abbiamo triplicato lo stipendio. Ti credo che lo abbiamo convinto. Nel caso dovessimo cambiare allenatore, con il nuovo allenatore che non lo considera adatto al suo gioco, quante squadre italiane possono permettersi di pagare quell’ingaggio? Finisce che te lo tieni anche se non ti serve o lo svendita.
    Torreira è conosciuto nel mercato europeo, prende 3 milioni l’anno, l’arsenal lo vuole vendere , perche? Perché è un giocatore discreto e non di più, e comunque non lo prenderebbe il Torino,ma qualche top club. Quindi non mi pare il caso di dare certi ingaggi a giocatori non fondamentali, risparmiamoli per qualche giocatore che faccia veramente la differenza, acquisti mirati, su giocatori di qualità, che magari sono incappati in una stagione negativa e in cerca di rilancio.
    Perche gli acquisti di zaza e verdi , che sia tatticamente che qualitativamente non hanno dato soddisfazioni, dovrebbero insegnare come acquisti sbagliati influenzano il mercato degli anni successivi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. gpbess1 - 1 mese fa

    Facciamo il punto dei giocatori allo stato a disposizione, esclusi i “sicuri” partenti (cessione o prestiti come Izzo, Lyanco, Millico, Edera) e i portieri, al netto di valutazioni tecniche e eventuali ulteriori scelte mercatali:

    TERZINI
    4 o 5 – Aina, Singo, Rodriguez, Vojvoda, Ansaldi: coperti, numericamente uno di troppo ma Ansaldi potrebbe anche essere utile a centrocampo all’occorrenza.

    CENTRALI
    4 o 5 – N’koulou, Bremer, Djdji, ???; numericamente scarsi, io terrei Buongiorno (piede sx!) che mi pare cresciuto ma sembra destinato ancora in prestito, come Ferigra che invece ne ha assolutamente ancora bisogno, quindi servirebbe almeno un centrale, forse due (da valutare attentamente Celesia – sempre piede sx! – che è molto giovane ma secondo me molto forte).

    CENTROCAMPISTI
    6 o 7 – Linetty, Lukic, Meitè, Rincon, Baselli, Segre, ???:discorso complesso, manca ancora, al solito, il centrale che comandi il gioco (???), potrebbero essere anche due (Biglia e Vera?), Rincon probabile partente, Baselli se ne parla a novembre/dicembre, quindi se prendi due centrali le coppie di mezzali ci sono ci sono (Mei/luk – Lin/Seg e poi Bas e poi hai sempre Ansaldi come jolly) oppure, provocazione, Biglia (o ancora meglio Vera) + Meitè centrali e compri un’altra mezzala (Praet?).

    TREQUARTISTA
    3 – Verdi, Falque, Berenguer: tutti potenzialmente validi ma anche tutti un pò adattati, Verdi potrebbe anche essere utilizzato come seconda punta al fianco di Belotti, Falque (condizione fisica?) e Berenguer potrebbero comunque essere una risorsa in rosa per eventuali cambi tattici a partita in corso, quindi nuericamente a posto, tecnicamente situazione da valutare ma il mercato a cifre “abbordabili” ti offre prevalentemente delle scommesse (il colombiano del River di cui si dice un gran bene ma …) oppure valuti se uno dei centrocampisti in rosa può ricoprire il ruolo.

    PUNTE
    3 o 4 – Belotti, Zaza, ???: Belotti non si discute, Zaza sì ma ha mercato?, se va via andrebbe sostituito, per il terzo potrebbe restare un giovane come De Luca o anche Candellone ma credo che siano destinati entrambi a partire (prestito o definitivo) quindi anche in questo caso devi trovare qualcuno (poi c’è sempre Verdi che dei tre 3/4tisti mi pare quello più strutturato per fare la seconda punta).

    Quindi rosa da 20/24 giocatori di movimento più qualche giovane.
    Al momento da risolvere sicuramente almeno un centrale di difesa (di riserva?), un centrale di centrocampo (titolare!), una punta (di riserva?).
    Da valutare un altro centrale di centrocampo e/o mezzala, un trequartista (scommessa?), un’altra punta (di riserva?).

    Ripeto al netto delle valutazioni tecniche, delle situazioni di mercato, delle simpatie/antipatie, ecc.

    Che ne pensate?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Pavl73 - 1 mese fa

      Mi piace tutto tranne il trequartista
      Preferirei uno adatto al ruolo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. lucapecc_908 - 1 mese fa

      Andrebbe, a parte che qualcuno si dovrà vendere (Izzo, Lyanco, Rincon) e fra questi io aggiungerei Ola Aina e Zaza prendendo altri due giocatori al loro posto. Il problema è che in questo assurdo periodo non si riuscirà a vendere ma solo a svendere e quindi tutto è più difficile.
      Anche io darei una chance a qualche ragazzo (Singo, Adopo, Buongiorno, Celesia, De Luca che ha un gran fisico), mentre è da valutare la tenuta mentale di Edera (che secondo me sarebbe ideale nel gioco di Giampaolo ma che bisogna vedere con che approccio si proporrà)e Millico (che se rimane Falque è da dare in prestito per vedere un po’ di che pasta è fatto). Serve una rosa ampia perchè si giocherà di nuovo spesso in infrasettimanale e il gioco di Giampaolo è dispendioso.
      Prenderei un regista subito, però prima di acquistare altri qualcuno è da vendere e guadagnando qualcosa.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. sirtopau_2886340 - 1 mese fa

    Avendo visto un campionato, quello appena finito, dove il reparto Offensivo è stato molto deludente, una sorta di Capitano contro tutti. Sarebbe il caso di rivedere il reparto. A parte Il Gallo io vedo solo buone riserve. Con in aggiunta di Verdi che salvo le ultime 3 partite ha latitato tutta la stagione. Spero che arrivi un attaccante Forte. Forza TORO

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Giancarlo - 1 mese fa

      Hai ragione: Belotti contro tutti, ma il centrocampo era assente; nessuno che sapesse verticalizzare e sui cross sovente in area non c’era nessuno. Il compito di Gianpaolo è arduo: insegnare a giocare a calcio a gente che, forse, aveva dimenticato. Se ci riuscirà in un tempo ragionevole ci potremo divertire.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. LeoJunior - 1 mese fa

    Intanto sembra che venerdì presentino le divise … io già tremo all’idea di vedere qualche strano disegno, striscia, colore diverso dal granata. Per favore, dateci delle semplici maglie granata (vero) senza fronzoli.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Pavl73 - 1 mese fa

    Sirigu
    Vojvoda N’koulou Bremer Rodriguez
    Lukic torreira linetty
    Praet
    Belotti Zaza (Joao Pedro il top?)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Granata69 - 1 mese fa

    Sto cercando di capire da dove vi viene questa fobia per Torreira, probabilmente lo giudicate per sentito dire, perché si parla di un giocatore che è stato immediatamente venduto ( più che giustamente) dopo un campionato molto oltre le aspettative. E che chi ha comprato ( l’Arsenal) ora ha valutato e prova a limitare i danni piazzandolo.
    Pure Linetty, acquisto che mi può star bene, ma 1,3 milioni per 5 anni? Molto meglio Barak a quel punto. Linetty non è certo quello che ci fa svoltare, il costo del cartellino ci sta,ma l’ingaggio è veramente folle.
    Il kossovaro aspettiamo di vederlo giocare prima di esaltarci.
    La mia impressione è che con torreira molti rimarranno delusi, meglio l’usato sicuro Biglia, anagraficamente avanti,ma coetaneo di Ansaldi, quindi o vecchi entrambi o tutti e due ancora competitivi.
    Secondo me molti non considerano Baselli che può fare sia la mezzana che si inserisce ( il suo ruolo dei primi 2 anni) , sia il regista davanti la difesa, da vedere dove il mister lo vede più utile.
    Non fare un tentativo per Bonaventura è strano, anche se va per i trentuno e da svincolato cercherà l’ultimo grosso contratto.
    Fondamentale liberarsi di Aina e Meite e risolvere la questione della coppia d’attacco. Dando per scontato che il gallo rimane, se resta anche zaza non ne veniamo fuori, sono tutti e due troppo grezzi tecnicamente, almeno uno dei due attaccanti deve essere tecnico, altrimenti voglio vedervi voi a fare il trequartista con due che ti chiudono il triangolo sbagliando di tre metri il passaggio.
    Vediamo come procedono, al momento siamo da 6 in pagella. Ovviamente spero di essere smentito su tutto il fronte e fare una figuraccia, ma io ho il brutto vizio di dare giudizi su giocatori che ho visto giocare con i miei occhi e non su spezzoni su youtube, ma partite intere.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 1 mese fa

      Barak lo prenderei subito al posto di meite.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. framantic - 1 mese fa

      Anche secondo me Torreira è un po’ sopravvalutato, ma sarebbe perfetto per noi e per il modulo di Gianpaolo. Inoltre conosce il calcio italiano ed é giovane, non ci sono molti profili come il suo. Si adatterebbe a noi come un guanto e avremmo regista per i prossimi 10 anni. Biglia te ne garantisce uno, anzi mezzo considerando gli infortuni a cui è propenso. Vera è un’incognita, costa meno, ha potenziale ma il rischio che non quagli è alto. Immagino che anche per questo ci sia piú adesione su Torreira. Ps: Baselli puó assumere ogni tanto la funzione di metodista in determinati contesti, ma fare il regista arretrato nel gioco di Gianpaolo assolutamente no. Molto, molto meglio mezz’ala. Daniele ha fisicitá e tiro dalla distanza, è tecnico e vede la porta. Segna sempre 3-4 goal a campionato (eccetto quest’ultimo). Non sará mai un campione, ma è un buon giocatore con gli anni migliori davanti. Possiamo una buona volta utilizzarlo in un ruolo che sfrutti appieno le sue doti invece di adattarlo sempre a qualcos’altro e lamentarsi poi che non esplode mai?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ddavide69 - 1 mese fa

        Non so…a me baselli sembra non abbia grinta. Dopo tutti questi anni dovrebbe ormai avere dimostrato qualcosa.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. mp63 - 1 mese fa

    Concordo per Ansaldi da cui questi giovani possono imparare cosa si deve fare quando vedono rotolare un pallone. Per la coppia Verdi e Zaza ho dei dubbi. Hanno degli ingaggi di discreto valore ma la resa in campo e di tutt’altro tipo. Io non ho niente contro Zaza ma ogni volta che lo vedo giocare penso sempre che le formazioni non le fanno gli allenatori ma i procuratori. Forse non riusciranno a venderlo ma non è un giocatore da Toro. Piuttosto mi tengo Boye e Berenguer che sanno trattare bene la palla.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Daniele abbiamo perso l'anima - 1 mese fa

      Credo che se Ansaldi sta bene nessuno gli toglierà il posto.
      Sui numerosi trequartisti prevedo che Edera e Millico andranno in prestito e uno fra Berenguer e Iago sarà ceduto.
      Zaza mi sa che ci resta sul groppone.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. iugen - 1 mese fa

    Verdi
    Falque
    Berenguer
    Millico
    Edera
    Boye
    Sei esterni d’attacco in rosa. Nessun trequartista. Giampi sei proprio sicuro di voler insistere col 4312?

    (io non capisco come è poissibile che abbiamo così tanti esterni offensivi pur essendo due anni e mezzo che giochiamo con uno schema che non ne prevede)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Pavl73 - 1 mese fa

      Verdi e berenguer hanno un mercato
      Edera e millico in prestito
      Anche se millico me lo ricordo più come punta di movimento
      Boye una delusione

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. granataLondinese - 1 mese fa

      quelli sono tutti da vendere, e’ la lista degli esuberi!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. luna - 1 mese fa

    Ansaldi non è contemplato?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Bastone e Carota - 1 mese fa

      Ansaldi contemplatissimo. Nell’alternanza dei centrocampisti del rombo, che tra squalifiche e infortuni (toccaferro) dovranno per forza ruotare. Lui titolare come gli altri forti, al netto della sua delicatezza fisica.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ddavide69 - 1 mese fa

        Anche al posto di rodriguez come terzino sx.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. LeoJunior - 1 mese fa

    Facciamo che tutti insieme preghiamo per l’arrivo di Torreira e facciamo il miracolo? Una picccola annotazione tecnica che potrebbe alimentare le fantasie: con riferimento all’ingaggio, Torreira potrebbe godere delle agevolazioni degli “impatriati” con tassazione molto bassa. Quindi non dico che sia abbordabile ma il costo del suo stipendio rispetto al costo di un italiano o di uno straniero che ha giocato in Italia non sarebbe così alto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Miscoppiailcuoreperte - 1 mese fa

      Quanti anni è stato all’estero? Mi pare che per le agevolazioni ci vogliano due anni.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. LeoJunior - 1 mese fa

        Sì, sono 2 anni. A me risulta che sia andato all’Arsenal 2 anni fa

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. framantic - 1 mese fa

      Ma il problema, oltre al prezzo spropositato che chiedono, è che altre squadre italiane con miglior busget (Lazio, Fiorentina) sono su Torreira. Convincere Arsenal e giocatore non sará facile.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. LeoJunior - 1 mese fa

        A mio avviso il giocatore vuole noi. Per questo stiamo ancora aggrappati. Altrimenti non ci sarebbe storia.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. framantic - 1 mese fa

          Puó essere. In una squadra piú forte rischierebbe di fare panchina, da noi con Gianpaolo e nel suo modulo è titolare sicuro. Peró l’Arsenal non te lo cede in prestito con diritto di riscatto se non all’ultimo minuto dell’ultimo giorno e in mancanza di altre offerte, quindi fino all’ultimo rischiamo che un’altra squadra si presenti con denaro sonante e lo porti via. La volontá del giocatore conta fino a un certo punto. Comunque prego anch’io con voi che tutto vada bene, Torreira venga da noi, sia il nuovo Scifo e andiamo dritti dritti in Europa League con un calcio propositivo e spumeggiante!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. ddavide69 - 1 mese fa

    Meite mezz ala è proprio da vedere. La mezzala dovrebbe essere di media corporatura o brevilineo , veloce per attaccare gli spazi e tornare a copertura. Meite è veloce ma prima che parte vista la corporatura….per migliorare dovrebbe essere veloce di pensiero e anticipare i movimenti dell avversario…mah

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 1 mese fa

      Ho scritto su meite delle cose che sotto un altro compagno di tifo ha proposto in versione molto piu appuntita. Lui non ha alcun dislike , io già 4. Vorrei capire il meccanismo, mi rifiuto di pensare che ci siano così tanti coglioni su sto forum

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Andrea D’Alberto - 1 mese fa

        Ecco evitare di dare del coglione alla gente è un buon viatico per evitare i meno

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. ddavide69 - 1 mese fa

          Visto che probabilmente sei uno che mette i meno senza motivare e senza leggere , guardando solo il nome di chi scrive forse sei uno di quelli.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. ddavide69 - 1 mese fa

            Se ne sono aggiunti altri.

            Mi piace Non mi piace
          2. Andrea D’Alberto - 1 mese fa

            Mai messi meno e me ne frega meno di niente, se ho qualcosa da dire la scrivo, comunque continua con sto atteggiamento e poi lamentati

            Mi piace Non mi piace
        2. framantic - 1 mese fa

          Esatto. Inoltre a me non pare proprio che Meité sia “veloce”. Inoltre la mezzala non deve essere necessariamente brevilinea e veloce. Ci sono un sacco di mezzeali di corporatura grossa che sanno giocare a calcio e offrono un ottimo rendimento. La chiave non sta sempre e solo nelle caratteristiche fisiche del giocatore, ma anche nei movimenti che sa fare e nella capacitá di lettura del gioco all’interno dello specifico schema tattico proposto dalla squadra per cui gioca. Aspetti sui quali Meité ha ampi margini di miglioramento, ma anche un’etá che ancora gli permetterebbe di fare qualche progresso, se ben indirizzato.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. ddavide69 - 1 mese fa

            Esatto non ho capito a cosa è riferito. Meite infatti non è veloce ,nel breve ,ma soprattutto non lo è su testa. Se lo fosse recupererebbe molto meglio sugli avversari. Quello che dico è che se dobbiamo aspettare che tutti maturino e miete ha 26 anni e dovrebbe già esserlo, noi il salto di qualità non lo faremo mai.

            Mi piace Non mi piace
        3. ddavide69 - 1 mese fa

          L atteggiamento è figlio del fatto che la gente non legge. Se io scrivo la stessa cosa di un altto che senso ha mettere i meno solo a uno? E poi nel mio commento non avevo assolutamente dato del coglione a nessuno, quindi di tratta di giudizi prevenuti.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Bastone e Carota - 1 mese fa

    Vi immaginate un rombo
    TORREIRA
    PRAET LINETTY
    JOAO PEDRO?

    Oggi vado di fantasia alla grande.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 1 mese fa

      Praet è inarrivabile. Mi basterebbe torreira e barak al posto di meite.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Pavl73 - 1 mese fa

      Nn ci credo ma se fosse…
      Vai avanti Tu che mi vien da ridere

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Daniele abbiamo perso l'anima - 1 mese fa

    Lo ripeto da giorni. Le famigerate “fonti attendibili “ mi dicono che Vagnati sta facendo di tutto per prendere Torreira.
    Sarebbe un ottimo colpo.
    Il denaro arriverebbe poi dalle cessioni di Izzo Lyanco e Meite.
    Servirà poi sostituire almeno uno dei difensori ma la squadra di Gianpaolo prenderebbe davvero la forma a lui più congeniale.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Pavl73 - 1 mese fa

    Ci vorrebbe proprio la cessione di verdi
    A noi nn serve x niente

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. LeoJunior - 1 mese fa

      Difficile da capire la strategia sul trequartista. GP potrebbe essere convinto che Verdi è in grado di farlo. In effetti le potenzialità le avrebbe anche, salvo il fisico e lo spunto dei primi 5 mt, ma per come l’abbiamo visto noi anche no. Oppure pensa di provare Edera (ma mi pare una soluzione azzardata) o altri. Da non escludere anche Linety o uno come Praet se arrivasse. Ma vorrebbe dire non utilizzarli al massimo del potenziale. Io continuo a pensare che un mezzo pensiero ad uno scambio Verdi vs qualche trequartista lo stanno facendo. Ma non è facile.
      Mi chiedo anche: ma Meitè, se improvvisamente cambiasse testa e atteggiamento, non potrebbe diventarlo un bel trequartista? o sto dicendo una bestialità?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. paulinStantun - 1 mese fa

        Non so se Meitè potrebbe fare il trequartista, io vorrei già capire se possa fare il giocatore di serie A. Sia chiaro, io in Meitè ci spero moltissimo: ha un fisico della madonna e tecnicamente a parere mio è molto sopra la media. Il problema è la testa, che sembra non avere del tutto, sopratutto come tenuta a lungo termine.
        Speriamo che Giampaolo diventi per Meitè una specie di Ventura per Cerci…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Bastone e Carota - 1 mese fa

        Leo, sta tutto in quel SE.
        Se Meité cambiasse testa…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. LeoJunior - 1 mese fa

          Un SE grande come una casa. E la testa solitamente è la cosa che cambia meno. Ma forse con un allenatore “speciale”. Sperare non costa nulla. Certo non può essere una soluzione sulla quale puntare ….

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Bastone e Carota - 1 mese fa

            Intanto però potrebbe cambiarla a livello visivo. Via l’ananas e vai di capigliatura normale. Un cambio di forma che faciliti quello di contenuto 🙂

            Mi piace Non mi piace
          2. melagranata - 1 mese fa

            A me sembra che la testa gli funzioni bene. Ha visione di gioco, ha intuizioni non comuni nei passaggi, è preciso.
            Gli manca però del tutto la prontezza, la velocità di azione e di pensiero. Non sa pensare né agire velocemente. Non so se la reattività sia una caratteristica che si possa allenare e migliorare.
            Le sue pettinature invece mi piacciono tantissimo.

            Mi piace Non mi piace
    2. Pavl73 - 1 mese fa

      X quelli che nn sono d’accordo chiedo a cosa possa servire un esterno che forse e dico forse adattabile trequartista.
      Quel ruolo va scelto con cura
      E poi cosa ha fatto in tutta la carriera? 1 anno a Bologna? Al max va bene x la panca come seconda punta ma a questo punto è meglio falque

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. christian85 - 1 mese fa

    Tecnico di Giulianova ??
    Ma non è di Bellinzona ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. LeoJunior - 1 mese fa

      Nato a Bellinzona ma quasi per caso. Poi però ha vissuto tutta la vita a Giulianova

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. christian85 - 1 mese fa

        Ah ! grazie per la spiegazione LeoJunior !

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. LeoJunior - 1 mese fa

    Di Marzio parla di tentativo concreto per prendersi Praet. A questo punto, che ci riesca o meno, credo che la notizia sia che Cairo sta cercando di fare le cose per bene! Incrociamo le dita

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Bischero - 1 mese fa

      Ma praet con Giampaolo giocava mezzala…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. christian85 - 1 mese fa

        Bischero, è vero che con Giampaolo giocava mezzala, ma Praet è veramente forte, ha colpi di classe ed è adattabile e comunque noi in centrocampo siamo ancora decimati.

        L’arrivo di Linetty e quello sicuro a low cost di Biglia non completano ancora il centrocampo, inoltre Rincon all’80% non fa parte del disegno tecnico e se rimane non gioca, ma spero rimanga perchè uno come Rincon è da tenere a prescindere.

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy