Il Torino ricorda le vittime dell’Heysel: “Uniti nella preghiera e nel ricordo”

Il Torino ricorda le vittime dell’Heysel: “Uniti nella preghiera e nel ricordo”

Memoria / Il 29 maggio di 35 anni fa ci fu la strage in Belgio in cui persero la vita 39 tifosi, di cui 32 italiani

di Redazione Toro News

Era il 29 maggio del 1985 e andò in scena una delle pagine più tristi della storia del calcio. A Bruxelles avvenne una terribile strage appena prima dello svolgimento della finale di Coppa dei Campioni tra Juventus e Liverpool. Sono passati 35 anni, ma il ricordo delle 39 vittime resta indelebile. Furono 32 gli italiani morti in quel incidente nella capitale belga e ne rimasero ferite oltre 600 per un crollo di un muro a causa del troppo peso delle persone. Ieri a Superga un gruppo di tifosi granata ha voluto ricordare l’accaduto con un semplice striscione ma molto significativo: +39. Oggi, nel giorno del 35° anniversario, anche il Torino Football Club si è unito alla commemorazione della memoria, scrivendo sui propri canali social “Uniti nella preghiera e nel ricordo”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy